Recupera password

In primo piano

AGEVOLAZIONI Consulenza aziendale

Al via le domande per i bandi Marchi+, Brevetti+ e Disegni+

Si avvicina la scadenza di presentazione delle domande relative ai bandi 2021 Marchi+, Brevetti+ e Disegni+. Le nuove versioni dei bandi contengono delle novità rispetto al passato, in relazione ai requisiti di accesso e alle agevolazioni concedibili. Le domande di contributo potranno essere presentate: dal 28 settembre 2021 per Brevetti+; dal 12 ottobre 2021 per Disegni+ e dal 19 ottobre 2021 per Marchi+. Non ci sono graduatorie: le domande vengono esaminate in base all’ordine cronologico di presentazione; dunque, è necessario essere tempestivi. Dopo la verifica formale, è prevista una valutazione di merito.



News

ULTIME NOTIZIE

Stralcio delle cartelle fino a 5mila euro, esclusa l’Iva riscossa all'importazione: pubblicate le istruzioni delle Entrate

L'art. 4 del decreto “Sostegni” ha previsto l’annullamento automatico di tutti i debiti di importo residuo alla data del 23 marzo 2021, fino a 5.000 euro, comprensivo di capitale, interessi per ritardata iscrizione a ruolo e sanzioni, risultanti dai singoli carichi affidati all’agente della riscossione a decorrere dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2010. Vi rientrano quindi i carichi affidati all’agente della riscossione da qualunque ente creditore, pubblico e privato, che sia ricorso all’utilizzo del sistema di riscossione a mezzo ruolo, fatti salvi i debiti espressamente esclusi. Sotto questo profilo, la Circolare 22 settembre 2021, n. 11/E pubblicata oggi dall'Agenzia delle Entrate ...


POLITICHE FISCALI    FREE  

Approvate dal Governo misure per il contenimento degli aumenti dei prezzi nel settore elettrico e del gas naturale

È stato approvato ieri dal Consiglio dei Ministri un decreto-legge che introduce misure urgenti per il contenimento degli effetti degli aumenti dei prezzi nel settore elettrico e del gas naturale. Le nuove misure intervengono a vantaggio di oltre 3 milioni di famiglie che beneficiano del “bonus sociale elettrico” ...


IRPEF

Redditi derivanti da investimenti di dipendenti ed amministratori: il requisito dell'holding period va verificato a posteriori

In presenza dei requisiti - soggetti ed oggettivi - indicati dall’art. 60, comma 1, del D.L. 24 aprile 2017, n. 50, convertito con modifiche dalla Legge 21 giugno 2017, n. 96, si presume che i proventi derivanti dagli strumenti finanziari partecipativi sottoscritti da dipendenti e/o amministratori costituiscano redditi di natura finanziaria. Tale presunzione opera solamente se l’impegno di investimento complessivo...


POLITICHE FISCALI

Draghi: “Nessun aumento delle tasse”

Il Governo non ha intenzione di aumentare le tasse. “In questo momento i soldi si danno e non si prendono”: lo ha affermato ieri il premier Mario Draghi, intervenuto all’Assemblea di Confindustria, ricordando anche i dati molto positivi registrati negli ultimi mesi sulla crescita che si attestano intorno al 6%. In attesa della riforma fiscale, che dovrà essere varata a breve, il premier torna a confermare la posizione dell'Esecutivo ...


IRPEF

Lo smart working non soddisfa i requisiti per accedere al regime speciale per gli impatriati

Il regime speciale per gli impatriati - introdotto dall’art. 16 del D.Lgs. 14 settembre 2015, n. 147 - si applica ai lavoratori che trasferiscono la residenza nel territorio dello Stato, ai sensi dell’art. 2 del Tuir, non sono stati residenti in Italia nei due periodi d’imposta antecedenti al trasferimento e si impegnano a...


AGEVOLAZIONI

Tax credit librerie, domande entro il 29 ottobre

È possibile presentare domanda per il riconoscimento del credito di imposta librerie, relativamente all’anno 2020, fino alle ore 12.00 del 29 ottobre 2021, tramite il portale reso disponibile dal Ministero della Cultura. Lo ha ricordato lo stesso Ministero con un avviso pubblicato sul proprio sito. ...


RISCOSSIONE

Agenzia delle Entrate-Riscossione, nelle province di Bari, Brescia, Lecce e Roma è operativo lo “Sportello on-line” in videochiamata

Attraverso un comunicato stampa pubblicato sul proprio sito, Agenzia delle Entrate-Riscossione ha comunicato che nelle province di Bari, Brescia, Lecce e Roma è operativo lo “Sportello on-line”, che permette ai contribuenti di dialogare in videochiamata con un operatore direttamente da pc, smartphone e tablet.  Entro la prima metà di ottobre il servizio sarà disponibile anche per le province di Milano, Modena e Bologna ...


ADEMPIMENTI

Assicurazioni, fissati gli importi dei contributi dovuti all'IVASS per il 2021

Con il D.M. 9 settembre 2021, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha stabilito le misure del contributo di vigilanza dovuto per il 2021 dagli intermediari di assicurazione e riassicurazione, ai sensi dell’art. 336 del D.Lgs. 7 settembre 2005, n. 209. Sono tenuti all’adempimento gli intermediari di assicurazione e riassicurazione iscritti al registro di cui all’art. 109 e...


COMMERCIALISTI

Tribunali delle imprese, Cndcec: “Nel nuovo processo civile garantita l’equa ripartizione degli incarichi dei Ctu”

Con la riforma del processo civile cambiano anche le regole per l’attribuzione degli incarichi dei CTU nei Tribunali per le imprese. Il nuovo testo prevede infatti che “le funzioni di consulente presso le sezioni specializzate dei tribunali con competenza distrettuale possono essere affidate ai consulenti iscritti negli albi dei tribunali del distretto”. ...


VERIFICHE FISCALI

La Cassazione traccia la suddivisione dell'onere della prova negli accertamenti da studi di settore

In materia di studi di settore, l’onere della prova dev’essere ripartito come segue: all’ente impositore fa carico la dimostrazione dell’applicabilità dello standard prescelto al caso concreto oggetto dell’accertamento; al contribuente, che può utilizzare a suo vantaggio anche presunzioni semplici, fa carico la prova della sussistenza di condizioni che giustificano...


IMPOSTE DIRETTE

Regime fiscale degli imbullonati, la Cassazione conferma il nuovo indirizzo giurisprudenziale

La nozione che emerge dall’art. 1, comma 21, della Legge 208/2015 di macchinari, congegni, attrezzature ed altri impianti, funzionali e strutturali allo specifico processo produttivo e sottratti al regime fiscale, prescinde dal fatto che i manufatti siano o meno infissi stabilmente al suolo, essendo invece essenziale il loro impiego nel processo produttivo. È irrilevante la consistenza fisica della costruzione...


NUOVA SEZIONE    FREE  

Nuova sezione “Video e Podcast” e MySolution Podcast: due grandi novità per tutti gli abbonati

Vi invitiamo a scoprire la nuova sezione Video e Podcast di MySolution, che è stata completamente ri-organizzata, per renderla più facilmente fruibile e semplificarvi la ricerca e la consultazione dei contenuti.

Nella nuova sezione Video e Podcast di MySolution troverete:

  • tutto il prezioso e ampio archivio delle registrazioni video dei nostri eventi formativi, suddivise per tipologia e ordinabili per periodo, con la possibilità di ricerca per titolo
  • la raccolta di tutte le Video Pillole del Lunedì, che offrono in pochi minuti la panoramica delle novità più importanti intervenute nella settimana
  • i nuovi MySolution Podcast, per ascoltare ovunque e in pochi minuti le opinioni dei nostri relatori, che raccontano e commentano temi d’interesse su fiscalità, lavoro, impresa e professione.


CONSIGLIATI DALLA REDAZIONE

AGGIORNAMENTO

Speciale Estate 2021

Dal 26 agosto il servizio Quotidiano MySolution è ripreso con lo Speciale Estate che contiene la rassegna delle più importanti novità dal 7 al 25 agosto, al fine di assicurare un rapido e completo aggiornamento per la ripresa dell'attività professionale.

Redazione MySolution

News | 27 agosto 2021

REVISIONE Consulenza aziendale

La digitalizzazione della revisione contabile: verso l’audit 4.0

La globalizzazione, le trasformazioni tecnologiche e l'ambiente competitivo stanno impattando in modo rilevante su tutti i sistemi economici e sociali, apportando significativi cambiamenti anche per i processi di accounting e auditing. Inoltre, la crisi pandemica ha accelerato la necessità e l’importanza della digitalizzazione, velocizzando l’evoluzione nella direzione di un audit sempre più 4.0. Le nuove tecnologie applicate alle diverse fasi del processo di auditing possono modificare in maniera rilevante il modo di lavorare del revisore. 

Circolare monografica di Roberta Provasi | 21 settembre 2021

DECRETO "SOSTEGNI-BIS", INCENTIVI

Come richiedere il credito d’imposta per l’ACE innovativa 2021: invio delle istanze dal 20 novembre

Il Decreto “Sostegni bis” (D.L. n. 73/2021 ) ha introdotto alcune importanti novità in materia di ACE, rendendola, per il 2021, molto appetibile per le imprese. Infatti, è stata innalzata al 15% la percentuale per valutare la deduzione del rendimento nozionale ed è stata concessa la possibilità di beneficiare di un credito d'imposta da calcolarsi applicando al rendimento nozionale sopra individuato le aliquote Irpef e/o Ires, in vigore nel periodo d'imposta in corso al 31 dicembre 2020.

Per poter beneficiare del credito d’imposta, occorre presentare apposita istanza all’Agenzia delle Entrate: a tale proposito, è stato emanato il provvedimento n. 238235/2021 , datato 17 settembre, con il quale si definiscono le regole da seguire, si approva il modello da utilizzare e si stabiliscono le tempistiche per la sua presentazione.

Commento di Saverio Cinieri | 20 settembre 2021

IVA

Corrispettivi telematici: profili sanzionatori

A seguito dell’obbligo, ormai generalizzato, di memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi, sempre più spesso gli operatori sono chiamati a sanare le sanzioni derivanti da errori ovvero omissioni. Si ripercorrono gli aspetti sanzionatori, facendo il distinguo tra le sanzioni previste fino al 31 dicembre 2020 e quelle “nuove”, dal 1° gennaio 2021, ancorché sembri ragionevole ritenere che anche le “nuove” sanzioni, per il principio del favor rei, siano applicabili agli errori/omissioni compiuti negli anni precedenti.

Circolare monografica di Stefano Setti | 20 settembre 2021

CONSULENZA AZIENDALE Consulenza aziendale

Controllo di gestione: la “business intelligence” a supporto delle PMI

In periodi di incertezza, come l’attuale, diventa essenziale per le imprese adottare tecnologie innovative per migliorare il controllo di gestione e la pianificazione finanziaria. Per raggiungere questo obiettivo, CFO, controller, consulenti aziendali e advisor possono utilizzare una combinazione di strumenti tecnologici, come l’intelligenza artificiale, il machine learning e la business intelligence, per prendere decisioni operative e strategiche in base ai migliori dati disponibili. Tutti strumenti che riguardano i processi e i metodi per raccogliere, memorizzare e analizzare i dati tratti dalle operazioni o attività aziendali, con l'obiettivo di migliorare le prestazioni. Tutti questi elementi vanno a creare una vista completa dell'azienda, aiutando le persone a prendere decisioni migliori e concretizzabili.

Circolare monografica di Gerardo Urti | 17 settembre 2021

IVA

Registri IVA precompilati alla prova

Con comunicato stampa 13 settembre 2021, l’Agenzia delle Entrate ha annunciato l’avvio effettivo del progetto “Precompilate IVA”. L’operazione, che, al momento, risulta rivolta a una limitata platea di operatori, consente, su base facoltativa, di avvalersi dei libri IVA precompilati, che vengono messi a disposizione dei contribuenti nell’area riservata di “Fatture e Corrispettivi”. Accettando i registri come proposti, o dopo avere effettuato le dovute integrazioni e correzioni, verrà predisposta in automatico anche la LIPE e, a partire dal 2023, la dichiarazione IVA annuale. Andiamo a esaminare, passo a passo, le nuove funzionalità.

Circolare monografica di Sandra Pennacini | 16 settembre 2021

CRISI D’IMPRESA Consulenza aziendale

La composizione negoziata per la soluzione della crisi d’impresa

L’aggiornamento del Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza, per il tramite del recente D.L. 24 agosto 2021, n. 118, recante misure urgenti in materia di crisi d’impresa e risanamento, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 24 agosto 2021, ha previsto, fra le altre, una rilevante novità, cioè l’introduzione di un nuovo istituto, ossia la “composizione negoziata della crisi”, finalizzata a permettere agli imprenditori di agire in autonomia, con il supporto di un esperto, per il ripristino dell’equilibrio, prima che scatti l’obbligo della segnalazione agli OCRI (Organismi di composizione della crisi d’impresa).

Circolare monografica di Roberta Provasi | 9 settembre 2021

LAVORO AUTONOMO, PREVIDENZA    FREE  

Esonero contributivo: domande all’INPS entro il 30 settembre 2021

Con la pubblicazione della circolare 6 agosto 2021, n. 124, l’INPS ha fornito le indicazioni operative per l’accesso al beneficio dell’esonero parziale dal versamento dei contributi previdenziali dovuti per il 2021, di cui all’art. 1, commi da 20 a 22-bis , della legge 30 dicembre 2020, n. 178 (legge di Bilancio 2021). Per i soggetti iscritti alle gestioni INPS AGO e Gestione separata, le domande finalizzate al riconoscimento del cd. “anno bianco contributivo” dovranno essere trasmesse, tramite gli appositi servizi istituiti sul portale dell’Istituto, entro il 30 settembre 2021.

Circolare monografica di Sandra Pennacini | 8 settembre 2021

DICHIARAZIONI

Società non operative: cause di esclusione e di inapplicabilità anno 2020

Al fine di consentire la corretta applicazione dell’istituto delle società di comodo, è prevista la compilazione di un apposito quadro nei modelli Redditi SC e SP 2021. Il legislatore ha previsto numerose cause di esclusione/disapplicazione dell’istituto, a fronte di particolari situazioni in cui si trovano le società. E’, altresì, prevista la possibilità che il contribuente abbia la facoltà di auto-disapplicare sia la disciplina della società di comodo, che quella delle perdite sistematiche, qualora ritenga che sussistano le condizioni.

Circolare monografica di Mauro Longo | 3 settembre 2021

CRISI D’IMPRESA Consulenza aziendale

Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza: nuovo atto

Probabile che il Codice della crisi sarà ricordato come il codice più modificato e prorogato prima della sua inziale introduzione. Il D.L. 24 agosto 2021, n. 118, recante misure urgenti in materia di crisi d’impresa e risanamento, pubblicato in G.U. il 24 agosto 2021, fa slittare ufficialmente l’entrata in vigore delle disposizioni del D.Lgs. 12 gennaio 2019, n. 14 (Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza) al 16 maggio 2022 e al 31 dicembre 2023 le procedure d’allerta e composizione assistita della crisi. Il nuovo decreto, fra le varie novità, introduce anche una nuova procedura per il risanamento delle imprese in condizioni di reversibile squilibrio patrimoniale o economico-finanziario: la “composizione negoziata” (art. 2 del D.L. n. 118/2021).

Circolare monografica di Roberta Provasi | 1 settembre 2021

DICHIARAZIONI    FREE  

Aiuti di Stato: il punto sulla compilazione delle dichiarazioni dopo i chiarimenti delle Entrate

In questi giorni è tutto un susseguirsi di novità e precisazioni in ordine alla questione dell’indicazione degli Aiuti di Stato nella dichiarazione dei Redditi ed in dichiarazione IRAP. Le indicazioni si sovrappongono, e se è ben vero che l’abrogazione del comma 2 dell’art. 10-bis del D.L. n. 137/2020 ha decisamente semplificato la questione, così come provvidenziale è stata la pietra tombale posta dall’Agenzia delle Entrate in ordine ai “600 euro” - che nelle FAQ pubblicate il 28 luglio 2021 vengono espressamente escluse dal novero degli Aiuti di Stato - è altrettanto vero che a forza di cambiamenti le idee si fanno ancora più confuse. Ecco perché si rende opportuno riportare un riepilogo “ragionato” di cosa debba essere indicato, e cosa no.

Commento di Sandra Pennacini | 29 luglio 2021

 
ADEMPIMENTI, SCADENZE

Sistema tessera sanitaria: invio dati 1° trimestre in scadenza il 30 settembre

Entro il 30 settembre 2021 i soggetti obbligati devono trasmettere i dati delle spese sanitarie e veterinarie sostenute nel primo semestre 2021, ai fini dell’elaborazione delle dichiarazioni dei redditi precompilate.
Si tratta di una scadenza interlocutoria in quanto, a partire dal prossimo anno, l’invio sarà mensile, dopo che si è passato alla frequenza semestrale nel 2021 rispetto a quella annuale adottata in precedenza.
L’adempimento, come detto, riguarda tutti gli operatori sanitari obbligati all’invio dei dati per la dichiarazione precompilata, eccetto coloro per i quali l’obbligo decorre da quest’anno.


EMERGENZA CORONAVIRUS

Dal 15 ottobre al 31 dicembre obbligatorio il Green pass in tutti i luoghi di lavoro

A decorrere dal prossimo 15 ottobre 2021, il possesso del Green pass diverrà obbligatorio per l’accesso a tutti i luoghi di lavoro. Questo è quanto statuito dalle disposizioni di cui al D.L. 21 settembre 2021, n. 127, recante “Misure urgenti per assicurare lo svolgimento in sicurezza del lavoro pubblico e privato mediante l’estensione dell’ambito applicativo della certificazione verde Covid-19 e il rafforzamento del sistema di screening”.

Il provvedimento rappresenta una misura volta a garantire la maggiore efficacia delle misure di contenimento del virus Covid-19, nonché a tutelare la salute e la sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro, in questa fase di ripresa delle attività.

Occorre, tuttavia, sottolineare come questa previsione non vada intesa quale condizione necessaria per prestare la propria attività ma servirà solamente perché al lavoratore sia consentito l’accesso al luogo di lavoro.


DICHIARAZIONI

ISEE corrente: novità, scadenze e sanzioni

Rispetto a quanto già previsto, il legislatore ammette che (dal 1° aprile di ciascun anno), in presenza di un ISEE ordinario in corso di validità, l’ISEE corrente può essere presentato anche nel caso in cui l’indicatore della situazione patrimoniale calcolato prendendo a riferimento l’anno precedente a quello di presentazione della DSU differisca per più del 20% rispetto al medesimo indicatore calcolato in via ordinaria. In tale ipotesi, è possibile effettuare l’aggiornamento del solo dato patrimoniale. Vediamo in questo elaborato le novità, le scadenze e le sanzioni previste per l’ISEE corrente.


AGEVOLAZIONI, SOCIETÀ

Credito di imposta per le società benefit: le principali novità

L’art. 19-bis, D.L. n. 73/2021 (decreto “Sostegni-bis”, recante “Misure urgenti connesse all’emergenza da Covid-19, per le imprese, il lavoro, i giovani, la salute e i servizi territoriali”, introduce alcune importanti novità in materia di disciplina agevolativa per le società benefit, apportando modifiche all’art. 38-ter, D.L. n. 34/2020.


CORTE DI CASSAZIONE

Rassegna di Giurisprudenza 24 settembre 2021, n. 569

- Motivazione dei provvedimenti di riclassamento per revisione di microzone
- Accertamento bancario: onere della prova
- Il giudice deve valutare la necessità del contraddittorio in forma orale
- Società non operative: l'interpello disapplicativo non è necessario
- Definizione agevolata delle liti pendenti: ammissibile il ricorso in Cassazione avverso il diniego
- Il diniego di autotutela non può essere oggetto di definizione
- Deduzioni: quote del debito da rivalsa di portafoglio
- Società madre con sede in Italia che percepisce dividendi conseguiti dalla società figlia sedente in Francia
- Conferimento di azienda seguito dalla cessione delle partecipazioni della società conferitaria
- Giudizio di cassazione: presupposti della trattazione in pubblica udienza
- Pendenza in sede amministrativa di un giudizio riguardante gli atti amministrativi presupposti dal provvedimento impositivo impugnato
- Tempestività della rinnovazione della notificazione
- La comunicazione di iscrizione ipotecaria fa decorrere il termine di impugnazione

a cura di Fabio Pace

Webinar Come Fare

Disponibile la registrazione del webinar Come indicare gli aiuti Covid in Redditi e IRAP - Parte 1

È disponibile online la registrazione del webinar Come indicare gli aiuti Covid in Redditi e IRAP - Parte 1.
Per riepilogare correttamente nel modello Redditi e IRAP tutti i vari “aiuti Covid” riconosciuti nel 2020 è necessario prima di tutto comprendere che non tutti gli “aiuti Covid” sono uguali: taluni rivestono natura di aiuto di Stato, altri no, e ciò influisce sulle modalità di compilazione dei dichiarativi; inoltre, ulteriori aspetti da tenere in considerazione emergono in presenza di crediti di imposta.
Il quadro finale si complica alla luce delle modifiche operate alle istruzioni di compilazione alla fine del mese di luglio, a seguito della modifica operata all’art. 10-bis del D.L. n. 137/2020 dal Decreto Sostegni-bis (D.L. n. 73/2021); una vera e propria rivoluzione, che impatta fortemente sulle modalità di compilazione dei quadri reddituali, IRAP ed Aiuti di Stato.
Nel corso dell'incontro si analizzano concretamente i vari “aiuti Covid” concessi, le loro esatte modalità di esposizione nei diversi quadri interessati, il tutto corredato da tabelle riassuntive che consentono “a colpo d’occhio” di allocare correttamente le diverse voci.

Sandra Pennacini

FISCO UE

Soglia per l'aliquota minima

Il 15%? Per le società che fatturano almeno 750 mln

Aliquota minima globale al 15%, nell'Unione europea serve una direttiva. Il direttore per la Fiscalità e unione doganale della commissione europea (Taxud), Thomas Gerassimos (nella foto), durante la conferenza annuale sulla fiscalità della Camera di commercio della Finlandia, ha spiegato quali saranno i prossimi passi dell'Ue per implementare l'accordo Ocse sulla nuova architettura del fisco internazionale, che sarà finalizzato entro ottobre. 


GOVERNO

Un freno al caro bollette

Interventi da 3 mld. Iva ridotta al 5% sul gas

Aumenti in bolletta azzerati per oltre tre mln di persone che beneficiano del bonus sociale elettrico.Per circa 6 milioni di piccolissime e piccole imprese e per circa 29 milioni di clienti domestici, sono, invece, azzerate le aliquote relative agli oneri generali di sistema, per il quarto trimestre 2021. Per le bollette del gas saranno circa 2,5 mln di famiglie che vedranno azzerati gli aumenti. Iva al 5%, invece per gli utenti del gas naturale, famiglie e imprese.


SUPERBONUS

Sul 110% il condomino fa da sé

Possibile accollarsi tutta la spesa (e poi godere del bonus)

Il condòmino o i condòmini, che hanno particolare interesse alla realizzazione di determinati interventi condominiali e che vogliono beneficiare della detrazione maggiorata del 110%, possono manifestare, in sede assembleare, l'intenzione di accollarsi l'intera spesa riferita a tali interventi, avendo certezza di ottenere le relative agevolazioni fiscali. Nel caso di non corretta fruizione del superbonus, però, la relativa responsabilità ricade sul condòmino o sui condòmini che ne hanno beneficiato. 



In caso di pensioni, rimesse o altra tipologia di redditi dalla Germania, Francia, Svizzera di ex emigranti in tali Stati, si deve compilare il quadro RW 2020 o in quale quadro del Mod. 730 devono essere indicate, essendo documenti scritti in lingua estera?

FORMAZIONE ON-LINE    FREE  

Calendario Corsi Settembre - Ottobre

Quest'anno MySolution, fin da subito, ha scelto per la Formazione un percorso SOLO ON-LINE, e ha creato e strutturato percorsi formativi progettati appositamente per essere fruiti on-line.

Con MySolution|Formazione puoi partecipare ogni settimana ad una ricca serie di eventi accreditati e di alto livello in diretta streaming!

Tutti i Corsi di aggiornamento (Master MySolution, Mini Master Revisione Legale e Videoconferenze) sono compresi nell'Abbonamento MySolution, mentre i Corsi Specialistici sono accessibili a tariffe agevolate per gli Abbonati.

VAI AL CALENDARIO COMPLETO


Guide MySolution - Dichiarazioni    FREE  

Dichiarativi 2021. Tutte le Guide MySolution

MySolution propone un catalogo completo di 11 Guide Dichiarazioni che analizzano in modo esauriente tutte le novità normative, dando ampio spazio all'approfondimento delle diverse tematiche ed alle esemplificazioni. L'approccio pratico e la chiarezza nell'esposizione dei contenuti rendono le Guide MySolution uno strumento irrinunciabile per una corretta e veloce compilazione dei Modelli. Tutte le Guide sono sempre aggiornate on-line, scaricabili per intero in formato Pdf e provviste di link alla normativa e ai contenuti correlati.


MYSOLUTION PER SMARTPHONE    FREE  

La tua attività cambia: MySolution è Mobile, quando vuoi ovunque ti trovi

MySolution è Mobile: per accedere al mondo MySolution quando vuoi ovunque ti trovi. Ora hai a disposizione con un unico Abbonamento un mondo di contenuti e servizi, disponibili su diversi device, nella modalità di fruizione più adatta alle tue esigenze. MySolution Mobile e MySolution App sono create ad hoc per essere complementari alla versione per il desktop: l’utilizzo della Piattaforma MySolution è così ottimizzato in base allo strumento utilizzato.

  • MySolution Sito Web Mobile: per avere le funzioni e i contenuti di MySolution più utili sempre fruibili attraverso il browser del tuo Smartphone o Tablet
  • MySolution App Android: un’applicazione software realizzata appositamente per Smartphone e Tablet (Samsung, Huawei, Lenovo, LG, Sony, …) scaricabile da Google Play Store
  • MySolution App IOS: un’applicazione software realizzata appositamente per Iphone e Ipad, scaricabile da App Store

In più, solo con MySolution App, grazie al Servizio Notifiche, le notizie ti raggiungeranno sempre per aggiornarti in tempo reale: MySolution App ti avviserà ogni qualvolta ci sarà una novità importante attinente alla tua Professione.

SCOPRI DI PIÙ E SCARICA MYSOLUTION APP!


MYSOLUTION PODCAST

Beni significativi: nei confronti dell'appaltatore le cessioni scontano l'IVA al 22%

Come noto, sulle prestazioni di servizi relativi a interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, realizzati sulle unità immobiliari abitative, è prevista l’IVA ridotta al 10%. Sui beni, invece, l’aliquota agevolata si applica solo se ceduti nell’ambito del contratto di appalto. Tuttavia, quando l’appaltatore fornisce beni “di valore significativo”, l’IVA ridotta si applica ai predetti beni soltanto fino a concorrenza del valore della prestazione considerato al netto del valore dei beni stessi.  Tale, ultima, agevolazione è diretta ai soggetti beneficiari dell'intervento di  recupero, identificabili ordinariamente con i consumatori finali della prestazione. Va da sé che, per le cessioni di "beni significativi" che avvengono nelle fasi intermedie, torna applicabile l'aliquota IVA ordinaria del 22%. In questo nuovo MySolution Podcast il commento di Stefano Setti.

Stefano Setti

Videopillola

Video Pillola del Lunedì - Novità dal 13 settembre al 19 settembre

Fra gli argomenti trattati questa settimana segnaliamo: dal 1° ottobre per i cittadini privati l'accesso ai servizi on line dell'Agenzia Entrate sarà possibile solo con SPID, CIE e CNS; da qualche giorno sono visibili sul portale Fatture e corrispettivi per 20 milioni di p. IVA (che liquidano l'IVA trimestralmente per opzione) i dati dei registri IVA pre-compilati relativi al 3° trimestre 2021, dal 15 ottobre 2021 saranno visibili le LIPE pre-compilate e dal 2023 la Dichiarazioni IVA relativa all'anno 2022; il soggetto che sospende civilisticamente gli ammortamenti di cui all’art. 60, comma 7-bis, ss. del D.L. n. 104/2020 ha la facoltà di dedurre o meno fiscalmente la quota di ammortamento sospesa (Interpello n. 607/2021 ); le STP, titolari di reddito d'impresa, possono beneficiare del credito d’imposta per investimenti in beni strumentali 4.0 di cui alla legge n. 178/2020 e di quello per investimenti nel Mezzogiorno di cui alla legge n. 208/2015, sono entrambi cumulabili, ma sempre nel limite del costo dell'investimento sostenuto (Interpello n. 600/2021); pubblicato il 17 settembre il provvedimento  attuativo della disciplina della c.d. “super ACE” (art. 19 del D.L. n. 73/2021), il quale regola le modalità, i termini e il contenuto della comunicazione preventiva che le imprese interessate sono tenute a effettuare all’Agenzia stessa al fine di utilizzare il credito d’imposta scaturente dalla trasformazione del rendimento nozionale del 2021, entro il 20 novembre 2021 va inviata la comunicazione e l'Agenzia ha tempo 30 gg. per dare conferma della bontà del credito.

Carla De Luca

GUIDE DICHIARAZIONI

Dichiarazione 770/2021 - Guida alla compilazione

Entro il 31 ottobre 2021 (termine che cade di domenica e slitta a martedì 2 novembre) i sostituti d'imposta sono tenuti alla trasmissione telematica del modello 770/2021. Tale modello deve essere utilizzato dai sostituti di imposta, comprese le amministrazioni dello Stato, per comunicare le ritenute operate nel corso del 2020, i relativi versamenti e le eventuali compensazioni, ma anche il riepilogo dei crediti, gli altri dati contributivi ed assicurativi richiesti. Diverse le novità di quest’anno dettate dall'emergenza Coronavirus. La Guida analizza in modo esauriente le novità del Modello, dando ampio spazio all'approfondimento delle diverse tematiche ed alle esemplificazioni. 

 


GUIDE PRATICHE

Superbonus 110% in pratica. La corretta gestione, i soggetti coinvolti e i casi concreti

Il Superbonus 110% costituisce un'occasione unica, perché consente di rinnovare edifici con basse prestazioni energetiche grazie a un bonus consistente messo a disposizione dallo Stato. Prima di richiedere il Superbonus, però, è necessario capire qual è la procedura da seguire, quali sono le esclusioni di cui occorre tenere conto e soprattutto quali i vantaggi. La Guida – aggiornata, da ultimo, con i chiarimenti della circ. n. 7/E/2021 e le novità introdotte dal D.L. n. 77/2021 - affronta tali tematiche con taglio pratico e operativo, offrendosi come strumento indispensabile per il professionista. Completa la Guida una raccolta di casi concreti in cui gli autori rispondono a quesiti di interesse generale posti dai professionisti.


Guide Pratiche

La riforma del Terzo Settore

Il Codice del Terzo Settore ha provveduto al riordino e alla revisione complessiva della disciplina vigente in materia definendo il perimetro del Terzo Settore e gli Enti del Terzo Settore, ma allo stesso tempo ha modificato anche diverse norme che regolano gli enti che rimarranno fuori dal RUNTS. La riforma impone una complessa valutazione circa l’opportunità dell’adeguamento degli statuti e dell’ingresso nel Registro. Nella Guida si analizzano, fra l’altro, i vantaggi di varia natura che accompagnano gli ETS: si tratta di incentivi fiscali, a cui si affiancano istituti particolarmente vantaggiosi nei rapporti con la P.A., semplificazioni di alcuni adempimenti burocratici, nonché strumenti di finanziamento e tutela appositamente dedicati. A chiusura dell’opera un’utile raccolta di casi concreti.


Webinar Come Fare

Disponibile la registrazione del webinar Come richiedere l’esonero contributivo per autonomi e professionisti

Il cd. “anno bianco contributivo”, previsto dall’art. 1, comma 20 e seguenti, della Legge n. 178/2020, ha assunto contorni definiti grazie alla pubblicazione del  del Ministro del Lavoro e delle politiche sociali del 17 maggio 2021, n. 82/2021, avvenuta in data 27 luglio 2021 (sito internet del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, sezione pubblicità legale).
Nel corso del webinar verranno riepilogati i requisiti il cui rispetto è necessario per giovarsi dell'esonero parziale dal versamento dei contributi previdenziali dovuti per l'anno 2021 ed in scadenza nel medesimo anno e spiegate, partendo da un caso pratico, le procedure operative delle domande da presentarsi entro il 30 settembre da parte dei soggetti iscritti all'INPS, ed entro il 31 ottobre da parte degli iscritti alle casse private di previdenza.

Sandra Pennacini

Videoconferenza

Disponibile la registrazione della Videoconferenza Reverse charge e autofattura. Le diverse casistiche

Nel corso della Videoconferenza, Stefano Setti analizza le differenze tra reverse charge ed autofattura, esaminando le diverse casistiche di operazioni soggette a reverse charge interno di cui all’art. 17, comma 6, del D.P.R. n. 633/1972. Quotidianamente gli operatori pongono in essere, dal lato sia attivo che passivo, operazioni soggette a reverse charge, ovvero autofattura. Un corso altamente operativo, per affrontare al meglio le problematiche legate a tali adempimenti.

Stefano Setti

Guide in vetrina

Articoli Più Letti

  1. CIRCOLARE MONOGRAFICA

    Al via le domande per i bandi Marchi+, Brevetti+ e Disegni+

    24 settembre 2021

    di Carla De Luca

  2. CIRCOLARE MONOGRAFICA

    Dal 15 ottobre al 31 dicembre obbligatorio il Green pass in tutti i luoghi di lavoro

    24 settembre 2021

    di Francesco Geria - LaborTre Studio Associato

  3. COMMENTI

    Sistema tessera sanitaria: invio dati 1° trimestre in scadenza il 30 settembre

    24 settembre 2021

    di Saverio Cinieri

  4. NEWS

    Nuovi software per i modelli REDDITI SC, PF, Enc, SP e Irap 2021

    24 settembre 2021

  5. ITALIA OGGI

    Sul 110% il condomino fa da sé

    24 settembre 2021

    di Fabrizio G. Poggiani

  1. Tutto quesiti - Domande al Relatore: l’esonero contributivo per autonomi e professionisti

    CIRCOLARE MONOGRAFICA

    22 settembre 2021

    di Sandra Pennacini

  2. Come richiedere il credito d’imposta per l’ACE innovativa 2021: invio delle istanze dal 20 novembre

    COMMENTI

    20 settembre 2021

    di Saverio Cinieri

  3. Webinar Come Fare: “Come indicare gli aiuti Covid in Redditi e IRAP”, oggi in diretta il secondo incontro

    NEWS

    23 settembre 2021

  4. IVA

    GUIDA

    1 luglio 2021

    di Stefano Setti

  5. La digitalizzazione della revisione contabile: verso l’audit 4.0

    CIRCOLARE MONOGRAFICA

    21 settembre 2021

    di Roberta Provasi

  1. IVA

    GUIDA

    1 luglio 2021

    di Stefano Setti

  2. Calendario Corsi Settembre - Ottobre

    IN EVIDENZA

    9 settembre 2021

  3. Fondo perduto perequativo: individuati i righi della dichiarazione per il calo reddituale

    CIRCOLARE MONOGRAFICA

    6 settembre 2021

    di Sandra Pennacini

  4. Credito d’imposta investimenti in beni strumentali nuovi (beni ordinari): tutti i chiarimenti delle Entrate

    CIRCOLARE MONOGRAFICA

    27 agosto 2021

    di Mauro Longo

  5. Esonero contributivo: domande all’INPS entro il 30 settembre 2021

    CIRCOLARE MONOGRAFICA

    8 settembre 2021

    di Sandra Pennacini