Recupera password

In primo piano

Accertamento e riscossione

Benefici premiali ISA con le novità della riforma fiscale

Con il provvedimento 22 aprile 2024, Prot. n. 205127/2024 , l’Agenzia delle Entrate ha definito i livelli di affidabilità fiscale relativi al periodo di imposta in corso al 31 dicembre 2023, cui sono riconosciuti i benefici premiali ISA previsti dal comma 11 dell’articolo 9-bis del D.L. n. 50/2017. 



News

CORSO SPECIALISTICO

Oggi, ore 15.00, "Dal bilancio alla bancabilità dell'impresa: nuove Linee Guida EBA e strategie operative" - 1ª Giornata

In partenza oggi 23 aprile il nuovo Corso specialistico Dal bilancio alla bancabilità dell'impresa: nuove Linee Guida EBA e strategie operative, che si pone l'obiettivo di analizzare le nuove disposizioni e fornire strategie operative e spunti pratici per favorire un adeguato livello di comunicazione tra le PMI e l’ambiente esterno con cui le stesse quotidianamente si interfacciano.

Come di consueto, sono previste tariffe agevolate per Abbonati alla Piattaforma MySolution.


Accertamento e riscossione

Dal 30 aprile atti di recupero per crediti inesistenti e non spettanti

Con la riforma fiscale, comma 2, lettera b) dell’art. 1 del D.Lgs. n. 13/2023, “Disposizioni in materia di accertamento tributario e di concordato preventivo biennale”, al D.P.R. n. 600/1973, viene inserito il nuovo art. 38-bis, rubricato “Atti di recupero”, che prevede l'attivazione di un unico procedimento accertativo, indipendentemente dalla natura del credito indebitamente utilizzato in compensazione.


TERZO SETTORE

RAS: le comunicazioni da parte delle ASD

Il RAS (c.d. Registro nazionale delle attività sportive dilettantistiche) istituito presso il Dipartimento per lo Sport, grazie al D.Lgs. 28 febbraio 2021, n. 39 , ha la funzione di certificazione della natura sportiva dilettantistica dell’attività svolta dalle società e associazioni sportive.

Il RAS, che sostituisce a tutti gli effetti il precedente Registro nazionale delle ASD/SSD già istituito presso il CONI, è l’unico strumento certificatore dello svolgimento di attività sportiva dilettantistica al quale deve iscriversi ogni ente sportivo dilettantistico. 


Società

Credito d’imposta 5.0: necessaria una doppia certificazione

Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale n. 52, serie generale, del 2 marzo 2024, del D.L. n. 19/2024 e delle disposizioni attuative del PNRR in esso contenute, via libera anche al nuovo credito d’imposta fino al% delle spese per gli investimenti effettuati nel biennio 2024-2025 in relazione al “Piano transizione 5.0”. La finalità della misura è sostenere il processo di trasformazione digitale ed energetica delle imprese. Il nuovo Piano, infatti, agevola progetti di investimento che comportino un risparmio energetico almeno del 3%, a livello di impresa, o del 5% per il processo produttivo interessato.


IRPEF

Bonus casa e pratiche ENEA in scadenza il 25 aprile 2024

Giovedì 25 aprile sarà la data chiave dell’anno per le comunicazioni ENEA sull’ecobonus e il bonus ristrutturazioni. Scade infatti in tale date, la comunicazione all'Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile (ENEA) per gli interventi edilizi di eco bonus, bonus casa e bonus mobili.


IRPEF

Mod. 730/2024: la fruizione dei premi di risultato in eccesso rispetto al dovuto

I datori di lavoro possono erogare ai propri dipendenti con figli a carico somme o rimborsi a titolo di benefit, grazie alle novità introdotte dall’art. 40 del D.L. n. 48/2023 (c.d. Decreto “Lavoro”). Tale disposizione ha innalzato per il 2023 fino a 3.000 euro (anzichè gli ordinari 258,23 euro) il limite entro il quale è possibile riconoscere ai dipendenti beni e servizi esenti da imposte. Lo stesso decreto ha inoltre incluso tra i “bonus” esenti, anche le somme erogate o rimborsate ai lavoratori per il pagamento delle utenze domestiche di energia elettrica, acqua e gas.


Accertamento e riscossione

PEF e TARI. Proroga al 30 giugno

Limitatamente all’anno 2024, i piani economico-finanziari del servizio di gestione dei rifiuti urbani e le delibere regolamentari e di approvazione delle aliquote e delle tariffe della TARI e della tariffa corrispettiva sono efficaci se approvati entro il termine del 30 giugno 2024.


Contenzioso

Gasolio commerciale. Rettifica in giudizio in ipotesi di omessa indicazione del credito

Il credito d’imposta spettante agli autotrasportatori di merci c/terzi e c/proprio in relazione agli acquisti di carburante per i veicoli di massa massima complessiva non inferiore a 7,5 t. può essere integrato e corretto in giudizio se non riportato nell’originaria dichiarazione. 


IRPEF

Commercialisti: ora misure per il ceto medio

Il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, in occasione dell'audizione presso le Commissioni parlamentari in seduta congiunta, tenutasi il 22 aprile 2024, ha formulato le proprie osservazioni e valutazioni in merito al “Documento di economia e finanza 2024”.


IRPEF

Bonus edilizi nei testi unici in consultazione

Fino al 13 maggio 2024 sono disponibili in consultazione le proposte di nove Testi unici, elaborate dall’Agenzia delle Entrate, che riordinano in maniera organica le disposizioni che regolano il sistema tributario, nell’ottica di semplificare e migliorare la chiarezza delle regole fiscali. Tra questi, la parte certamente più attesa dai professionisti delle costruzioni è certamente quella dedicata ai bonus edilizi fatti confluire parte nel Testo Unico Imposte sui Redditi e in parte nel Testo Unico “Agevolazioni tributarie e regimi di particolari settori”. 


Irpef

Bonus asilo nido: operativa la funzionalità per il pagamento

L’INPS – con comunicato del 20 aprile 2024 – ha reso noto che è operativa la nuova funzionalità, che permette a tutte le sedi dell’Istituto sul territorio di procedere con la gestione delle domande per il bonus asilo nido.


FORMAZIONE ON-LINE

I Corsi MySolution della settimana

MySolution presenta il Calendario dei Corsi On-line in programma questa settimana. I prossimi appuntamenti:

- Lunedì 22/04, Decreto PNRR: le novità in materia di lavoro.
- Martedì 23/04, La struttura del fascicolo di bilancio coerente con le disposizioni previste da EBA-GL LOM, 1ª Giornata Corso specialistico "Dal bilancio alla bancabilità dell'impresa: nuove linee Guida EBA e strategie operative".


Formazione MySolution

Rimborso dell’80% sui corsi MySolution con Fondoprofessioni

I Clienti MySolution hanno da oggi una nuova opportunità per accedere alla formazione professionale! MySolution è diventato infatti un ente attuatore accreditato da Fondoprofessioni per la formazione finanziata. Ciò permette a Studi e Aziende di richiedere a Fondoprofessioni un rimborso pari all’80% dell’imponibile IVA sui corsi di formazione MySolution frequentati dal proprio personale.


Percorso Contabilità 2024

Il Nuovo Percorso Contabilità per gli Studi professionali spiegato da Armando Urbano

Il Percorso Contabilità 2024 vuole rispondere alle esigenze sempre più marcate dei Professionisti di inserire nei propri Studi risorse qualificate e di formarle adeguatamente. Armando Urbano, Relatore del Percorso con Sandra Pennacini, ci spiega come la nuova iniziativa della Formazione MySolution soddisfi questa necessità, permettendo al Collaboratore di ottenere una piena autonomia operativa e al Professionista di risparmiare tempo prezioso da dedicare agli adempimenti di studio. 


PERCORSO FORMATIVO PER DIPENDENTI E COLLABORATORI

Nuovo Percorso Contabilità per dipendenti, collaboratori e professionisti di Studio

Per rispondere in modo dinamico e attento alle mutevoli esigenze dell’attività quotidiana dello Studio, MySolution propone il nuovo Percorso Contabilità 2024rivolto a dipendenti, collaboratori e professionisti di Studio, che intendono operare nell’ambito della contabilità con consapevolezza e in piena autonomia. Gli argomenti oggetto di analisi verranno affrontati con un approccio operativo e pratico, anche attraverso l’analisi di casi reali ed esercitazioni pratiche.


CORSO SPECIALISTICO

Da lunedì 13 maggio, "Riforma dello Sport: le novità previdenziali e fiscali per enti e lavoratori"

In partenza lunedì 13 maggio il nuovo Corso specialistico Riforma dello Sport: le novità previdenziali e fiscali per enti e lavoratori, con l'obiettivo di analizzare le principali novità della Riforma del comparto sportivo a seguito dei recenti interventi legislativi, sia sotto il profilo previdenziale e assicurativo, che sotto il profilo contabile e fiscale.

Come di consueto, sono previste tariffe agevolate per abbonati alla Piattaforma MySolution.


Videoconferenza

Giovedì 16 maggio, ore 15.00, "IA e Chat GPT per lo Studio Professionale"

Giovedì 16 maggio, dalle ore 15.00 alle ore 17.00, si svolgerà in diretta streaming la Videoconferenza IA e Chat GPT per lo Studio Professionale, con l'obiettivo di analizzare i possibili usi che possono essere fatti dell’Intelligenza Artificiale e, in particolare, di Chat GPT all'interno degli Studi Professionali.

Il Corso è incluso nell'abbonamento alla Piattaforma MySolution.


CONSIGLIATI DALLA REDAZIONE

DICHIARAZIONI E MODELLI

Le perdite precedentemente “sterilizzate” da indicare nella nota integrativa del 2023

A decorrere dal 1° gennaio 2023 tornano ad applicarsi le regole ordinarie in materia di perdita del capitale sociale per perdite; tuttavia, gli effetti delle disposizioni contenute nell’art. 6 del D.L. n. 23/2020 impattano sul bilancio 2023, in quanto nella nota integrativa deve essere riportato un prospetto recante le perdite sterilizzate negli anni precedenti con indicazione dell’origine e degli utilizzi.

Commento di Stefano Rossetti | 22 aprile 2024

ACCERTAMENTO E RISCOSSIONE

Divieto di compensazioni in F24 in presenza di debiti scaduti. Le novità del D.L. n. 39/2024

Dal 1° luglio 2024 diventeranno operative le nuove e ulteriori previsioni di cui alla Legge n. 213/2023, Legge di Bilancio 2024 in materia di blocco alle compensazioni in F24 in presenza di iscrizioni a ruolo per imposte erariali o accertamenti esecutivi affidati all’Agente della riscossione, per importi complessivamente superiori a euro 100.000. Il D.L. n. 39/2024, interviene sulla norma, prima della sua entrata in vigore, ampliando la lista degli atti interessati dal perimetro applicativo della norma, ora c’è il riferimento agli atti di recupero, pre e post riforma fiscale. Il Decreto prevede altresì che non concorrono alla verifica della soglia di 100.000 euro le somme oggetto di piani di rateazione per i quali non sia intervenuta decadenza. Inoltre, per norma, sarà possibile pagare il debito tramite compensazione, ex art. 31 D.L. n. 78/2010 (codice tributo RUOL).

Commento di Andrea Amantea | 19 aprile 2024

CONSULENZA AZIENDALE

Reporting sostenibilità: nuove strategie e modelli aziendali come vantaggio competitivo delle imprese

Il Consiglio nazionale dei Dottori commercialisti ha pubblicato il quarto numero dell’Informativa Reporting di Sostenibilità (IRS) dal titolo “Strategia e Modello Aziendale, Guida alla rendicontazione secondo gli standard ESRS”. Nel Documento predisposto dalla Commissione “Reporting di sostenibilità” si sottolineano gli obblighi informativi previsti dallo standard ESRS2 in tema di strategia (SBM-1, SBM-2 e SBM-3), soffermandosi in particolare su strategie e modelli aziendali. Gli obblighi informativi non fanno altro che porre al centro, delle strategie e dei loro modelli di business, lo sviluppo sostenibile. I modelli di business vengono influenzati, passando da modelli che si basano quasi esclusivamente sui bisogni/desideri dei clienti a modelli che si preoccupano delle sfide sulla sostenibilità come requisito essenziale di business continuity e sviluppo. Ciò significa occuparsi della soddisfazione dei clienti ma facendolo in coerenza con gli obiettivi di uno sviluppo sostenibile.

Circolare monografica di Gerardo Urti | 18 aprile 2024

AGEVOLAZIONI

Restrizioni alla cessione del credito d’imposta da Super ACE

Il Decreto “Agevolazioni fiscali”, D.L. n. 39/2024, ha introdotto una specifica previsione normativa volta a prevenire eventuali frodi derivanti dalla cessione di crediti da “Super ACE”. Questa previsione riduce la possibilità di cessione del credito e interviene anche ampliando significativamente le possibilità di controllo preventivo da parte dell’Amministrazione finanziaria.

Commento di Marco Baldin | 17 aprile 2024

ADEMPIMENTI

Nuovamente operativo il Registro dei titolari effettivi

Il TAR Lazio, Sezione Quarta, con sentenze nn. 6837, 6839, 6840, 6841, 6844, 6845 del 9 aprile 2024 ha respinto i ricorsi presentati da varie associazioni di fiduciarie che chiedevano l’annullamento del Decreto del Ministero delle Imprese e del Made in Italy del 29 settembre 2023, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 236 del 9 ottobre 2023. A seguito di tali decisioni è nuovamente operativo il Registro dei titolari effettivi e i soggetti obbligati all’iscrizione devono provvedere all’adempimento con sollecitudine, in quanto il primo popolamento è scaduto lo scorso 11 aprile 2024.

Circolare monografica di Armando Urbano | 16 aprile 2024

 
IVA

Dichiarazione IVA tardiva: entro il 29 luglio 2024

La dichiarazione IVA relativa all’anno d’imposta 2023 va presentata tra il 1° febbraio e il 30 aprile 2024. Resta fermo il fatto che le dichiarazioni IVA presentate entro 90 giorni dalla scadenza del termine sono considerate valide (quindi, per l’anno d’imposta 2023, entro il 29 luglio 2024) e l’Amministrazione finanziaria provvederà, al momento della verifica, ad applicare la sanzione prevista per l’omessa presentazione della dichiarazione, pari a euro 250 (fino a un massimo di euro 2.000), a meno che il contribuente, contestualmente alla presentazione tardiva della dichiarazione, provveda a effettuare il ravvedimento operoso, versando la sanzione ridotta di euro 25 (1/10 di euro 250). Le dichiarazioni IVA presentate oltre 90 giorni si considerano, invece, omesse, anche se costituiscono titolo per la riscossione dell’imposta, qualora dovuta.


PROFESSIONISTI

Analisi dei commercialisti sulla perizia e la consulenza tecnica nel processo penale

Il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili ha pubblicato un documento di analisi recante “La perizia e la consulenza tecnica nel processo penale”. La prima (la perizia) deve essere definita come un mezzo di prova finalizzato ad integrare le conoscenze del Giudice con quelle di un esperto. La consulenza tecnica, invece, può essere considerata come una delle manifestazioni più evidenti e rilevanti dell’attività investigativa (oltre che di quella dibattimentale) poiché attraverso di essa il sapere tecnico-scientifico entra nel procedimento penale, allo scopo di pervenire ad una corretta ricostruzione e interpretazione di specifici fatti rilevanti per l’oggetto del procedimento stesso.


PROFESSIONISTI

Fac-simile di ricorso INPS per praticante dottore commercialista iscritto alla pre-cassa

La questione dell’inquadramento fiscale e contributivo del tirocinante Dottore Commercialista o Esperto Contabile con partita IVA è annosa e preoccupante. Nella trattazione che segue, dopo aver sinteticamente riepilogato gli ultimi provvedimenti normativi e di prassi intervenuti nel merito, si propone un caso pratico di iscrizione d’ufficio alla gestione separata INPS per un praticante dottore commercialista titolare di partita IVA e iscritto alla pre-cassa, con relativo fac simile di ricorso amministrativo e provvedimento di sgravio.


Dichiarazioni e modelli

Tutto Quesiti: Redditi di società e imprese. Determinazione delle imposte e novità in dichiarazione

L’ottava Giornata di Aggiornamento del Master MySolution 2023/2024 “Redditi di società  e imprese. Determinazione delle imposte e novità in dichiarazione” è dedicata interamente alla compilazione delle dichiarazioni delle imprese, con particolare riferimento al modello Redditi SC. Sono state analizzate le novità introdotte nei modelli, i nuovi termini di trasmissione e gli obblighi degli intermediari. Tra le peculiarità più importanti quelle concernenti i quadri RU e RS e il quadro DI. Si presentano le risposte ai quesiti posti dal partecipanti durante la diretta.


PODCAST

Sostituti d'imposta: l'Agenzia Entrate analizza le nuove semplificazioni degli adempimenti

Con l’introduzione del D.Lgs. 8 gennaio 2024, n. 1 – recante disposizioni per la razionalizzazione e semplificazione degli adempimenti tributari – diviene operativo un ulteriore tassello della riforma fiscale. L’Agenzia delle Entrate, con la circolare del 11 aprile 2024, n. 8/E analizza il provvedimento legislativo. Con Francesco Geria, ci soffermiamo sulle future semplificazioni che coinvolgono gli adempimenti a carico dei sostituti d’imposta.


Videoconferenza

Disponibile la registrazione della Videoconferenza Detrazioni e oneri deducibili nel Modello Redditi PF 2024

Disponibile la registrazione della Videoconferenza Detrazioni e oneri deducibili nel Modello Redditi PF 2024.
L’attenzione viene focalizzata sulle molteplici fattispecie di oneri sostenuti dal contribuente, per i quali è prevista la detrazione/deduzione in dichiarazione dei redditi, e i conseguenti adempimenti e responsabilità professionali che dovranno essere attentamente osservati da coloro che non solo redigeranno le dichiarazioni reddituali dei contribuenti, ma che, soprattutto, apporranno il visto di conformità alle medesime.


RIFORMA FISCALE

Un restyling per Irpef e Ires

Tredicesime, premi di produttività, partite Iva e studi professionali. Ecco come cambieranno i redditi agrari, di lavoro dipendente, di lavoro autonomo e di impresa dopo le modifiche del tredicesimo decreto attuativo della riforma fiscale

Restyling del reddito di lavoro autonomo che si avvicina a quello dipendente. Mini rivoluzione per il reddito agrario che guarda alle vertical farm e alle coltivazioni sganciate dal terreno. Nel lavoro dipendente per i premi di risultato non si guarderà più al paramento dell'incremento ma a più fattori tra cui anche la sostenibilità ambientale. Tredicesime più ricche, ma solo per il 2024 per coloro che hanno redditi fino a 15 mila euro. Riordino delle operazioni straordinarie e avvicinamento dei principi civilisti a quelli fiscali.


RIFORMA FISCALE

Società tra professionisti esenti da tasse

Esclusi dal prelievo pure i conferimenti per avviare studi associati. Lo prevede il dlgs sulla riforma dei redditi, che scongiura doppie imposte su componenti già entrati in gioco

Aggregazioni dei lavoratori autonomi in società tra professionisti (Stp) senza alcuna tassazione e medesima conseguenza laddove l'apporto sia finalizzato alla costituzione di uno studio associato. Regole fissate anche per la disciplina fiscale dei componenti che hanno già concorso alla formazione del reddito secondo le regole specifiche del comparto reddituale che, dunque, non sconteranno una nuova tassazione. E' questa una delle previsioni contenute nello schema di decreto attuativo di una nuova parte della delega fiscale incentrato sia su interventi ai fini Irpef che ai fini Ires, al vaglio da parte del consiglio dei ministri. 


AGEVOLAZIONI

Per le ristrutturazioni green il bonus è solo con Isee

Banca di Italia ha pubblicato uno studio sull'efficienza energetica degli edifici. A rischio 9 milioni di immobili

Bonus per le ristrutturazioni green solo con Isee. Ok a mantenere le detrazioni e non istituire sussidi diretti. Ma serve un mix di strumenti calibrati sulle caratteristiche delle diverse categorie di destinatari tra sussidi, incentivi fiscali e mutui agevolati. Mentre la cessione del credito dovrebbe essere circoscritta ad alcune categorie di soggetti come incapienti o anziani, o con riferimento a interventi su parti comuni di condomini. In alternativa alla cedibilità, in questi casi si potrebbe ricorrere a un trasferimento monetario diretto.



I ticket restaurant rientrano nel plafond di 1.000 o 2.000 euro di esenzione o sono un valore che si aggiunge a questi limiti?

FORMAZIONE

Calendario di Aprile-Maggio

La proposta formativa dinamica di MySolution è una formula didattica pratica, flessibile e che si aggiorna per te, con diverse tipologie di Corsi strutturati per venire incontro alle tue reali esigenze professionali.

Con MySolution | Formazione puoi partecipare ogni settimana ad una ricca serie di eventi accreditati con relatori di alto profilo.

Tutti i Corsi di aggiornamento (Master MySolution, Mini Master Revisione Legale, Videoconferenze e Webinar Come fare) sono compresi nell'Abbonamento MySolution, mentre i Percorsi e i Corsi Specialistici sono accessibili a tariffe agevolate per gli Abbonati.

Vai al Calendario completo


MONOGRAFIE

Gli indicatori di bilancio alla base della consulenza strategica: PMI italiane nel mirino

Il volume è stato presentato in occasione del Congresso Nazionale dell’Unione Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili, svoltosi a Caserta, 11 e 12 aprile 2024, dal titolo “In scena tra compliance, lotta all’evasione e (mancata) semplificazione” e si propone di fornire gli strumenti di base per portare la consulenza strategica all’interno delle PMI, partendo proprio dall’analisi del bilancio d’esercizio. Come ogni analisi di bilancio, si procede alla riclassificazione dello stato patrimoniale secondo i criteri finanziario e funzionale, alla riclassificazione del conto economico a costo del venduto e a valore aggiunto, all’analisi della situazione finanziaria con i margini di struttura, margine di tesorerie e capitale circolante netto, per terminare con l’analisi degli indici e del rendiconto finanziario dei flussi di cassa. Naturalmente viene data menzione anche dei modelli di scoring (indici di allerta) richiesti normativamente. Infine, è commentata, tramite un campione di dati, l’evoluzione dell’analisi di bilancio alla luce della pandemia Covid-19.


GUIDE DICHIARAZIONI

Redditi Società di persone 2024 - Guida alla compilazione

Con il Provvedimento 28 febbraio 2024, n. 68706, l’Agenzia delle entrate ha approvato in via definitiva il modello Redditi SP 2024, relativo ai redditi 2023. Il modello va utilizzato per dichiarare i redditi prodotti nel corso del 2023 al fine di determinare la quota di reddito (o perdita) imputabile a ciascun socio o associato agli effetti delle imposte personali (IRPEF o IRES dovute dai singoli soci). I soggetti con periodo d’imposta coincidente con l’anno solare devono effettuare la presentazione entro il prossimo 15 ottobre 2024. Le principali novità del modello 2024 riguardano: gli immobili sequestrati; il recupero dell’imposta sostitutiva su utili e riserve di utile; il reddito di attività trasferite nel territorio dello Stato; il Superbonus; l’imposta sul valore delle cripto-attività; la rivalutazione del valore dei terreni e delle partecipazioni; l’imposta sull’adeguamento delle esistenze iniziali dei beni; i soggetti controllati non residenti (CFC).


SOFTWARE MYSOLUTION

Nuovo Software MySolution: Credito Imposta Beni Strumentali 2024

È online il nuovo Software MySolution in cloud “Credito Imposta Beni Strumentali 2024 - Calcolo” che consente di determinare il credito d’imposta spettante per gli investimenti in beni acquistati nel 2024. L’Applicazione permette di monitorare gli utilizzi del credito d’imposta e consente di gestire i risconti del credito d’imposta da contabilizzare ogni anno in base alla percentuale di ammortamento dei beni a cui il credito d’imposta si riferisce o, in caso di beni acquistati in leasing, in base alla durata del contratto di leasing. Propone inoltre la compilazione, a titolo esemplificativo, dei principali righi del quadro RU.

I Software MySolution sono COMPRESI nel tuo Abbonamento!


SOFTWARE MYSOLUTION

Nuovo Software MySolution: IRPEF 2024 - Calcolo previsionale

È online il nuovo Software MySolution in cloud “IRPEF 2024 - Calcolo previsionale”, da utilizzare per la determinazione in via previsionale dell'IRPEF dovuta per i redditi del periodo d’imposta 2024. L’Applicazione consente di determinare in via previsionale l’IRPEF e le addizionali locali dovute per il periodo di imposta 2024 considerando il reddito presunto, le detrazioni e gli oneri deducibili. Nel calcolo sono considerati anche gli affitti assoggettati a "cedolare secca".

I Software MySolution sono COMPRESI nel tuo Abbonamento!


Videopillola

Le novità dal 15 al 21 aprile 2024

La Video Pillola del Lunedì offre una panoramica di tutte le novità relative agli adempimenti più importanti in materia di Fisco e Società intervenute nella settimana appena conclusa. Fra gli argomenti trattati questa settimana segnaliamo: IVA al 10% per il trasporto di turisti con trenini che viaggiano su gomma; pronto il modello di fine incarico per i depositari di scritture contabili; flat tax incrementale 2023, 1731 il codice tributo per il versamento; in vigore dal 18 aprile 2024 il nuovo codice delle sanzioni disciplinari per i commercialisti. 


Convegno On-line

Disponibile la registrazione del Convegno On-line Alert Commercialista: le novità last minute su bilanci e dichiarazioni

È disponibile la registrazione del Convegno On-line Alert Commercialista: le novità last minute su bilanci e dichiarazioni.
L’incontro si pone l’obiettivo di fornire in modo schematico le informazioni last minute che possano aiutare il professionista a non perdersi nell’intricato labirinto fiscale in una primavera stretta tra le scadenze ordinarie e le novità di periodo che quest’anno si presentano più serrate che mai.


Webinar Come Fare

Disponibile la registrazione del Webinar Come fare Come gestire le dichiarazioni integrative e i crediti emergenti

È disponibile la registrazione del Webinar Come fare Come gestire le dichiarazioni integrative e i crediti emergenti
Il corso illustra la disciplina in materia di dichiarazioni integrative, fornendo indicazioni operative circa la gestione del credito emergente dalla dichiarazione stessa. Vengono analizzate le modalità di compilazione del quadro DI, il meccanismo di assorbimento del credito e l'utilizzo in compensazione “interna” o “esterna” del credito derivante dal quadro DI. Vengono, poi, affrontati i limiti “ordinari” alla compensazione esterna dei crediti e le novità dal 1° luglio 2024. 


Guide in vetrina

Articoli Più Letti

  1. COMMENTI

    Dichiarazione IVA tardiva: entro il 29 luglio 2024

    23 aprile 2024

    di Stefano Setti

  2. CIRCOLARE MONOGRAFICA

    Tutto Quesiti: Redditi di società e imprese. Determinazione delle imposte e novità in dichiarazione

    23 aprile 2024

    di Lelio Cacciapaglia, Fabrizio G. Poggiani

  3. NEWS

    RAS: le comunicazioni da parte delle ASD

    23 aprile 2024

  4. COMMENTI

    Fac-simile di ricorso INPS per praticante dottore commercialista iscritto alla pre-cassa

    23 aprile 2024

    di Marco Bomben

  5. NEWS

    Credito d’imposta 5.0: necessaria una doppia certificazione

    23 aprile 2024

  1. Divieto di compensazioni in F24 in presenza di debiti scaduti. Le novità del D.L. n. 39/2024

    COMMENTI

    19 aprile 2024

    di Andrea Amantea

  2. Quadro RU: i crediti d'imposta che non vanno più indicati

    NEWS

    22 aprile 2024

  3. Le perdite precedentemente “sterilizzate” da indicare nella nota integrativa del 2023

    COMMENTI

    22 aprile 2024

    di Stefano Rossetti

  4. Commercialisti: nuovo codice delle sanzioni disciplinari, in vigore dal 18 aprile 2024

    PRIMA LETTURA

    18 aprile 2024

    di Carla De Luca

  5. Compensazione crediti 4.0: la sospensione della ricevuta fa salvi i crediti 2021 e 2022

    NEWS

    16 aprile 2024

  1. Nuova stretta sul superbonus. Addio a sconto in fattura e cessione del credito

    NEWS

    27 marzo 2024

  2. La gestione delle fatture elettroniche nei rapporti con l’estero

    CIRCOLARE MONOGRAFICA

    5 aprile 2024

    di Stefano Setti

  3. Stop alle cessioni e sconti in fattura: tutte le novità del nuovo decreto

    PRIMA LETTURA

    28 marzo 2024

    di Carla De Luca

  4. Decreto Adempimenti: i chiarimenti dall’Agenzia

    PRIMA LETTURA

    12 aprile 2024

    di Carla De Luca

  5. Sospensione delle perdite d’esercizio 2022 con ripiano entro il 2027

    COMMENTI

    11 gennaio 2023

    di Francesco Barone