Recupera password

In primo piano

IVA

Trasporto internazionale di beni: le nuove regole Iva dal 1° gennaio 2022

A decorrere dal 1° gennaio 2022, ai trasporti internazionali di beni effettuati da sub-vettori si applica l’IVA nella misura ordinaria. Ciò in considerazione del fatto che, a seguito delle novità apportate dall'art. 5-septies del decreto “Fisco-Lavoro” (D.L. 21 ottobre 2021, n. 146, convertito dalla legge 17 dicembre 2021, n. 215), da tale data, non è più possibile applicare il trattamento di non imponibilità IVA previsto dall’art. 9 del D.P.R. n. 633/1972.



News

FORMAZIONE ON-LINE    FREE  

Oggi alle 14.30, 4° giornata Master MySolution 2021/2022 - Legge di Bilancio 2022 e Decreti collegati

Oggi, dalle ore 14.30 alle ore 18.30, si è svolta in diretta la 4° giornata del Master MySolution 2021/2022 - 1° Gruppo, il percorso di aggiornamento fiscale che accompagna il Professionista in tutti i principali adempimenti e novità dell’anno. Nel corso della Videoconferenza i relatori hanno affrontato con il solito taglio pratico e operativo le novità per imprese e professionisti contenute nella Legge di Bilancio 2022. Come di consueto, ampio spazio è stato dato alle risposte alle domande pervenute durante la diretta.

Il Master MySolution è incluso nell’abbonamento MySolution.


FORMAZIONE ON-LINE    FREE  

Passaggio generazionale nelle PMI. Regole e strumenti per la pianificazione - Giovedì 3 febbraio, Videoconferenza in diretta

Giovedì 3 febbraio 2022 è in programma la Videoconferenza in diretta "Passaggio generazionale nelle PMI. Regole e strumenti per la pianificazione", che intende affrontare i temi legati al ruolo del consulente, all’approccio da adottare per governare al meglio la transizione e offrire una panoramica sui principali strumenti di pianificazione patrimoniale.

La Videoconferenza è inclusa nell'abbonamento MySolution.


RISCOSSIONE    FREE   Consulenza aziendale

Approvato il nuovo modello di cartella di pagamento per i carichi affidati dal 1° gennaio 2022

Con il Provvedimento direttoriale 17 gennaio 2022, Prot. n. 14113/2022, l’Agenzia delle Entrate ha approvato il nuovo modello di cartella di pagamento per i carichi affidati all’agente della riscossione a partire dal 1° gennaio 2022. Viene così data attuazione all’art. 1, comma 15, della Legge 30 dicembre 2021, n. 234 (legge di Bilancio 2022). In particolare ...


INCENTIVI Consulenza aziendale

Ricerca e sviluppo, al via la riforma degli Accordi per l'Innovazione

Il Ministro dello Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, ha firmato il decreto 31 dicembre 2021 contenente la riforma dello strumento degli Accordi per l'Innovazione, per i quali il Fondo complementare al PNRR prevede lo stanziamento di un miliardo di euro.  ...


ELEZIONI COMMERCIALISTI

Elezioni locali commercialisti, altro ricorso contro l’obbligo di voto da remoto

Un altro ricorso si abbatte sulle elezioni locali dei commercialisti fissate il 21 e 22 febbraio prossimi. Lo ha presentato l'ordine di Latina al Tar chiedendo l'annullamento dell'Informativa n. 6/2022, con cui i Commissari straordinari del Cndcec hanno comunicato le nuove date per le elezioni e disposto l’obbligo del voto da remoto anziché in presenza, anche in virtù delle indicazioni espresse dal Ministero della Giustizia ...


CONTRATTI

Risoluzione dell'accordo contrattuale: la corretta disciplina ai fini dell'imposta di registro

Con la Risoluzione 18 gennaio 2022, n. 3/E , l'Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito al trattamento, ai fini dell'imposta di registro, delle varie ipotesi di risoluzione di un accordo sottoscritto tra le parti.  ...


TERZO SETTORE, ADEMPIMENTI

Dal Ministero della Cultura indicazioni per la rendicontazione del 5xmille

Il Ministero della Cultura ha pubblicato alcune indicazioni ai fini della rendicontazione delle quote del cinque per mille applicabili a partire dall'anno finanziario 2020; a tale adempimento sono tenuti tutti i soggetti beneficiari del contributo, come previsto dall’art. 5 del D.P.C.M. 28 luglio 2016. Al riguardo si precisa quanto segue ...


INCENTIVI, PROFESSIONISTI Consulenza aziendale

Innovation manager, entro domani 20 gennaio l'invio della richiesta del voucher

Scadrà domani, giovedì 20 gennaio 2021, il termine entro il quale dovrà essere inviata la richiesta di erogazione a saldo dei voucher per consulenza in innovazione di cui all’art. 1, commi 228, 230 e 231, della Legge 30 dicembre 2018 n. 145 (termine così disposto con D.M. 20 dicembre 2021). ...


COMMERCIALISTI

Non può votare chi l’11 settembre 2021 era iscritto all’albo, ma successivamente è stato inserito nell’elenco speciale

Coloro che alla data dell’11 settembre 2021 erano iscritti nell’albo e, successivamente a tale data, sono stati iscritti nell’elenco speciale non potranno esercitare il diritto di voto in quanto soggetti cancellati dall’albo: lo ha precisato il Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili con il Pronto Ordini 18 gennaio 2022, n. 1/2022. Tale conclusione si fonda su...


EMERGENZA CORONAVIRUS

Anche dalla Camera arriva l'ok al decreto “Super Green Pass”

Con 408 voti fovorevoli e 49 contrari, ieri sera l'Aula di Montecitorio ha votato la questione di fiducia, posta dal Governo, sull'approvazione senza ulteriori modifiche del disegno di legge C. 3442, di conversione del D.L. 26 novembre 2021, n. 172 (cosiddetto decreto “Super Green Pass”). ...


LAVORI PARLAMENTARI

All'esame della Camera il decreto “Milleproroghe”

È previsto per oggi presso la Commissione Finanze della Camera l'esame del disegno di legge C. 3431, di conversione del decreto “Milleproroghe” (D.L. 30 dicembre 2021, n. 228). Il provvedimento dispone tra l'altro la proroga al 31 luglio 2022 del termine fino al quale è possibile svolgere in videoconferenza le assemblee nonché le riunioni di consigli di amministrazione e collegi sindacali, a prescindere dalle previsioni statutarie. ...


DICHIARAZIONI

ANC: anche per il 2022 la comunicazione del dati al Sistema TS resti semestrale

Per ANC l'invio dei dati al Sistema Tessera Sanitaria deve rimanere semestrale anche per il 2022. Il Presidente dell'Associazione Nazionale Commercialisti, Marco Cuchel  ha sottolineato che si tratta "di un aggravio ingiustificato,  in evidente contraddizione con una logica che si propone, almeno in via di principio, di privilegiare la strada della semplificazione fiscale e della razionalizzazione di scadenze e adempimenti".


VERIFICHE FISCALI

Compravendite immobiliari, il Fisco può fondare l'accertamento sul prezzo indicato nel mutuo

In materia di accertamento tributario relativo sia all’imposizione diretta che all’Iva, la legge - rispettivamente art. 39, comma 1, del D.P.R. 600/73 (richiamato dal successivo art. 40 per quanto riguarda la rettifica delle dichiarazioni di soggetti diversi dalle persone fisiche) e art. 54 del D.P.R. 633/72 - dispone che l’inesistenza di passività dichiarate, nel primo caso, o le false indicazioni, nel secondo, possono essere desunte anche sulla base di...


RISCOSSIONE, PROCEDURE CONCORSUALI

Nulla l'intimazione di pagamento notificata solo al curatore se relativa a crediti sorti prima del fallimento

L’accertamento tributario, se inerente a crediti i cui presupposti si siano determinati prima della dichiarazione di fallimento o nel periodo d’imposta in cui tale dichiarazione è intervenuta, dev’essere notificato non solo al curatore - in ragione della partecipazione di detti crediti al concorso fallimentare o, comunque, della loro idoneità ad incidere sulla gestione dei beni e delle attività acquisiti al fallimento - ma anche al contribuente, il quale, restando esposto a...


NOVITÀ EDITORIALE    FREE  

L’Approfondimento: la nuova Circolare più estesa e completa

MySolution arricchisce la sua offerta di contributi di approfondimento con una nuova edizione di Circolari monografiche, dove le firme più autorevoli di MySolution trattano temi e adempimenti di particolare interesse e attualità in maniera completa, articolata e con corredo di casi pratici, esempi, suggerimenti e risposte ai dubbi più frequenti. La Circolare-L’Approfondimento affronta in modo operativo ed esaustivo le tematiche più importanti in materia di Fisco e di Lavoro.

L’Approfondimento di questa settimana, si concentra su un tema che ormai da diversi mesi catalizza l’attenzione degli operatori e dei privati cittadini, ovvero le novità che interessano i “Bonus edilizi dopo la legge di Bilancio 2022”, di Fabrizio G. Poggiani. Scegli ogni giorno la proposta di aggiornamento giusta per te. Leggi la nuova Circolare-L’Approfondimento, per un aggiornamento ancora più approfondito e operativo.

Se sei interessato ad approfondire ulteriormente le tematiche relative ai Bonus Edilizi, ti invitiamo a seguire il Corso Specialistico “Superbonus e altre detrazioni edilizie. Novità normative e di prassi” che si svolgerà in 4 incontri (26 e 28 gennaio, 4 e 11 febbraio).


FORMAZIONE ON-LINE    FREE  

I Corsi MySolution della settimana

MySolution presenta il calendario dei Corsi On-line in programma questa settimana. Il prossimo appuntamento:
- Giovedì 20/01, "Legge di Bilancio 2022 e Decreti collegati", 4° giornata Master MySolution 2021/2022 - 2° Gruppo;
- Venerdì 21/01, "Legge di Bilancio 2022 e Decreti collegati", 4° giornata Master MySolution 2021/2022 - 3° Gruppo.


NUOVE FUNZIONALITÀ    FREE  

Nuovo Video Tutorial: scopri tutti i vantaggi dell’Area Privata “I miei corsi”

È ora disponibile il Video Tutorial della nuova Area Privata “I miei corsi”, dove potrete scoprire tutti i vantaggi di questa nuova Area e apprendere in pochi minuti come accedere e gestire i vostri Corsi formativi in modo semplice e veloce.

Tra le funzioni più importanti introdotte con questo nuovo sistema, sono da evidenziare l’accesso all’Area tramite un’unica password, il conteggio dei crediti formativi maturati per ogni utente e la possibilità di gestire le singole Aree Personali di tutti i partecipanti alla Formazione.


CONSIGLIATI DALLA REDAZIONE

MANOVRA 2022, AGEVOLAZIONI

L’Approfondimento: Bonus edilizi dopo la legge di Bilancio 2022

La legge 30 dicembre 2021, n. 234 (legge di Bilancio 2022), interviene ulteriormente sui bonus edilizi, confermando la proroga generalizzata al 31 dicembre 2024 di quelli ordinari e modificando la disciplina della detrazione maggiorata del 110 per cento (superbonus), che nel 2024 scende al 70 per cento e nel 2025 al 65 per cento. In aggiunta, è stata introdotta una norma specifica (art. 119-ter del D.L. 19 maggio 2020, n. 34), che prevede la detrazione del 75 per cento per gli interventi finalizzati all’abbattimento delle barriere architettoniche. Il “bonus facciate”, a partire dalle spese sostenute dal 1° gennaio 2022, scende dal 90 al 60 per cento, mentre viene confermato anche il “bonus verde” per la sistemazione dei giardini, nella misura del 36 per cento su un tetto di spesa fissato a 5.000 euro, e rimodulato il “bonus mobili”.
Il D.L. 11 novembre 2021, n. 157 (decreto “Antifrodi”), viene abrogato, pur restando validi gli atti e i provvedimenti adottati in vigenza del detto decreto, ma gli artt. 2 e 3 sono stati completamente trasfusi all’interno della medesima legge di bilancio 2022. Il visto di conformità e l’attestazione di congruità della spesa sostenuta sono confermati anche per i bonus ordinari (ristrutturazione, risparmio energetico, sismabonus e bonus facciate), salvo il caso in cui si tratti di opere qualificabili come attività di “edilizia libera” o interventi di importo complessivo non superiore a 10.000 euro.

Circolare monografica di Fabrizio G. Poggiani | 17 gennaio 2022

EMERGENZA CORONAVIRUS

“Green pass” e attività consentite e sospese: il quadro delle regole dopo gli ultimi decreti anti Covid-19

Il D.L. 7 gennaio 2022, n. 1, in materia di misure urgenti per fronteggiare l’emergenza Covid-19, è stato pubblicato in G.U. n. 4 del 7 gennaio 2022. Le nuove misure, già ampiamente anticipate nella giornata del 5 gennaio, a seguito del comunicato stampa rilasciato alla chiusura del Consiglio dei Ministri, prevedono l’introduzione dell’obbligo vaccinale a partire dal 50° anno di età e l’estensione a ulteriori attività dell’obbligo del green pass. Facciamo il punto sulle nuove disposizioni e andiamo, altresì, a fornire una visione d’insieme di tutte le circostanze nelle quali è necessario disporre di certificazione verde, distintamente per tipologia.

Circolare monografica di Sandra Pennacini | 11 gennaio 2022

FATTURA ELETTRONICA

2022: fattura elettronica e forfetari

Come noto, con la decisione 13 dicembre 2021, n. 2021/2251/UE, il Consiglio della UE ha concesso all’Italia la proroga dell’obbligo di utilizzo della fattura elettronica fino al 31 dicembre 2024. Inoltre, tale obbligo è stato esteso anche ai soggetti che si avvalgono del regime forfetario di cui alla Legge n. 190/2014 ovvero dei c.d. “minimi”. Ad oggi il legislatore nazionale non si è espresso su tali novità così come l’Agenzia delle Entrate. Quindi, risulta opportuno fare un punto della situazione attuale.

Commento di Stefano Setti | 7 gennaio 2022

AGEVOLAZIONI

Formula: contratto per contributo sotto forma di sconto in fattura

Coloro che sostengono spese per interventi relativi al superbonus possono optare, in luogo dell'utilizzo diretto della detrazione,  per un contributo, in forma di sconto sul corrispettivo, fino a un massimo pari al corrispettivo stesso, anticipato dai fornitori che hanno effettuato gli interventi e da questi recuperato in forma di credito d'imposta, pari alla detrazione, con facoltà di successiva cessione ad altri soggetti.
Benché lo sconto in fattura non costituisca una cessione, è consigliabile predisporre un documento scritto e non accontentarsi dello sconto esposto nella fattura.

Circolare monografica di Andrea Bugamelli | 13 gennaio 2022

CRISI D’IMPRESA Consulenza aziendale

Composizione negoziata della crisi d’impresa: una guida per il risanamento

Il Ministero della giustizia, con il D.dir. 28 settembre 2021, ha disciplinato il funzionamento della composizione negoziata per la soluzione della crisi d'impresa, come previsto dal D.L. 24 agosto 2021, n. 118, convertito dalla legge 21 ottobre 2021, n. 147. Il decreto dirigenziale ha lo scopo di fornire una guida sia per gli imprenditori che versano in un potenziale stato di difficoltà, che per gli esperti nominati. La composizione negoziata è un processo finalizzato alla verifica delle concrete prospettive di risanamento, destinato in ogni caso a svolgersi e a concludersi, in generale, con la relazione finale di cui al comma 8 dell’art. 5  del D.L. n. 118/2021. Obiettivo della composizione negoziata è il risanamento del debito, che deve comprendere il debito scaduto, quello già riscadenzato o differito, quello interessato da moratorie ex lege, linee di credito bancarie utilizzate, delle quali non ci si attende il rinnovo e rate di mutuo e finanziamenti in scadenza. Si osserva come il legislatore abbia espressamente previsto la verifica del piano da parte dell’imprenditore in via prognostica e il rispetto del minimo legale del capitale sociale al momento della conclusione dell’accordo, come condizione perché l’attività aziendale possa proseguire, rappresentante lo stesso un indice di equilibrio della situazione patrimoniale.

Circolare monografica di Antonio De Francesco, Roberta Provasi | 10 gennaio 2022

MANOVRA 2022, BILANCIO    FREE  

Avviamento e marchi rivalutati con ammortamento a 50 anni

La legge di bilancio 2022 (legge 30 dicembre 2021, n. 234) ha apportato delle modifiche alla disciplina della rivalutazione dei beni d’impresa, contenuta nel D.L. 14 agosto 2020, n. 104 (cd. decreto “Agosto”). Vengono fissati nuovi limiti alla deducibilità, da 1/18 a 1/50, ai fini delle imposte sui redditi e dell’IRAP, del maggiore valore attribuito in sede di rivalutazione alle attività immateriali d’impresa, in particolare avviamento e marchi, ma si dispone anche per una via alternativa, per avere la possibilità di ritornare alla deducibilità della quota di ammortamento di 1/18.

Circolare monografica di Francesco Barone | 12 gennaio 2022

MANOVRA 2022 Consulenza aziendale

Legge di Bilancio 2022: Irpef, Irap, bonus edilizi e le altre novità fiscali per contribuenti e imprese

Varata la legge di Bilancio 2022 con il voto di fiducia espresso in data 29 dicembre 2021 dalla Camera, che ha approvato, senza ulteriori modifiche, il testo già licenziato nei gioni scorsi dal Senato. 

Confermate quindi la revisione dell’Irpef e l’abolizione dell’Irap per le persone fisiche, l'ulteriore dilazione delle cartelle di pagamento e i nuovi interventi per le imprese e i contribuenti, oltre alle novità riguardanti il Superbonus e le altre agevolazioni per l’edilizia. Ripercorriamo le principali misure fiscali contenute nella legge di Bilancio che entreranno in vigore con la sua pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. 

La legge 30 dicembre 2021, n. 234  è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 310 - S.O. n. 49 - del 31 dicembre 2021 ed è entrata in vigore il 1° gennaio 2022.

Prima lettura di Paolo Duranti | 30 dicembre 2021

REGIMI AGEVOLATI

Regime forfetario anno 2022: le verifiche da effettuare

Per valutare la possibilità di adottare nel 2022 il regime forfetario di cui alla legge 23 dicembre 2014, n. 190, è necessario effettuare delle valutazioni e considerare le ipotesi che possono comportare una fuoriuscita dal regime agevolato. La disciplina è assai complessa e le considerazioni di seguito riportate hanno per oggetto le principali ipotesi che comportano la necessità di abbandonare il prossimo anno il regime agevolato.

Circolare monografica di Mauro Longo | 20 dicembre 2021

VERIFICHE FISCALI

L’Approfondimento: La disciplina del “transfer pricing”

L’Agenzia delle entrate, con circolare 26 novembre 2021, n. 15/E, ha fornito chiarimenti in merito agli oneri documentali in materia di prezzi di trasferimento. Sono approfondite le finalità e la struttura della documentazione idonea a consentire il riscontro della conformità al principio di libera concorrenza delle condizioni e dei prezzi di trasferimento praticati, con particolare riguardo ai contenuti dei documenti denominati Masterfile e Documentazione Nazionale. Sono illustrati gli aspetti riguardanti la documentazione relativa alle stabili organizzazioni e la documentazione idonea per le PMI. Sono chiariti i profili connessi alle forme, estensione e condizioni di efficacia della documentazione idonea, nonché gli aspetti riguardanti la comunicazione del possesso della documentazione idonea e la documentazione da predisporre, se si sceglie l'approccio semplificato per valorizzare un'operazione infragruppo, consistente nella prestazione di servizi a basso valore aggiunto. È affrontata la tematica connessa alla valutazione della documentazione idonea da parte degli addetti alle attività di controllo.

Circolare monografica di Silvia Bettiol | 22 dicembre 2021

ANTIRICICLAGGIO

L’obbligo di segnalazione delle operazioni sospette per i professionisti

Tra i presidi preventivi finalizzati al contrasto del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo, l’obbligo di segnalazione delle operazioni sospette assume, senza dubbio, un ruolo centrale.
Con la trasmissione di una SOS all’Unità di informazione finanziaria per l’Italia, si esternalizza, infatti, il sospetto del compimento di operazioni anomale, rilevate nel corso dello svolgimento di un’attività professionale. La comunicazione dell’anomalia riscontrata alle autorità di vigilanza competenti costituisce, al contempo, l’atto propedeutico a un’analisi finanziaria della SOS e, laddove il sospetto risulti fondato, a un successivo approfondimento investigativo nei confronti del soggetto segnalato.
L’adempimento degli altri obblighi di collaborazione attiva (adeguata verifica della clientela, conservazione dei dati e formazione del personale) da parte dei destinatari della normativa risulta essere, quindi, essenzialmente prodromico e funzionale all’obbligo di individuazione e segnalazione alle autorità di vigilanza di possibili casi di riciclaggio o di finanziamento del terrorismo.

Circolare monografica di Annalisa De Vivo | 15 dicembre 2021

DECRETO FISCO-LAVORO

Lavoro autonomo occasionale: obbligo di comunicazione preventiva

Con un emendamento in sede di conversione in Legge del cd. “Decreto Fiscale” (D.L. 21 ottobre 2021, n. 146, convertito, con modificazioni, nella legge 17 dicembre 2021, n. 215, pubblicata in G.U. n. 301 del 20 dicembre 2021), il Governo ha introdotto una rilevante novità in materia di prestazioni di lavoro autonomo occasionale. Infatti, al fine di svolgere attività di monitoraggio e contrastare forme elusive di tale tipologia lavorativa, l’avvio dell’attività dei lavoratori autonomi occasionali dovrà essere oggetto di preventiva comunicazione all’Ispettorato Territoriale del Lavoro (ITL) competente da parte del committente, mediante sms o posta elettronica, secondo le modalità operative applicate in caso di rapporti di lavoro intermittente. In caso di violazione dei predetti obblighi, si applica una sanzione amministrativa di importo compreso tra 500 e 2.500 euro per ciascun lavoratore autonomo per cui sia stata omessa la comunicazione preventiva. L’obbligo scatta dal giorno successivo alla data di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della L. n. 215/2021 , ossia dal 21 dicembre 2021.

Circolare monografica di Daniele Bonaddio | 21 dicembre 2021

 
MYSOLUTION PODCAST

Approvazione bilancio 2021: la proroga non prorogata

Tra i rinvii del decreto "Milleproroghe" (D.L. 30 dicembre 2021, n. 228) manca la proroga più attesa e desiderata dalla categoria, ovvero l’allungamento a 180 giorni della tempistica di approvazione del bilancio di esercizio 2021, che rimane pertanto fissata, salvo che sussistano particolari condizioni, nei termini ordinari di 120 giorni al 30 di aprile. Condividiamo alcune interessanti riflessioni con il Podcast di Mauro Nicola.

Mauro Nicola

COMUNICAZIONI OBBLIGATORIE

Lettera per il Cliente - Lavoro autonomo occasionale: la nuova comunicazione preventiva

Con la stesura del presente documento informativo intendiamo metterLa al corrente che, a decorrere dal 21 dicembre 2021, l’avvio dell’attività dei lavoratori autonomi occasionali è oggetto di preventiva comunicazione all’Ispettorato territoriale del lavoro, competente per territorio, da parte del committente, mediante sms o posta elettronica, secondo le modalità operative applicate in caso di rapporti di lavoro intermittente. In caso di violazione dei predetti obblighi, si applica una sanzione amministrativa di importo compreso tra 500 e 2.500 euro per ciascun lavoratore autonomo per cui sia stata omessa la comunicazione preventiva. Si fornisce una bozza del modello di comunicazione, in riferimento al testo della mail da inviare all’ITL competente. 


MANOVRA 2022, AGEVOLAZIONI

Legge di Bilancio 2022: esonero fino al 31 marzo 2022 del canone unico patrimoniale

La Legge n. 234/2021, Legge di Bilancio 2022, proroga al 31 marzo 2022 l’esonero dal pagamento del canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitari e del canone per l’occupazione delle aree destinate ai mercati. In tal modo si amplia l’efficacia temporale delle disposizioni contenute nel D.L. n. 137/2020, Decreto “Ristori”.


IMMOBILI, AGEVOLAZIONI

Prima casa: il contribuente che ha rinunciato alle agevolazioni può successivamente ottenerle con riliquidazione delle relative imposte

Con la Risposta all’interpello n. 4/2022, l’Agenzia delle Entrate, attraverso una interpretazione estensiva della circolare n. 105/E/2011, ritiene possibile che il contribuente che abbia rinunciato alle agevolazioni relative alla “prima casa”, dopo averne beneficiato in fase di stipula dell’atto di acquisto, possa, entro i 18 mesi dall’atto, ravvedersi richiedendo la ripetizione delle somme versate nella riliquidazione effettuata dall’Erario.


INCENTIVI

Contributi Covid-19: contro il diniego il ricorso è al giudice ordinario

Il contributo a fondo perduto non ha alcuna natura tributaria. Si tratta di un contributo dovuto dallo Stato al cittadino e non viceversa (sono di natura tributaria, invece, le controversie aventi ad oggetto tasse e imposte, ossia tributi dovuti dal cittadino allo Stato). Irrilevante, ai fini dell’individuazione della natura tributaria del rapporto, è anche il fatto che a provvedere all’erogazione del contributo ovvero al suo recupero sia l’Agenzia delle Entrate. Quest’ultima funge da mero soggetto pagatore e controllore.


RISCOSSIONE

Una cartella di pagamento light

Dall'1 gennaio stop all'aggio e all'1% a carico dei debitori

Cartella di pagamento senza l'aggio. L'agenzia delle entrate con il provvedimento n. 14113/2022 pubblicato il 17 gennaio scorso, ha approvato il nuovo modello “light” che sarà utilizzato unicamente per i carichi affidati al riscossore a partire dall'1 gennaio 2022. Per quelli affidati entro il 31 dicembre 2021 si continuerà invece ad usare la il precedente modello (legato invece al provvedimento 134363 del 14 luglio 2017 ) e continueranno ad essere caricati sui debitori oneri ed interessi.


MANOVRA 2022 Consulenza aziendale

Cessione d'azienda con paletti

Tassazione agevolata vincolata alla continuità dell'attività

I trasferimenti di immobili strumentali per natura inclusi in compendi aziendali (o in loro rami) sono assoggetti a imposte di registro, ipotecaria e catastale in misura fissa ( 200 ciascuna) se il cessionario (i) continua l'attività aziendale e (ii) mantiene gli “assetti occupazionali”. Nel caso in cui venisse cessata l'attività aziendale o venissero trasferiti gli immobili acquisiti in via agevolata durante i successivi 5 anni dal primo trasferimento, si decade dall'agevolazione, con l'effetto di dover liquidare le ordinarie imposte di registro, ipotecaria e catastale. In breve, è questa la norma prevista dal comma 237 dell'art. 1 della legge di bilancio 2022 (L. 234/2021).


ACCERTAMENTO

Partite Iva, ripartono i controlli

Obiettivo 220 mila verifiche. Da smaltire gli atti in scadenza

Ripartono gli accertamenti dell'Agenzia delle entrate, 220 mila controlli alle partite Iva. Anche in azienda. L'impegno, si legge nelle linee di indirizzo per la formazione del budget 2022, è quello di «consentire, in una logica di efficienza ed efficacia, il conseguimento dell'obiettivo di riscossione connesso ai versamenti diretti da accertamento e controllo, il cui risultato è strettamente legato agli impegni finanziari.


COMMERCIALISTI

Altro ricorso sulle elezioni

Un nuovo ricorso contro le elezioni dei commercialisti. A presentarlo l'ordine di Latina, che ha chiesto al Tar l'annullamento dell'informativa n. 6 del Cndcec nella quale, sulla base delle indicazioni ministeriali, venivano fissate le nuove date per le elezioni (il 21 e il 22 febbraio) e veniva obbligata la modalità a distanza invece che quella in presenza. L'ordine laziale contesta proprio questa ultima posizione: secondo il presidente Efrem Romagnoli il Consiglio nazionale non può imporre a tutti il voto da remoto. 



Nel caso di cessioni dei bonus 110 per cento e/o 50 per cento, l'adeguata verifica va fatta dall'11 novembre o anche da prima?

FORMAZIONE ON-LINE    FREE  

Calendario Corsi Gennaio - Febbraio

La proposta formativa dinamica di MySolution è una formula didattica pratica, flessibile e che si aggiorna per te, con diverse tipologie di Corsi strutturati per venire incontro alle tue reali esigenze professionali.

Con MySolution|Formazione puoi partecipare ogni settimana ad una ricca serie di eventi accreditati con relatori di alto profilo.

Tutti i Corsi di aggiornamento (Master MySolution, Mini Master Revisione Legale e Videoconferenze) sono compresi nell'Abbonamento MySolution, mentre i Corsi Specialistici sono accessibili a tariffe agevolate per gli Abbonati.

VAI AL CALENDARIO COMPLETO


MYSOLUTION PER SMARTPHONE    FREE  

La tua attività cambia: MySolution è Mobile, quando vuoi ovunque ti trovi

MySolution è Mobile: per accedere al mondo MySolution quando vuoi ovunque ti trovi. Ora hai a disposizione con un unico Abbonamento un mondo di contenuti e servizi, disponibili su diversi device, nella modalità di fruizione più adatta alle tue esigenze. MySolution Mobile e MySolution App sono create ad hoc per essere complementari alla versione per il desktop: l’utilizzo della Piattaforma MySolution è così ottimizzato in base allo strumento utilizzato.

  • MySolution Sito Web Mobile: per avere le funzioni e i contenuti di MySolution più utili sempre fruibili attraverso il browser del tuo Smartphone o Tablet
  • MySolution App Android: un’applicazione software realizzata appositamente per Smartphone e Tablet (Samsung, Huawei, Lenovo, LG, Sony, …) scaricabile da Google Play Store
  • MySolution App IOS: un’applicazione software realizzata appositamente per Iphone e Ipad, scaricabile da App Store

In più, solo con MySolution App, grazie al Servizio Notifiche, le notizie ti raggiungeranno sempre per aggiornarti in tempo reale: MySolution App ti avviserà ogni qualvolta ci sarà una novità importante attinente alla tua Professione.

SCOPRI DI PIÙ E SCARICA MYSOLUTION APP!


SOFTWARE MYSOLUTION

Nuovi Software Superbonus 110%: Calcolo, Check List e Modelli

Sono online i nuovi Software MySolution in cloud per il calcolo del Superbonus 110% e la compilazione di Check list e modelli utili per le certificazioni relative alla detrazione fiscale prevista dall’art. 119 del D.L. n. 34/2020 per le spese di efficientamento energetico e antisismiche.

Il software Superbonus 110% - Calcolo consente di determinare, in base alle spese da sostenere, l’importo delle detrazioni spettanti per interventi iniziati nel 2021 e i cui costi siano sostenuti, negli anni 2021 e/o 2022, su edifici condominiali o unifamiliari/plurifamiliari indipendenti. Il programma propone un riepilogo delle detrazioni e del costo degli interventi per ciascun “proprietario/inquilino” e un calcolo ipotetico di costo della cessione del credito per le detrazioni spettanti.

Il software Superbonus 110% - Check List e Modelli consente la compilazione di check list e modelli utili per le certificazioni relative al Superbonus 110% (modello di conferimento dell'incarico, rilascio del visto di conformità, autocertificazioni, preventivo professionale).

I nuovi Software sono COMPRESI nel tuo Abbonamento!


Videopillola

Video Pillola del Lunedì - Novità dal 10 gennaio al 16 gennaio 2022

Fra gli argomenti trattati questa settimana segnaliamo: monitoraggio aiuti di Stato - il D.M. 11 dicembre 2021 definisce le modalità di monitoraggio e controllo degli aiuti riconosciuti ai sensi delle Sezioni 3.1 e 3.12 del Quadro temporaneo per gli aiuti di Stato, in attuazione delle disposizioni del D.L. n. 41/2021contributo a fondo perduto per la riduzione del canone di locazione - l'Agenzia delle Entrate ha chiarito le modalità di accesso al contributo a fondo perduto per la riduzione del canone di locazione per il contribuente che si sia visto rigettare l'istanza dalla procedura web perchè interessato da una precedente rinegoziazione del canone, una istanza in autotutela con le motivazioni del rigetto possono risolvere la questione (risp. interpello n. 13/2022); pubblicati sul sito delle Entrate i modelli 2022 di 730, Certificazione Unica, IVA e 770; ravvedimento operoso su contratto di locazione registrato tardivamente - sanzione da parametrare solo alla prima annualità (Cass. n. 717/2022); la licenza d’uso non sfruttata non può essere ammortizzata - gli effetti economici derivanti dall’utilizzo della tecnologia del brevetto non hanno interessato la società, pertanto il costo non poteva essere iscritto tra le immobilizzazioni immateriali (Cass. n. 36391/2021); il conto corrente pignorato non integra la forza maggiore - l’atto con cui inizia l'espropriazione forzata non è una circostanza  anomala o estranea alla sfera volitiva del debitore ed è anche conseguenza della mancata adozione di adeguate cautele (CTR Piemonte, decisione n. 800/03/2021); infine, caro bollette - diversi i fattori scatenanti, alcuni duraturi e altri temporanei.

Carla De Luca

Videoconferenza Consulenza aziendale

Disponibile la registrazione della videoconferenza Finanziamenti agevolati 2022 per imprese e professionisti

È disponibile la registrazione della videoconferenza Finanziamenti agevolati 2022 per imprese e professionisti.
Durante gli ultimi tempi si sono moltiplicate le risorse a disposizione delle imprese e dei lavoratori autonomi in termini di tipologia di interventi ammessi e di fondi a disposizione. Sono interessate non solo le attività produttive di beni e di servizi ma anche le imprese di sola commercializzazione e le attività professionali. Oltre a risorse nazionali anche volte all’internazionalizzazione, sono entrate in campo quelle gestite dalle Regioni, finalizzate a supportare lo sviluppo delle imprese sul territorio.
L’incontro fornisce un quadro complessivo delle fonti di finanziamento (intese come contributi a fondo perduto, crediti d’imposta e finanziamenti agevolati) ma soprattutto fornisce gli strumenti per accedervi e sfruttare le opportunità che spesso restano prerogativa di pochi a causa della scarsa conoscenza delle disposizioni che regolano la materia. Analisi normativa e regolamentare, contestualizzazione dell’intervento e passi da compiere per avviare i rapporti con la banca o con l’ente pubblico di riferimento al fine di pervenire al risultato.

Gianluca De Candia, Lelio Cacciapaglia

Webinar Come Fare

Disponibile la registrazione del webinar Come effettuare il conguaglio fiscale di fine anno

È disponibile la registrazione del webinar Come effettuare il conguaglio fiscale di fine anno.
I datori di lavoro a fine anno sono tenuti ad assolvere, nei confronti dei lavoratori subordinati e parasubordinati, uno specifico obbligo fiscale. Si tratta del cosiddetto conguaglio fiscale. Tale adempimento è richiesto ai datori di lavoro in quanto ricoprono la qualifica di sostituti d’imposta. Nell’incontro sono analizzate, con il consueto taglio pratico, le operazioni di conguaglio cui sono tenuti i datori di lavoro, con particolare riferimento al trattamento integrativo e all’ulteriore detrazione.

Francesco Geria

Videoconferenza

Disponibile la registrazione della videoconferenza Trasferte dei dipendenti, amministratori e soci in epoca Covid. Aspetti normativi, fiscali e contributivi

È disponibile la registrazione della videoconferenza Trasferte dei dipendenti, amministratori e soci in epoca Covid. Aspetti normativi, fiscali e contributivi.
La corretta identificazione del luogo in cui svolgere la prestazione lavorativa richiede sempre estrema attenzione. Da tale contesto, infatti, scaturiscono molteplici aspetti che si riflettono sia nella gestione operativa e oggettiva delle prestazioni stesse, sia nei confronti di coloro che ne risultano interessati.
Lavoratori subordinati e datori di lavoro sono, di certo, i primi soggetti coinvolti nella puntuale individuazione del luogo di lavoro. Senza però dimenticare come anche amministratori, soci di società e altre tipologie di “lavoratori” possono essere ricompresi tra coloro ai quali applicare eventuali tutele o indennità correlate alla modalità o contesto in cui viene espletato il proprio ruolo o incarico.
Nell’incontro sono approfonditi gli aspetti fiscali e contributivi da considerare nel momento in cui un lavoratore sia inviato in trasferta e le trasferte di amministratori, soci o tirocinanti, senza dimenticare di valutare e tenere in debita considerazione l’attuale particolare situazione emergenziale che ridefinisce i canoni della classica mobilità dei lavoratori.

Francesco Geria, Mauro Nicola

Videoconferenza

Disponibile la registrazione della videoconferenza ACE innovativa 2021, un’occasione da non perdere

È disponibile la registrazione della videoconferenza ACE innovativa 2021, un’occasione da non perdere.
Il corso fa il punto sulla Super ACE, introdotta dal decreto Sostegni-bis al fine di incentivare la patrimonializzazione delle imprese a seguito delle note difficoltà economiche causate dalla crisi pandemica.
La norma introduce un importante rafforzamento dell’ACE (aiuto alla crescita economica) per l’anno d’imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2020, ovvero per il 2021 assumendo l’esercizio coincidente all’anno solare. Viene inoltre prevista la possibilità di usufruire dell’incentivo anticipatamente sotto forma di credito d’imposta in alternativa all’ordinaria deduzione del rendimento nozionale dal reddito complessivo netto. Stante l’importanza dell’agevolazione si devono valutare attentamente le tempistiche e le modalità degli incrementi rilevanti per evitare di incorrere in qualche errore che potrebbe comportare il disconoscimento dell’agevolazione. 

 

Lelio Cacciapaglia e Gianluca Dan

Guide in vetrina

Articoli Più Letti

  1. GUIDA

    IRAP non più dovuta per commercianti e professionisti

    20 gennaio 2022

    di Carla De Luca

  2. NEWS

    Risoluzione dell'accordo contrattuale: la corretta disciplina ai fini dell'imposta di registro

    19 gennaio 2022

  3. GUIDA

    Cartelle di pagamento

    20 gennaio 2022

    di Carla De Luca

  4. GUIDA

    Rimodulazione delle aliquote IRPEF e delle detrazioni dal 1° gennaio 2022

    20 gennaio 2022

    di Carla De Luca

  5. COMMENTI

    Professionisti sanzionati per le asseverazioni infedeli

    7 agosto 2020

    di Francesco Barone

  1. L’Approfondimento: Bonus edilizi dopo la legge di Bilancio 2022

    CIRCOLARE MONOGRAFICA

    17 gennaio 2022

    di Fabrizio G. Poggiani

  2. Trasporto internazionale di beni: le nuove regole Iva dal 1° gennaio 2022

    CIRCOLARE MONOGRAFICA

    19 gennaio 2022

    di Stefano Setti

  3. Al via il Regolamento sui provvedimenti sanzionatori per i revisori

    CIRCOLARE MONOGRAFICA

    14 gennaio 2022

    di Roberta Provasi

  4. IVA

    GUIDA

    14 gennaio 2022

    di Stefano Setti

  5. Superbonus, negli edifici composti da più immobili è sufficiente l'assemblea “frazionata”

    NEWS

    14 gennaio 2022

  1. IVA

    GUIDA

    14 gennaio 2022

    di Stefano Setti

  2. Irpef e Irap, cartelle di pagamento e bonus edilizi: le principali novità della legge di Bilancio approvate dal Senato

    PRIMA LETTURA

    24 dicembre 2021

    di Paolo Duranti

  3. Calendario Corsi Gennaio - Febbraio

    IN EVIDENZA

    18 gennaio 2022

  4. Lavoro autonomo occasionale: obbligo di comunicazione preventiva

    CIRCOLARE MONOGRAFICA

    21 dicembre 2021

    di Daniele Bonaddio

  5. IRES

    GUIDA

    18 gennaio 2022

    di Roberta Braga