In primo piano

APPRENDISTATO

I chiarimenti INL su alcune peculiarità dell'apprendistato duale

L'Ispettorato Nazionale del Lavoro - con Nota 23 novembre 2020, prot. n. 1026 - ha fornito alcuni chiarimenti in merito alla trasformazione del contratto di apprendistato di I livello in contratto di apprendistato di alta formazione e di ricerca, ovvero di successione di due contratti della stessa tipologia di apprendistato duale.

Al riguardo, l'INL ha precisato che:

  • non è ammissibile la "trasformazione" di un contratto di apprendistato di I livello in apprendistato di alta formazione e ricerca, in quanto la normativa prevede tale possibilità esclusivamente con riferimento all’apprendistato professionalizzante;
  • è possibile la "successione" di un diverso contratto di apprendistato, purché il piano formativo sia diverso rispetto a quello portato a termine (circostanza peraltro ravvisabile laddove il nuovo contratto di apprendistato sia finalizzato ad acquisire un titolo di studio ulteriore rispetto a quello già conseguito).


NEWS

a cura di studiomarini.net

FORMAZIONE ON-LINE

Oggi la terza giornata del Corso Specialistico Superbonus 110%: “Cessione del credito e sconto in fattura, asseverazione e visto di conformità

Oggi 2 Dicembre, dalle ore 16.30 alle 18.30, si svolgerà in diretta streaming la 3^ giornata del nuovo Corso Specialistico sul Superbonus 110%: un approccio pratico alle regole e agli adempimenti per l’accesso alla maxi detrazione, con le soluzioni ai casi più ricorrenti. 

Il Corso Specialistico si svolge in 4 incontri, della durata di 2 ore ciascuno, e permette di maturare 2 CFP per ogni giornata. Si rivolge a Dottori Commercialisti, soggetti abilitati al rilascio del visto di conformità e operatori del settore. MySolution mette a vostra disposizione la sua squadra di commercialisti, ingegneri, tecnici, con l’obiettivo di illustrarvi le disposizioni che caratterizzano l’agevolazione nelle sue diverse fattispecie (Ecobonus, Sismabonus, altri interventi con benefici inferiori), dandovi conto delle soluzioni adottate dalle banche, e fornire risposte ai quesiti che vorrete indirizzare ai nostri docenti MySolution. Ampio spazio sarà dato alle domande dei partecipanti: il quarto incontro sarà infatti tutto dedicato alla soluzione dei quesiti pervenuti durante le dirette. 

Se non ti sei ancora iscritto, sei in tempo a seguire le due giornate in programma oggi e venerdì 4 dicembre. Sono previste come sempre promozioni e tariffe scontate dedicate agli Abbonati MySolution

Per partecipare al Corso e ricevere il LINK alla diretta è necessario iscriversi on-line al seguente link.


CONTRATTAZIONE COLLETTIVA DI LAVORO

Siglato l’accordo di rinnovo delle aziende ortofrutticole ed agrumarie

In data 20 novembre 2020 è stato siglato - tra FRUITIMPRESE e FLAI CGIL, FISASCAT CISL, UILTUCS - l’accordo per il rinnovo del CCNL per i dipendenti da aziende ortofrutticole ed agrumarie.
Al riguardo, viene stabilito un incremento salariale, per il quadriennio 2020/2023, pari ad € 68,00, a regime, al VI livello.


RELAZIONI SINDACALI    FREE  

Sottoscrizione dei contratti collettivi aziendali ed applicazione delle disposizioni ad una parte dei lavoratori

La Cassazione - con sentenza 20 novembre 2020, n. 26509 - ha confermato il principio secondo cui i contratti collettivi aziendali sono applicabili nei confronti di tutti i lavoratori di un'impresa, inclusi quelli non iscritti alle organizzazioni sindacali stipulanti, ad eccezione di quei soli lavoratori che abbiano aderito ad un'organizzazione sindacale che si è posta in aperto dissenso rispetto all'accordo siglato.


FORMAZIONE DEL PERSONALE

Fondo Nuove Competenze: pubblicate da ANPAL ulteriori FAQ

In data 27 novembre 2020, l'ANPAL ha pubblicato ulteriori chiarimenti operativi sul Fondo Nuove Competenze, sotto forma di FAQ.
Al riguardo, nella sez. “Progetto formativo e soggetti erogatori” sono state inserite le seguenti FAQ: ...


SICUREZZA SUL LAVORO

Pubblicato in GU l’Avviso pubblico ISI 2020 dell’INAIL

Nella Gazzetta Ufficiale del 30 novembre 2020, n. 297 è stato pubblicato il comunicato INAIL, recante “Avviso pubblico ISI 2020”.
I destinatari dei finanziamenti sono le imprese, anche individuali, ubicate su tutto il territorio nazionale iscritte alla Camera di commercio industria artigianato e agricoltura e le medio/grandi imprese dell'agricoltura (per l'asse 2 di finanziamento anche gli enti del terzo settore).


ORARIO DI LAVORO

I chiarimenti dell'INL sull'organizzazione del lavoro per i servizi di vigilanza privata

L'Ispettorato Nazionale del Lavoro - con Nota 30 novembre 2020, prot. n. 1062 - ha fornito alcune precisazioni in ordine alla possibilità di applicare al settore della vigilanza privata la disciplina sanzionatoria, ex art. 18-bis, D.Lgs. n. 66/2003.


MANOVRA 2021

Catalfo: “Con il Superbonus 110% previsti 100mila occupati in più all'anno”

“Secondo le stime, con il Superbonus 110% in un triennio si prevede un impatto sul Pil di 3 punti percentuali con una crescita di 63 miliardi di euro e una media di incremento occupazionale di 100 mila addetti l'anno compreso l'indotto”: lo ha scritto sul proprio profilo Twitter il Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Nunzia Catalfo.


PRIVACY

Via libera del Garante Privacy all'incrocio dei dati per verificare gli illegittimi fruitori del RdC

In data 30 novembre 2020, il Garante per la protezione dei dati personali ha approvato le misure che l’Inps adotterà per acquisire anche in modo massivo, sulla base di apposite convenzioni da stipularsi con diversi soggetti pubblici, le informazioni necessarie per effettuare i controlli sulla concessione del reddito di cittadinanza.


PROFESSIONISTI

Davanti alla Consulta la legge di Bolzano sul riconoscimento delle qualifiche professionali

Ai sensi dell'art. 4 della legge provinciale della Provincia autonoma di Bolzano 17 ottobre 2019, n. 10 (Legge europea provinciale 2019), ai fini dell'esercizio della professione regolamentata, in Italia, delle qualifiche professionali rilasciate da altri Stati membri, l’ordine o il collegio professionale competente per la Provincia autonoma di Bolzano, possa iscrivere professionisti che conoscano la sola lingua tedesca limitando, in tal caso, gli effetti dell’iscrizione al solo territorio provinciale.


CONSIGLIATI DALLA REDAZIONE

FINE RAPPORTO

Assenza ingiustificata e restituzione del ticket NASpI

Una recente pronuncia del Tribunale di Udine (sentenza 30 settembre 2020, n. 106) offre lo spunto per fornire alcuni chiarimenti in ordine al ticket NASpI, o contributo di licenziamento, con particolare riguardo all’ipotesi di assenza ingiustificata dal lavoro del dipendente dichiaratamente posta in essere per farsi licenziare al solo scopo di ottenere la NASpI.

Di seguito, dopo aver riepilogato la disciplina applicabile al contributo, contenuta nell’articolo 1, commi da 31 a 35 della legge 28 giugno 2012, n. 92 (c.d. Riforma Fornero), anche alla luce dei chiarimenti forniti dall’Inps nella circolare 19 marzo 2020, n. 40, che ha riepilogato le tipologie di cessazione del rapporto per cui si configura l'obbligo di versamento del ticket, illustriamo il contenuto di tale decisione.

Circolare monografica di Emanuele Maestri, Eleonora Galbiati | 30 novembre 2020

LAVORO SUBORDINATO

Tutela del lavoro dei ciclo-fattorini delle piattaforme digitali: l'intervento del MLPS

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali - con Circolare del 19 novembre 2020, n. 17- ha fornito alcuni chiarimenti in merito alla gestione del rapporto di lavoro dei ciclofattorini e di ogni altro soggetto impiegato tramite le piattaforme digitali, ex artt. 2 e 47-bis, D.Lgs. n. 81/2015 stante le modifiche apportate dalla legge n. 128/2019.

Al riguardo, il Ministero del Lavoro e delle politiche sociali ha precisato che ai suddetti lavoratori si applicano le tutele minime previste dall'art. 47-bis e quindi sono considerati lavoratori autonomi solo in via residuale, ove non ricorra l'etero-organizzazione prevista dall'art. 2, D.Lgs. n. 81/2015.

I contratti collettivi nazionali possono integrare le tutele minime da applicare ai ciclofattorini inquadrati come autonomi, ma non possono prevedere una retribuzione "a cottimo". In ogni caso, la contrattazione collettiva è ammessa solo da parte delle Organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative a livello nazionale.

Circolare monografica di studiomarini.net | 26 novembre 2020

EMERGENZA CORONAVIRUS

Sospensione contributiva a novembre: incluse Campania e Toscana

Con il Messaggio n. 4361 del 20 novembre 2020, l’INPS ha specificato che – a seguito dell’inserimento nelle cd. “zone rosse” delle Regioni Campania e Toscana (Ordinanza del 13 novembre 2020 ) – con decorrenza 15 novembre 2020, anche per quest’ultime Regioni è operativa la sospensione dei contributi INPS per il mese di novembre 2020. Quindi, anche le imprese ubicate nelle Regioni Campania e Toscana e che svolgano come attività prevalente una di quelle riferite ai codici ATECO riportati nell'Allegato 2 al D.L. n. 149/2020 (cd. “Decreto Ristori-bis”), verrà attribuito il codice di autorizzazione “4X”.

Circolare monografica di Daniele Bonaddio | 25 novembre 2020

EMERGENZA CORONAVIRUS

Congedi Covid-19: per genitori lavoratori nuove istruzioni Inps

Con la Circolare del 20 novembre 2020, n. 132 , l’Inps interviene nuovamente in merito al c.d. Congedo Covid-19 a favore dei lavoratori subordinati genitori di figli posti in quarantena scolastica a seguito di sospensione dell’attività didattica.

Il provvedimo consegue all’abrogazione dell’art. 5 del D.L. 8 settembre 2020, n. 111 avvenuta per effetto dell’introduzione dell’art. 21-bis con la legge di conversione del D.L. 14 agosto 2020, n. 104 (Decreto Agosto) e così modificato dall’art. 22 del D.L. 28 ottobre 2020, n. 137 (Decreto "Ristori").

Pertanto l’Inps, pur mantenendo valide le istruzioni fornite con la precedente Circolare del 2 ottobre 2020, n. 116, fornisce le necessarie ulteriori indicazioni operative.

Prima lettura di Francesco Geria - LaborTre Studio Associato | 23 novembre 2020

INPS, DENUNCE E COMUNICAZIONI

Cumulo pensione e reddito da lavoro: chi è tenuto a presentare la dichiarazione

L’INPS nel messaggio n. 4231 del 12 novembre 2020 , fornisce chiarimenti in ordine all'individuazione dei pensionati tenuti alla comunicazione dei redditi da lavoro autonomo conseguiti nell'anno 2019.

Con tale documento l'Istituto illustra quali siano le tipologie di reddito e le categorie di soggetti cui si applica l’obbligo di dichiarare e trasmettere i dati reddituali; i pensionati, nei cui confronti trova applicazione il divieto di cumulo della pensione con i redditi da lavoro autonomo, che svolgano nel corrente anno attività di lavoro autonomo, sono inoltre tenuti a comunicare il reddito che prevedono di conseguire nel corso del 2020.

Circolare monografica di Federico Gavioli | 19 novembre 2020

EMERGENZA CORONAVIRUS

Sospensione versamenti contributivi: l’INPS cambia le istruzioni

Cambio di rotta nelle istruzioni alla sospensione dei versamenti contributivi a seguito dei Decreti "Ristori" e "Ristori-bis".

L’Inps, con la Circolare del 13 novembre 2020, n. 129 (che annulla e sostituisce la Circolare n. 128/2020 pubblicata il giorno prima), fornisce nuove indicazioni in merito alla sospensione dei versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali disposta ai sensi dell’art. 13 del D.L. 28 ottobre 2020, 137 (c.d. "Decreto Ristori") e dell’art. 11 del D.L. 9 novembre 2020, n. 149 (c.d. Decreto "Ristori-bis").

Nel provvedimento vengono rivisti i soggetti interessati alla sospensione (in particolare le c.d. “zone rosse”), viene introdotto un nuovo codice di autorizzazione attribuito d’ufficio dall’istituto e un nuovo elemento al flusso mensile Uniemens.

Prima lettura di Francesco Geria - LaborTre Studio Associato | 16 novembre 2020

EMERGENZA CORONAVIRUS

Decreto “Ristori” 1 e 2: il quadro delle misure già operative nelle aree gialle, arancioni e rosse

Con la pubblicazione in Gazzetta ufficiale del cd. “decreto Ristori-bis”, D.L. 9 novembre 2020, n. 149 (G.U. Serie Generale n. 279 del 9 novembre 2020), si completa il quadro delle misure adottate ai fini di supportare i contribuenti danneggiati dalle misure restrittive introdotte al fine di contenere l’epidemia Covid-19. Il provvedimento è strettamente connesso al precedente decreto “Ristori”, D.L. 28 ottobre 2020, n. 137, posto che viene ampliato l’elenco delle attività meritorie di supporto in quanto limitate a livello nazionale; specifiche disposizioni, inoltre, vengono introdotte in considerazione delle diverse ulteriori limitazioni previste a livello locale, distinte per aree "gialle", “arancioni” e “rosse”. Con il presente contributo si intende fornire una visione d’insieme dei sostegni introdotti con i decreti "Ristori" 1 e 2, accentrando in particolar modo l’attenzione sulle misure che sono immediatamente operative, e distinguendo il tutto in base all’area di rischio epidemiologico individuata con le ordinanze del Ministero della Salute.

Circolare monografica di Sandra Pennacini | 12 novembre 2020

PROFESSIONISTI

Il contratto di co-working: analisi della disciplina e modello

Una delle maggiori voci di spesa di uno studio professionale è sicuramente quella relativa ai canoni di locazione dell’ufficio. Tuttavia, il calo dei fatturati dei professionisti e l’aumento dei canoni di locazione nelle principali città (ma anche nei piccoli centri urbani), ha spinto un ampio numero di soggetti ad una ottimizzazione dei costi anche di tale voce di spesa. In particolare, come si evince dal nome, la prassi statunitense ha dato vita ad un contratto di locazione molto particolare che è stato poi progressivamente adottato nel nostro paese: il contratto di co-working.

Circolare monografica di Stefania Grazini | 12 novembre 2020

EMERGENZA CORONAVIRUS

In GU il Decreto “Ristori-bis”: nuove misure a sostegno del lavoro

È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 9 novembre 2020, n. 279 il D.L. 9 novembre 2020, n. 149 , c.d. Decreto "Ristori-bis".

A seguito delle ulteriori e più stringenti misure introdotte con il D.P.C.M. 3 novembre 2020 atte a tentare di contenere l’emergenza epidemiologica, con il Decreto Legge "Ristori-bis" il Governo interviene anche a sostegno delle attività e dei lavoratori maggiormente interessati dal nuovo provvedimento.

Sospensione dei versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali e proroga dei termini decadenziali di invio delle domande in tema di ammortizzatori sociali sono alcune delle novità introdotte dal nuovo decreto legge.

Riassumiamo quanto stabilito per il mondo del lavoro.

Prima lettura di Francesco Geria - LaborTre Studio Associato | 10 novembre 2020

FERIE

Ferie 2020: i controlli di fine anno

Il 31 dicembre 2020 scade il termine entro il quale i datori di lavoro devono obbligatoriamente concedere ai propri dipendenti le prime due settimane di ferie maturate nell’anno 2020. La mancata fruizione del periodo feriale è sanzionata in base a quanto previsto dall'articolo 18-bis del D.Lgs. n. 66/2003, che segue un meccanismo sanzionatorio “a scaglioni”: la sanzione “base” va da 120 a 720 euro per ciascun lavoratore a cui la violazione si riferisce e aumenta se l’inadempienza interessa più di 5 lavoratori.

L’occasione è dunque propizia per riepilogare la disciplina delle ferie, al fine di evidenziare le modalità di fruizione delle stesse e gli adempimenti che il datore di lavoro deve porre in essere.

Circolare monografica di Daniele Bonaddio | 9 novembre 2020

EMERGENZA CORONAVIRUS

Ammortizzatori sociali per COVID-19: concesse ulteriori 6 settimane

Continuano a susseguirsi, nel nostro ordinamento, interventi normativi volti a contrastare l’emergenza epidemiologica dovuta al diffondersi del virus Covid-19. Non è, infatti, solamente l’ambito sociale a subire le ripercussioni della grave crisi sanitaria che sta investendo il nostro paese ma è anche il mondo del lavoro ad essere in notevole difficoltà.

Al fine di assicurare, dunque, la gestione delle situazioni derivanti dalla necessità e urgenza della crisi in atto e al fine di fronteggiare gli effetti negativi prodottisi sul tessuto socio-economico nazionale a causa dell’emergenza sanitaria in corso, a partire dal mese di marzo 2020 si sono succeduti diversi provvedimenti normativi che hanno costituito l’impianto delle disposizioni in base di ammortizzatori sociali.

Da ultimo, la recente impennata dei contagi ha portato all’emanazione del D.P.C.M. 24 ottobre 2020 , del recente D.P.C.M. 3 novembre 2020, ove viene previsto il lockdown per alcuni settori economici, e del D.L. 28 ottobre 2020, n. 137 con il quale sono state introdotte ulteriori misure urgenti per la tutela della salute e per il sostegno dei settori produttivi maggiormente colpiti dal nuovo intervento.

Visto l’avvicendarsi di molteplici provvedimenti, pertanto, con il presente intervento vogliamo fornire una sintesi degli interventi in tema di ammortizzatori adottati con il c.d. Decreto “Ristori”.

Circolare monografica di Francesco Geria - LaborTre Studio Associato | 6 novembre 2020

EMERGENZA CORONAVIRUS

Sospensione dei versamenti contributivi e premi per l’assicurazione per le aziende dei settori economici interessati dal D.P.C.M. 24 ottobre 2020

Con il c.d. decreto “Ristori” varato d’urgenza dall’esecutivo di Governo a seguito del nuovo aggravamento dell’emergenza sanitaria COVID-19  è stata disposta la sospensione dei versamenti contributivi per le attività colpite dalle nuove misure di contenimento.

Il D.L. n. 137/2020, in commento recante “Ulteriori misure urgenti in materia di tutela della salute, sostegno ai lavoratori e alle imprese, giustizia e sicurezza, connesse all’emergenza epidemiologica da Covid-19” e pubblicato sulla G.U. n. 269,  del 28 ottobre 2020, dispone nuovi  aiuti  per le imprese danneggiate dalle misure restrittive introdotte dall’esecutivo di Governo.

Commento di Federico Gavioli | 5 novembre 2020

LAVORO SUBORDINATO

Lavoro agile: disciplina “ordinaria” ed “emergenziale”

Per incrementare la competitività e agevolare la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, la legge 22 maggio 2017, n. 81, agli articoli da 18 a 23 , disciplina una particolare modalità di esecuzione del rapporto subordinato, denominata “lavoro agile” o “smart working”. A seguito dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, per favorire il normale svolgimento dell’attività lavorativa, la procedura per accedere all’istituto è stata notevolmente semplificata e sono state introdotte regole ad hoc (in alcuni casi veri e propri diritti, in altri priorità) per talune categorie di lavoratori meritevoli di tutela in base alla situazione propria o del nucleo familiare. Il punto sulle regole “ordinarie” e su quelle “emergenziali” (aventi efficacia solo temporanea).

Circolare monografica di Emanuele Maestri, Eleonora Galbiati | 5 novembre 2020

INPS, CONTRIBUZIONE

“Decontribuzione Sud”: le istruzioni operative dell’Inps

L’articolo 27 del D.L. 14 agosto 2020, n. 104 (c.d. decreto “Agosto”) – convertito in legge, con modificazioni, dalla legge 13 ottobre 2020, n. 126, e recante “Misure urgenti per il sostegno e il rilancio dell’economia” – ha introdotto un’agevolazione contributiva per l'occupazione in aree svantaggiate (c.d. "Decontribuzione Sud"), consistente in un esonero dal versamento dei contributi previdenziali complessivamente dovuti dai datori di lavoro privati; tale agevolazione spetta, dal 1° ottobre al 31 dicembre 2020, in relazione ai rapporti di lavoro dipendente (con alcune esclusioni), previa autorizzazione della Commissione europea.

L’Inps, con la circolare 22 ottobre 2020, n. 122, ha fornito le indicazioni operative e le istruzioni per la gestione degli adempimenti previdenziali connessi alla misura in esame.

Circolare monografica di Emanuele Maestri, Eleonora Galbiati | 2 novembre 2020

EMERGENZA CORONAVIRUS

In GU il decreto “Ristori”: proroga ammortizzatori sociali e blocco licenziamenti fino al 31 gennaio

Nella Gazzetta Ufficiale del 28 ottobre 2020, n. 269 è stato pubblicato il D.L. 28 ottobre 2020, n. 137 , cd.  Decreto “Ristori”, con le ulteriori misure urgenti per la tutela della salute e per il sostegno ai settori produttivi maggiormente colpiti dall'epidemia COVID-19 in particolare a seguito del lockdown di alcuni settori economici dopo il D.P.C.M. del 24 ottobre 2020 . Con la sua pubblicazione in Gazzetta il decreto entra immediatamente in vigore e produce i suoi effetti.
Tra le misure introdotte anche nuovi provvedimenti in materia di lavoro come la proroga degli ammortizzatori sociali, del blocco dei licenziamenti sino al 31 gennaio 2021 e il riconoscimento di indennità a sostegno delle categorie di lavoratori maggiormente coinvolte.

Prima lettura di Francesco Geria - LaborTre Studio Associato | 29 ottobre 2020

AGEVOLAZIONI CONTRIBUTIVE

“IO LAVORO”: l’INPS detta le regole per le agevolazioni contributive

Le agevolazioni alle assunzioni “IncentivO Lavoro (IO Lavoro)” prendono finalmente il via. L’Inps con la Circolare del 26 ottobre 2020, n. 124  emana le istruzioni operative per poter usufruire delle citate agevolazioni in caso di assunzione di lavoratori a tempo indeterminato effettuate dai datori di lavoro tra il 1° gennaio 2020 e il 31 dicembre 2020.

Il provvedimento consegue a quanto disposto a suo tempo dal Decreto Direttoriale n. 52, emanato in data 11 febbraio 2020 , dall’Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro (ANPAL), in attuazione della previsione contenuta nell’articolo 1, comma 247, della legge 30 dicembre 2018, n. 145 (legge di bilancio 2019), che ha sancito la regolamentazione del beneficio contributivo presso le aziende ubicate nelle Regioni “meno sviluppate” (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia), nelle Regioni “più sviluppate” (Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Lombardia, Emilia Romagna, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Provincia autonoma di Trento, Provincia autonoma di Bolzano, Toscana, Umbria, Marche e Lazio) o nelle Regioni  “in transizione”  (Abruzzo, Molise e Sardegna), indipendentemente dalla residenza del lavoratore e nei limiti stabiliti all’articolo 12 dello stesso decreto direttoriale citato.

Prima lettura di Francesco Geria - LaborTre Studio Associato | 27 ottobre 2020

EMERGENZA CORONAVIRUS

Blocco dei licenziamenti nel cambio appalti: casi di non applicazione del divieto

L’emergenza sanitaria dovuta al diffondersi del virus denominato Covid-19 ha avuto notevoli ripercussioni, oltre che nell’ambito sociale, anche nel mondo del lavoro. Il periodo di lockdown e la crisi di molte attività, infatti, hanno visto numerosi posti di lavoro a rischio e creato una situazione di profonda incertezza.

Per fornire risposta a queste problematiche, sin dall’inizio di tale emergenza sono stati adottati, da parte del nostro Governo, molteplici interventi normativi in tema di ammortizzatori e di sostegno al reddito dei lavoratori, introducentro, tra le molteplici disposizioni, il c.d. “blocco dei licenziamenti”.

Con il presente intervento, dunque, intendiamo analizzare le criticità attinenti al blocco dei licenziamenti nei casi di cambio di appalto.

Circolare monografica di Francesco Geria - LaborTre Studio Associato | 23 ottobre 2020

 
IMPOSIZIONE FISCALE

Mod. 770 e CU autonomi 2020: scadenza al 10 dicembre

Prorogato il termine per la presentazione della dichiarazione dei sostituti d'imposta di cui all'art. 4, comma 1, del D.P.R. n. 322/1998, relativa all'anno di imposta 2019, ossia il mod. 770/2020. Infatti, l’art. 10 del D.L. n. 137/2020 (c.d. “Decreto Ristori”) ha differito tale termine, dal 31 ottobre 2020 (termine che slittava al 2 novembre 2020) al 10 dicembre 2020. La proroga del termine incide indirettamente anche sulla scadenza della Certificazione Unica autonomi 2020, ossia certificazioni contenenti esclusivamente redditi esenti o non dichiarabili mediante la dichiarazione dei redditi precompilata (mod. 730).


EMERGENZA CORONAVIRUS

In GU il Decreto "Ristori-quater": nuove misure per il sostegno all’economia e al lavoro

Nella Gazzetta Ufficiale n. 297 del 30 novembre 2020 è stato pubblicato il D.L. 30 novembre 2020, n. 157 (c.d. Decreto "Ristori-quater) recante nuove disposizioni per fronteggiare ulteriormente le conseguenze dell’attuale emergenza sanitaria in corso e sostenere così l’economia e il mondo del lavoro.

Tra le ulteriori misure introdotte sintetizziamo quelle destinate ai datori di lavoro e ai lavoratori quali la nuova sospensione dei versamenti erariali e contributivi e la proroga di indennità una tantum a categorie particolarmente colpite.


CONTRATTAZIONE COLLETTIVA DI LAVORO

Sintesi CCNL Investigazioni e Sicurezza Sussidiaria - Federpol

È on line l'aggiornamento alla Scheda di sintesi  CCNL Investigazioni e Sicurezza Sussidiaria - Federpol contenente le modifiche derivanti dall'accordo 11 novembre 2020.

La scheda propone i contenuti del contratto collettivo in forma sintetica e tabellare strutturati nelle seguenti voci: dati retributivi, costituzione del rapporto, orario di lavoro, vicende del rapporto, discipline speciali, diritti sindacali, welfare contrattuale, estinzione del rapporto.

Le fonti contrattuali elencate nella parte iniziale della scheda sono disponibili, nel testo integrale, nella sezione CCNL della Banca Dati MySolution|Lavoro.

È possibile inoltre visualizzare, scaricare e stampare il formato pdf della scheda di sintesi.


OCCUPAZIONE

Un bonus da 100 mila occupati

Frutto dell'impatto della misura sul pil: +63 miliardi

Il Superbonus porterà a un incremento occupazionale di 100 mila addetti. L'impatto sul pil sarà di 3 punti percentuali, con una crescita stimata di 63 miliardi di euro. I numeri sono stati raccolti e pubblicati dall'agenzia per il lavoro Orienta, attraverso una nota diffusa ieri. Il report Orienta analizza in particolare gli effetti sul mercato del lavoro e sulle professionalità che saranno maggiormente coinvolte dalla misura.


COLLOCAMENTO OBBLIGATORIO

Anche i disabili in quarantena

Sospeso l'obbligo di assunzione durante la Cig Covid

Il Covid-19 ha messo in quarantena anche l'obbligo di assunzioni dei disabili. L'obbligo, infatti, è sospeso per tutto il periodo di cassa integrazione Covid (ordinaria, straordinaria, in deroga), durante il quale l'azienda deve ritenersi in crisi. Lo precisa, tra l'altro, il ministero del lavoro nella nota n. 8566/2020. Con nota n. 1046/2020 , inoltre, l'Inl precisa che, nei cambi di appalto, il personale assorbito è escluso dalla base di calcolo della quota di riserva, ai fini dello stesso obbligo di assunzione dei disabili, per tutta la durata del contratto di appalto.


DISTACCO

Distacco transnazionale nel trasporto su strada

La direttiva sul distacco dei lavoratori per prestazioni di servizi transnazionali si applica anche nel settore del trasporto su strada. Il fatto che non abbia norme relative ai trasporti, infatti, non esclude dal suo ambito di applicazione le prestazioni delle attività di trasporto su strada, in particolare, di merci. Lo stabilisce la Corte di giustizia Ue nella sentenza alla causa C815/18.



È possibile trasformare il contratto di apprendistato di primo livello in contratto di apprendistato di alta formazione e di ricerca?

a cura di Studio Platti - Consulenza del Lavoro

CONTRATTAZIONE COLLETTIVA DI LAVORO

CCNL: i più recenti accordi di rinnovo

La presente rubrica si propone di offrire un quadro tempestivo e completo di documentazione degli ultimi accordi di rinnovo dei CCNL relativi alle categorie più diffuse.

Elenchiamo gli accordi di rinnovo relativi ai seguenti settori in ordine di stipula a partire dal più recente:  


FORMAZIONE MYSOLUTION

Disponibile la registrazione della videoconferenza "La gestione delle assenze nel rapporto di lavoro in contesto Covid-19"

È disponibile online la registrazione della Videoconferenza La gestione delle assenze nel rapporto di lavoro in contesto Covid-19. La registrazione è consultabile anche nella sezione Formazione - Video e documentazione. Il corso, a cura di Francesco Geria, analiza le diverse tipologie di assenze dei lavoratori dai luoghi di lavoro in caso di positività al Covid-19 o per presunto contatto con soggetti contagiati, inquadrandole all’interno della loro giusta cornice giuridica e normativa. Quarantena, isolamento fiduciario, quarantena precauzionale, sorveglianza sanitaria: sono alcuni dei termini con i quali di recente si è iniziato a convivere e per i quali il Legislatore ha riconosciuto tutele o misure ad hoc a favore dei lavoratori dipendenti coinvolti. Il taglio è sempre pratico e operativo, con spazio per la risposta ai quesiti, per dare al professionista indicazioni concrete per lo svolgimento della propria attività.


FORMAZIONE MYSOLUTION

Disponibile la registrazione della videoconferenza "Licenziamenti, ammortizzatori sociali e lavoro flessibile: quali regole per far ripartire le imprese"

È disponibile online la registrazione della Videoconferenza Licenziamenti, ammortizzatori sociali e lavoro flessibile: quali regole per far ripartire le imprese. La registrazione è consultabile anche nella sezione Formazione - Video e documentazione. L'incontro, a cura di Giampiero Falascatratta le nuove disposizioni normative per la ripresa delle attività aziendali nel post Covid-19, in particolare riguardo a licenziamenti, ammortizzatori sociali e lavoro flessibile. Il taglio è sempre pratico e operativo, con spazio per la risposta ai quesiti, per dare al professionista indicazioni concrete per lo svolgimento della propria attività.


GUIDE OPERATIVE

La retribuzione del lavoratore dipendente

La Guida affronta la tematica operativa delle retribuzioni spettanti ai lavoratori dipendenti sia sotto il profilo giuridico che contrattuale. In particolare sono state esaminate le varie forme di retribuzione con la relativa classificazione dei vari elementi costitutivi.
Particolare attenzione è stata posta alla contabilizzazione e alle forme di pagamento della retribuzione.
A completamento della Guida sono state inserite le particolari procedure fiscali relative ai premi di risultato e la retribuzione convenzionale per le prestazioni lavorative prestate all'estero.
La Guida è particolarmente utile ai Consulenti del Lavoro e ai Professionisti che a vario titolo operano nel campo del Lavoro, nonché ai Funzionari addetti agli Uffici del Personale delle imprese e presso le Associazioni di categoria.


GUIDE OPERATIVE

Lavoro e ammortizzatori sociali: le novità del Decreto Agosto

L’emergenza Covid-19 ha fatto sorgere l’esigenza di risolvere molte problematiche legate al diritto del lavoro, non solo rispetto alla salvaguardia dei livelli occupazionali, ma anche in tema di supporto alle imprese colpite negativamente dalla crisi economica generata dalla pandemia. Al fine di fronteggiare le crescenti difficoltà e conciliare l’esigenza di ripresa delle attività lavorative attraverso il bilanciamento degli interessi dei datori di lavoro e dei lavoratori, sono cambiate le regole in tema di ammortizzatori sociali, sono state previste sospensioni e preclusioni alla possibilità di ricorrere al licenziamento, sono stati introdotti nuovi incentivi per le assunzioni e adottate alcune misure straordinarie in deroga temporanea alla disciplina generale dei contratti a tempo determinato. La Guida - coordinata da Giampiero Falasca e realizzata da un team di professionisti giuslavoristi - affronta tali tematiche con taglio pratico e operativo, offrendosi come strumento indispensabile per il professionista.


Guide operative

Incentivi e misure fiscali per il rilancio dell’economia: le novità del Decreto Agosto

Per far fronte all’emergenza causata dall’epidemia di Covid-19 sono state adottate numerose misure straordinarie dirette al rilancio dell’economia.
Il Decreto Agosto (D.L. 14 agosto 2020, n. 104, convertito, con modificazioni, nella  legge 13 ottobre 2020, n. 126)  recepisce diverse importanti novità in ambito fiscale e dispone incentivi per i settori in difficoltà.
La Guida analizza le disposizioni del Decreto e le novità della conversione in legge, tra le quali si ricordano: rivalutazione dei beni d’impresa e partecipazioni; rivalutazione dei beni delle cooperative agricole; sospensione degli ammortamenti 2020; aiuti finanziari alle imprese e proroga moratorie PMI; agevolazioni per il settore turistico e termale e rifinanziamento del “cash back”.


GUIDE OPERATIVE

L'orario di lavoro

Nel rapporto di lavoro subordinato l’orario di lavoro assume un ruolo fondamentale in quanto costituisce uno dei parametri indispensabili per la determinazione della retribuzione spettante a ciascun lavoratore unitamente al livello dell’attività espletata.

La Guida, con lo scopo di fornire nozioni operative utili, può costituire uno strumento valido per tutti gli addetti ai lavori: Consulenti e Professionisti che operano nel campo del Lavoro, Funzionari degli Uffici retribuzioni delle imprese, Datori di lavoro, Organizzazioni Sindacali dei Datori di Lavoro e Lavoratori, Rappresentanze dei Lavoratori.

La Guida analizza in chiave operativa le varie tipologie di orario di lavoro e le sanzioni in caso di violazione alle norme che regolamentano detto istituto, anche alla luce degli utili orientamenti giurisprudenziali.


FORMULARI

Formulario Ammortizzatori sociali

Il Formulario Lavoro si arricchisce di nuovi contenuti: alle formule esistenti si affiancano i fac-simili per la gestione degli ammortizzatori sociali - in particolare cassa integrazione guadagni ordinaria e cassa integrazione guadagni straordinaria - nella fase della procedura sindacale (comunicazioni, verbale di accordo e di mancato accordo) e amministrativa (domande di concessione di Cig inviate all'Inps) unitamente alle comunicazioni destinate ai lavoratori.


GUIDE DICHIARAZIONI

Dichiarazione 770/2020 - Guida alla compilazione

Entro il 31 ottobre 2020 i sostituti d'imposta sono tenuti alla trasmissione telematica del modello 770/2020 (anno d'imposta 2019). Tale modello, approvato con provvedimento Agenzia delle Entrate 15 gennaio 2020, n. 8963/2020,  deve essere utilizzato dai sostituti d'imposta e dalle Amministrazioni dello Stato per comunicare i dati relativi alle ritenute operate nell’anno 2019 e i relativi versamenti, le ritenute operate su dividendi, proventi da partecipazione, redditi di capitale od operazioni di natura finanziaria ed i versamenti effettuati dai sostituti d’imposta, oltre che per l’indicazione delle compensazioni operate, dei crediti d’imposta utilizzati, dei dati relativi alle somme liquidate a seguito di procedure di pignoramento presso terzi. Tra le novità di quest’anno l’estensione del modello 770 ai contribuenti che rientrano nel regime forfettario. La Guida analizza in modo esauriente le novità del Modello, dando ampio spazio all'approfondimento delle diverse tematiche ed alle esemplificazioni. 


GUIDE OPERATIVE

La contabilità del lavoro

La Guida si propone come un autentico manuale operativo indispensabile a tutti i Professionisti che operano nel campo del lavoro e ai funzionari degli uffici del personale delle imprese.
Gli argomenti sono trattati in modo completo ed esaustivo con riferimenti operativi documentati anche dalla giurisprudenza.

A completamento della Guida è stato esposto il trattamento dei dati personali dei lavoratori alla luce delle ultime Deliberazioni del Garante della Privacy. La Guida raccoglie pertanto tutta la documentazione relativa alla contabilità del lavoro.


Guide operative

Coronavirus - Soluzioni per studi professionali e aziende

Nella nuova Guida MySolution sono raccolti in maniera sistematica tutti gli approfondimenti e i video - in materia fiscale e di lavoro - redatti dagli autori MySolution. L'indice analitico degli Approfondimenti guida il lettore nel reperimento della documentazione di interesse. L'opera segue l'evoluzione della materia e viene costantemente implementata con tutti gli aggiornamenti pubblicati sui Quotidiani Fisco&Società e Lavoro. 
A completamento vengono riportati i riferimenti normativi e la modulistica, scaricabile e personalizzabile.


Guide in vetrina

Articoli Più Letti

  1. COMMENTI

    Mod. 770 e CU autonomi 2020: scadenza al 10 dicembre

    2 dicembre 2020

    di Daniele Bonaddio

  2. NEWS

    Via libera del Garante Privacy all'incrocio dei dati per verificare gli illegittimi fruitori del RdC

    2 dicembre 2020

  3. PRIMA LETTURA

    In GU il Decreto "Ristori-quater": nuove misure per il sostegno all’economia e al lavoro

    1 dicembre 2020

    di Francesco Geria - LaborTre Studio Associato

  4. CIRCOLARE MONOGRAFICA

    I chiarimenti INL su alcune peculiarità dell'apprendistato duale

    2 dicembre 2020

    di studiomarini.net

  5. NEWS

    I nuovi minimi contrattuali di gennaio 2020 nel CCNL Terziario Confcommercio

    5 febbraio 2020

  1. Indennità sostitutiva delle ferie: dopo 18 mesi dalla maturazione se non è goduta è soggetta a contribuzione

    COMMENTI

    27 novembre 2020

    di Federico Gavioli

  2. Il Consiglio dei Ministri approva il Decreto "Ristori-quater": nuove misure per il sostegno all’economia e al lavoro

    PRIMA LETTURA

    30 novembre 2020

    di Francesco Geria - LaborTre Studio Associato

  3. Indennità una tantum e onnicomprensive: le istruzioni Inps dopo il Decreto “Ristori”

    PRIMA LETTURA

    27 novembre 2020

    di Francesco Geria - LaborTre Studio Associato

  4. Circolare per il Cliente del 1° dicembre 2020, n. 179

    CIRCOLARE PER IL CLIENTE

    1 dicembre 2020

    di studiomarini.net

  5. Il premio alla nascita: chiarimenti INPS

    COMMENTI

    1 dicembre 2020

    di Giulio D'Imperio

  1. I nuovi minimi contrattuali di gennaio 2020 nel CCNL Terziario Confcommercio

    NEWS

    5 febbraio 2020

  2. “Decreto Ristori-bis”: sospensione dei versamenti contributivi

    COMMENTI

    13 novembre 2020

    di Daniele Bonaddio

  3. Esonero ticket licenziamento e Tfr per le aziende in crisi: istruzioni INPS

    COMMENTI

    6 novembre 2020

    di Francesca Bicicchi - Studio Nevio Bianchi & Partners

  4. Decreto “Ristori-bis”: nuove misure a sostegno del lavoro

    PRIMA LETTURA

    9 novembre 2020

    di Francesco Geria - LaborTre Studio Associato

  5. Ammortizzatori sociali per COVID-19: concesse ulteriori 6 settimane

    CIRCOLARE MONOGRAFICA

    6 novembre 2020

    di Francesco Geria - LaborTre Studio Associato