Recupera password

In primo piano

AGEVOLAZIONI E INCENTIVI

Al via le domande per l'Imprenditoria femminile di ON e Smart & Start

Il Ministero dello Sviluppo Economico - con Circolare 4 maggio 2022, prot. n. 168851 - ha disposto che, a partire dal 19 maggio 2022, potranno essere presentate le domande per le seguenti agevolazioni:

  • Imprese ON (Oltre Nuove Imprese a Tasso zero), a supporto della creazione di piccole e medie imprese e auto imprenditoria,
  • Smart&Start, a supporto di startup e PMI innovative femminili.

Sarà possibile finanziare anche i progetti già presentati dal 1° febbraio 2020 che rispettino i requisiti indicati dal PNRR.



NEWS

a cura di studiomarini.net

FORMAZIONE ON-LINE    FREE  

Nuovo Corso Specialistico MySolution "Riparte la riscossione di tributi e contributi: regole e orientamenti"

Parte giovedì 9 giugno 2022 il nuovo Corso Specialistico MySolution "Riparte la riscossione di tributi e contributi: regole e orientamenti", che intende esaminare sia le norme più rilevanti in materia di riscossione, sia la loro interpretazione da parte della giurisprudenza di legittimità e di merito.

Come sempre, sono previste tariffe agevolate per gli Abbonati MySolution.


IMPOSIZIONE FISCALE

Agenzia Entrate: termini e modalità per l’inoltro della dichiarazione 730/2022 precompilata

L'Agenzia delle Entrate - con Provvedimento del 19 maggio 2022, n. 173218 - ha comunicato d’aver reso disponibili le modalità di accesso, di consultazione e di invio della dichiarazione Mod. 730/2022 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati.

 


INPS, DENUNCE E COMUNICAZIONI

Al via l'assegno congedo matrimoniale a pagamento diretto dell'Istituto

L'INPS - con Messaggio 22 maggio 2022, n. 2147 - ha informato che a decorrere dal 23 maggio 2022 sulla piattaforma unificata "HUB delle prestazioni non pensionistiche" è presente l'assegno congedo matrimoniale a pagamento diretto dell'INPS, che può essere chiesto all'Istituto entro un anno dalla data del matrimonio/unione civile. 


ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA

Fondo FASI: versamento dei contributi integrativi per i dirigenti industriali

Scade il 31 maggio 2022 il tempo per effettuare il versamento al Fondo FASI dei contributi integrativi per i dirigenti industriali relativi al trimestre aprile - giugno 2022.
Al riguardo, è stato ribadito che per quanto riguarda i contributi da versare per l’anno 2022, non ci sono modifiche rispetto a quelli versati nel 2021.


INPS, DENUNCE E COMUNICAZIONI

Le nuove funzionalità di controllo delle autocertificazioni del servizio SIUSS

L’INPS – con Messaggio 23 maggio 2022, n. 2156 – ha reso note le nuove funzionalità di controllo delle autocertificazioni per gli enti locali nell’ambito del Servizio “SIUSS - ex Casellario dell’assistenza”.

Al riguardo, l’operatore, solo attraverso il sito internet www.inps.it, accede al servizio “SIUSS – ex Casellario dell’assistenza” con il proprio SPID e viene riconosciuto automaticamente dal Sistema, quale soggetto autorizzato dall’ente erogatore per il quale agisce.


ANALISI

Orlando: “Al G7 la necessità di contrastare le disuguaglianze”

“In queste ore sono a Wolfsburg dove si terranno i lavori del G7 e porterò anche in quella sede la necessità di contrastare la crescita di povertà e disuguaglianze, l’aumento dei prezzi dell’energia e dei combustibili che impatta su crescita, redditi di famiglie e costi imprese”.

 


SANITà

Piano Voucher anche per i medici di medicina generale

Con un decreto del 27 aprile 2022, il Ministero dello Sviluppo economico ha esteso il Piano Voucher anche alle “persone fisiche titolari di partita IVA che esercitano, in proprio o in forma associata, una professione intellettuale ai sensi dell'art. 2229 del codice civile, (...)”. 


OCCUPAZIONE

Pubblicati dall’INPS i dati di febbraio 2022 dell’Osservatorio sul precariato

In data 19 maggio 2022, l’INPS ha pubblicato i dati di febbraio 2022 dell’Osservatorio sul precariato.

Complessivamente le assunzioni, riferite ai soli datori di lavoro privati, nel corso dei primi due mesi del 2022 sono state 1.208.219, registrando una forte crescita rispetto alle 862.983 dello stesso periodo dell’anno precedente.


AMMORTIZZATORI SOCIALI

INPS: pubblicati i dati della CIG di aprile 2022

In data 19 maggio 2022, l’INPS ha pubblicato i dati di aprile 2022 dell’Osservatorio sulle ore autorizzate di Cassa Integrazione Guadagni.

In tale periodo, sono state autorizzate in totale 45.711.341 ore, il 18,4% in meno rispetto al precedente mese di marzo e il 77,6% in meno rispetto ad aprile 2021.


FORMAZIONE ON-LINE    FREE  

Venerdì 27 maggio, alle ore 11.00, nuovo Webinar Come fare - Come gestire il collocamento mirato nelle aziende

Venerdì, 27 maggio 2022, dalle ore 11.00 alle ore 12.15, si svolgerà in diretta il nuovo Webinar Come Fare "Come gestire il collocamento mirato nelle aziende", con l'obiettivo di affrontare il tema della gestione del collocamento mirato all’interno delle aziende, anche alla luce delle Nuove Linee Guida in materia di collocamento mirato delle persone con disabilità del 16/3/2022, adottate a seguito della pubblicazione del D.M. n. 43/2022.

Il Webinar Come Fare è incluso nell'abbonamento MySolution.


FORMAZIONE ON-LINE    FREE  

Martedì 21 giugno, nuova Videoconferenza in diretta - La gestione delle assenze dei lavoratori

Martedì, 21 giugno 2022, dalle ore 10.00 alle ore 12.00, è in programma in diretta la  Videoconferenza "La gestione delle assenze dei lavoratori", che intende approfondire alcune tipologie di assenze dei lavoratori subordinati, esaminandone gli aspetti e i riflessi pratici.

La Videoconferenza è inclusa nell'abbonamento MySolution.


NOVITA' MYSOLUTION    FREE  

Novità: ora acquisti i corsi MySolution anche con la funzionalità Bonifico MyBank

A partire da venerdì 22 aprile, sullo Store MySolution è disponibile la nuova opzione di pagamento Bonifico con MyBank. Grazie a MyBank, sarà possibile acquistare i corsi dell’offerta formativa MySolution in modo semplice, rapido e sicuro, senza il bisogno di possedere una carta di credito. Il bonifico sarà istantaneo e l’ordine verrà processato sin da subito come “Completato”. Il Cliente riceverà immediatamente il link alla Diretta del corso acquistato.


CONSIGLIATI DALLA REDAZIONE

ASSUNZIONI AGEVOLATE

Beneficiari di Rdc, giovani e Decontribuzione Sud: il punto sulle assunzioni agevolate

Sparse in diverse disposizioni di legge vi sono numerose agevolazioni (alcune permanenti altre “a scadenza”) previste a favore dei datori di lavoro che assumono soggetti in possesso di determinati requisiti.

In questo primo intervento strutturato in tabelle ci soffermeremo sull’incentivo per l’assunzione di beneficiari di Reddito di cittadinanza (Rdc), su quello per favorire l’occupazione giovanile stabile – diversificato a seconda dell’annualità nella quale viene effettuata l’assunzione – e, infine, sulla cd. Decontribuzione Sud, istituita al fine di contenere gli effetti straordinari sull'occupazione causati dall'epidemia da Covid-19 in aree “svantaggiate”.

Circolare monografica di Emanuele Maestri, Eleonora Galbiati | 23 maggio 2022

DECRETO AIUTI

Bonus 200 euro: a chi spetta, come funziona e come ottenerlo

Nella Gazzetta Ufficiale del 17 maggio 2022, n. 114 è stato pubblicato il D.L. 17 maggio 2022, n. 50 recante "Misure urgenti in materia di politiche energetiche nazionali, produttività delle imprese e attrazione degli investimenti, nonché in materia di politiche sociali e di crisi ucraina". Tra le misure presenti all’interno di questo decreto arriva anche un aiuto per le famiglie, un bonus da 200 euro una tantum per lavoratori e pensionati per contrastare le difficoltà legate al caro prezzi che stiamo vivendo in questo periodo. L’assegno è riconosciuto appunto a lavoratori e pensionati con reddito inferiore a 35.000 euro, e il provvedimento interesserà circa 28 milioni di italiani.

Commento di Daniele Bonaddio | 18 maggio 2022

FRINGE BENEFIT

L'Approfondimento - Alloggio in uso ai dipendenti

La concessione di un fabbricato al lavoratore dipendente a titolo di locazione, uso o comodato rappresenta un fringe benefit per il medesimo.

Per fringe benefit si intende un compenso in natura ovvero quella parte della retribuzione che un’impresa sceglie di offrire ai propri collaboratori in aggiunta alla busta paga prevista dal CCNL. Sono quindi compensi erogati non sotto forma di denaro ma quali beni e servizi.

Circolare monografica di Francesca Stufetti | 17 maggio 2022

POLITICHE SOCIALI

Family Act: gli obiettivi della Legge n. 32/2022

Il 27 aprile 2022 è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 97 la Legge 7 aprile 2022, n. 32, recante “Deleghe al Governo per il sostegno e la valorizzazione della famiglia”; il provvedimento è in vigore da oggi, giovedì 12 maggio 2022.

Il Family Act rappresenta un pacchetto innovativo di potenziamento del welfare e delle politiche del lavoro per conciliare i tempi di vita privata con quelli professionali. Un concreto e reale aiuto alle famiglie che sostengono molte spese per crescere ed educare i propri figli.

Illustriamo nel dettaglio il contenuto delle deleghe.

Circolare monografica di Emanuele Maestri, Eleonora Galbiati | 12 maggio 2022

INPS, CONTRIBUZIONE

Esonero contributo ex CUAF e assegno unico e universale

L’INPS - con Messaggio 5 maggio 2022, n. 1921 - ha chiarito che il legislatore non è intervenuto sulle disposizioni afferenti agli obblighi contributivi per i datori di lavoro tenuti al versamento del contributo ex CUAF (Cassa unica assegni familiari), tantomeno con riferimento alle disposizioni che ne disciplinano l'esonero per determinati soggetti datoriali.

Al riguardo, l'Istituto, su conforme parere del MLPS, ha evidenziato che possono continuare a beneficiare del regime di esenzione dell'obbligo di versamento del contributo ex CUAF, i datori di lavoro che non perseguono fini di lucro ex art. 49, comma 2, Legge n. 881/1989 ed art. 23-bis , D.L. n. 663/1979, qualora garantiscano un trattamento di famiglia non inferiore a quello previsto dalla legge in relazione a tutte le tipologie di nuclei familiari che non rientrano nella platea dei beneficiari dell'assegno unico e universale, ex D.Lgs. n. 230/2021.

Circolare monografica a cura di studiomarini.net | 11 maggio 2022

LAVORO AUTONOMO

Lavoratori autonomi occasionali: nuova App per effettuare la comunicazione obbligatoria

L’articolo 14, comma 1, del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81, è stato modificato, con decorrenza dal 21 dicembre 2021, dalla Legge 17 dicembre 2021, n. 215, di conversione del D.L. 21 ottobre 2021, n. 146. La citata legge, in particolare, ha previsto un nuovo obbligo comunicazionale dei lavoratori che svolgono prestazioni di lavoro autonomo occasionale. Le prime indicazioni di carattere generale in materia sono state fornite dall’Ispettorato Nazionale del Lavoro con la Nota 11 gennaio 2022, n. 29, poi integrata, per gli aspetti più particolari, dalle successive Note 27 gennaio 2022, n. 109 e 1° marzo 2022, n. 393. Infine, sempre l’Ispettorato, ha fornito ulteriori chiarimenti in ordine alle concrete modalità di effettuazione della comunicazione in esame con le Note 28 marzo 2022, n. 573 e 22 aprile 2022, n. 881. Si propone il punto su tutta la prassi di riferimento in materia.

Circolare monografica di Emanuele Maestri, Eleonora Galbiati | 9 maggio 2022

CRISI D'IMPRESA

L'Approfondimento - La liquidazione giudiziale: gli effetti sul rapporto di lavoro

Con l’avvento del "Codice della Crisi d’Impresa e dell’Insolvenza" il Legislatore ha inteso ampliare la possibilità di accesso alle misure per la soluzione della crisi e, in generale, a tutti gli strumenti alternativi al fallimento. Nondimeno, attraverso la riforma dell’ordinamento concorsuale, si è tentato di porre rimedio alle lacune del sistema e all’assenza di un coordinamento fra le disposizioni che regolano i rapporti di lavoro e la disciplina relativa alle procedure fallimentari, al fine di armonizzare compiutamente i contrapposti interessi in gioco.

Nel presente contributo, premessi alcuni doverosi cenni di carattere sistematico, vengono esaminati i più rilevanti impatti del D.Lgs. n. 14/2019 sotto il profilo giuslavoristico, con particolare riguardo alla disciplina relativa agli effetti della liquidazione giudiziale sul rapporto di lavoro.


LAVORO PARASUBORDINATO

Collaborazioni coordinate e continuative: il punto

I rapporti di collaborazione sono disciplinati dall’articolo 409 del codice di procedura civile, nonché dal D.Lgs. 15 giugno 2015, n. 81 (c.d. “Codice dei contratti”), per effetto del quale, gli articoli da 6169-bis del D.Lgs. 10 settembre 2003, n. 276, concernenti le tipologie contrattuali a progetto e occasionali, ivi compreso il lavoro autonomo a partita IVA, sono stati abrogati, continuando tuttavia a operare con esclusivo riferimento ai contratti già in essere al 25 giugno 2015.

Il D.L. 3 settembre 2019, n. 101 (convertito dalla Legge 2 novembre 2019, n. 128), oltre ad aver ampliato le garanzie per gli iscritti alla gestione separata e ad aver previsto uno speciale regime di tutela del lavoro tramite piattaforme digitali (c.d. riders), ha comportato la modifica dell’art. 2, comma 1, del D.Lgs. n. 81/2015, in materia di collaborazioni organizzate dal committente, con particolare riguardo alla disciplina della c.d. etero-organizzazione: in relazione a tale novità, l’Ispettorato Nazionale del Lavoro, con la circolare 30 ottobre 2020, n. 7, ha fornito le istruzioni per un corretto svolgimento dell’attività di vigilanza. Si propone il punto sulle regole vigenti in tema di collaborazioni coordinate e continuative.

Circolare monografica di Emanuele Maestri, Eleonora Galbiati | 3 maggio 2022

LAVORO SUBORDINATO

Tutto quesiti - Lo smart working dall’emergenza Covid-19 alla disciplina ordinaria

Il lavoro agile (o smart working) è una modalità di esecuzione del rapporto di lavoro subordinato caratterizzato dall’assenza di vincoli orari o spaziali e un’organizzazione per fasi, cicli e obiettivi, stabilita mediante accordo tra dipendente e datore di lavoro; una modalità che aiuta il lavoratore a conciliare i tempi di vita e lavoro e, al contempo, favorire la crescita della sua produttività.

La definizione di smart working, contenuta nella Legge n. 81/2017, pone l’accento sulla flessibilità organizzativa, sulla volontarietà delle parti che sottoscrivono l'accordo individuale e sull'utilizzo di strumentazioni che consentano di lavorare da remoto (come ad esempio: pc portatili, tablet e smartphone).

Durante l’emergenza epidemiologica derivante dalla diffusione del virus Covid-19, questo strumento ha rivestito fondamentale importanza, consentendo ai lavoratori di svolgere le proprie mansioni, durante i periodi di lockdown, isolamento o quarantena.

In conseguenza di ciò, fino al 30 giugno 2022, le comunicazioni di smart working nel settore privato andranno effettuate esclusivamente attraverso una procedura semplificata (per la quale non è necessario allegare alcun accordo con il lavoratore), utilizzando esclusivamente la modulistica e l’applicativo informatico resi disponibili dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Diversamente, a decorrere dal 1° luglio 2022, tornerà in vigore la disciplina ordinaria.
A seguito del recente webinar sul tema, dunque, vediamo di rispondere ai quesiti posti in materia di smart working.

Circolare monografica di Francesco Geria - LaborTre Studio Associato | 29 aprile 2022

INPS, DENUNCE E COMUNICAZIONI

Assegno unico e universale per i figli: dall’INPS nuove indicazioni

L’INPS fornisce nuove precisazioni in tema di assegno unico universale ai figli. Questo quanto diffuso ieri dall’Istituto nel proprio Messaggio 20 aprile 2022, n. 1714 soffermandosi, in particolare, sul riconoscimento delle maggiorazioni all’assegno a favore dei genitori entrambi lavoratori, genitori separati, dei nuclei familiari numerosi, in caso di figli maggiorenni o che raggiungano la maggior età a domanda già presentata.

La misura, come ormai risaputo, è entrata a regime con il 1° marzo 2022 in virtù delle disposizioni istitutive di cui al D.Lgs. 29 dicembre 2021, n. 230.

Sull'argomento l’INPS era già intervenuto con precedenti provvedimenti di prassi quali il Messaggio 31 dicembre 2021, n. 4748 e la Circolare 9 febbraio 2022, n. 23.

Prima lettura di Francesco Geria - LaborTre Studio Associato | 21 aprile 2022

ADEMPIMENTI

Ambiente Entratel, rinnovo obbligatorio entro il 30 aprile 2022: come aggiornare i certificati

Con un avviso pubblicato il 21 gennaio 2022 , l’Agenzia delle entrate ha reso noto di avere apportato modifiche di carattere tecnico alla struttura dei certificati digitali che vengono utilizzati per la firma e cifratura dei documenti informatici trasmessi tramite Entratel. Ciò comporta la necessità di verificare il proprio ambiente di sicurezza e - se non recente e, quindi, non ancora aggiornato alle nuove specifiche - procedere a revoca dello stesso, per poi generarne uno nuovo, adeguato ai nuovi standard. Quanto sopra indipendentemente dalla durata residua dei certificati, ovvero anche se il triennio di validità non è ancora scaduto. Nel seguito verranno analizzati tutti i passaggi da eseguire, ai fini sia della verifica, sia della revoca e del rinnovo dei certificati di sicurezza. Il tutto dovrà essere eseguito, tassativamente, entro il 30 aprile 2022, data a partire dalla quale - in assenza di certificati aggiornati - non sarà più possibile effettuare alcuna trasmissione telematica.

Circolare monografica di Sandra Pennacini | 19 aprile 2022

LAVORO SUBORDINATO

Somministrazione a termine, a certe condizioni, anche oltre i 24 mesi fino al 31 dicembre 2022

La Legge 28 marzo 2022, n. 25, di conversione del D.L. 27 gennaio 2022, n. 4 (c.d. decreto “Sostegni-ter”), ha introdotto, con decorrenza dal 29 marzo 2022, un’ulteriore importante novità in materia di contratti di somministrazione di lavoro, con particolare riguardo al limite temporale della disposizione concernente la durata massima della missione presso l’utilizzatore.

Illustriamo la disciplina generale della somministrazione a tempo determinato di cui agli articoli da 3040 del D.Lgs. 15 giugno 2015, n. 81, e ricostruiamo il quadro normativo oggi vigente quanto alla durata del rapporto con le imprese utilizzatrici.

Circolare monografica di Eleonora Galbiati, Emanuele Maestri | 12 aprile 2022

AMMORTIZZATORI SOCIALI

Tutto quesiti - La riforma degli ammortizzatori sociali dopo la Legge di Bilancio 2022

La data del 1° gennaio 2022 segna un profondo spartiacque all’interno della disciplina degli ammortizzatori sociali.

Tra le principali novità introdotte dalla Legge 30 dicembre 2021, n. 234, infatti, spicca il riordino della normativa in materia di ammortizzatori sociali che apporta sostanziali modifiche ed integrazioni al D.Lgs. 14 settembre 2015, n. 148, recante Disposizioni per il riordino della normativa in materia di ammortizzatori sociali in costanza di rapporto di lavoro in attuazione della Legge 10 dicembre 2014, n. 183, come già precedentemente modificato ed integrato.

A decorrere dal 1° gennaio 2022, dunque, non è più previsto il ricorso a misure straordinarie per far fronte all’emergenza sanitaria ma tornano in vigore le norme previgenti, di cui al D.Lgs. 14 settembre 2015, n. 148, seppur nella versione rivista dalla stessa Legge di Bilancio 2022.

In un contesto normativo così profondamente revisionato, rispondiamo ai quesiti posti in occasione della recente videoconferenza sul tema della riforma degli ammortizzatori sociali.

Circolare monografica di Francesco Geria - LaborTre Studio Associato | 8 aprile 2022

 
INAIL

Premi INAIL 2022: misura della riduzione

Con la circolare n. 20 del 16 maggio 2022 , l’INAIL ha fornito indicazioni sulla riduzione dei premi e contributi ai settori/gestioni per i quali il procedimento di revisione tariffaria non è stato completato. Per quest’anno, l’agevolazione è pari al 15,27% e interessa i premi speciali dovuti per scuole, pescatori, frantoi, facchini nonché barrocciai/vetturini/ippotrasportatori, e i premi speciali dovuti per l’assicurazione contro le malattie e le lesioni causate dall’azione dei raggi X e delle sostanze radioattive, nonché ai contributi assicurativi della gestione agricoltura riscossi in forma unificata dall’INPS.

Per i settori diversi dall’agricoltura la domanda deve essere presentata con il nuovo servizio online “Riduzione L. 147/2013 Polizze Speciali”. Per il settore agricoltura, invece, la domanda deve essere presentata compilando l’apposito modulo di domanda “Riduzione L. 147-2013 primo biennio Agricoltura”.


CONTRATTAZIONE COLLETTIVA DI LAVORO

Sintesi CCNL Credito

È on line l'aggiornamento alla Scheda di sintesi CCNL Credito con i link puntuali al CCNL e agli accordi successivi.

La scheda propone i contenuti del contratto collettivo in forma sintetica e tabellare strutturati nelle seguenti voci: dati retributivi, costituzione del rapporto, orario di lavoro, vicende del rapporto, discipline speciali, diritti sindacali, welfare contrattuale, estinzione del rapporto.

Le fonti contrattuali elencate nella parte iniziale della scheda sono disponibili, nel testo integrale, nella sezione CCNL della Banca Dati MySolution|Lavoro.

È possibile inoltre visualizzare, scaricare e stampare il formato pdf della scheda di sintesi.


PREVIDENZA

Pensioni magre ai professionisti

Gli assegni delle nuove casse non oltre i 6mila euro l'anno

Assegni (mediamente) «magri» per la fetta di liberi professionisti che fanno parte del bacino delle cosiddette Casse di «nuova generazione» che continuano a prestare la loro opera (anche) dopo esser andati in quiescenza. 


DISABILI

Disabili, il fondo c'è ma mancano le risorse

Disabili, il fondo c'è ma mancano le risorse. Lo strumento ideato per garantire il diritto al lavoro dei disabili ha infatti portato all'assunzione di 11.882 persone dal 2016 al 2021. Le domande, tuttavia, sono state circa 21 mila, con una percentuale di non ammissione al beneficio del 48,8%. La maggioranza dei dinieghi «è stata motivata da carenza di risorse sul Fondo». 


PREVIDENZA

Ad ogni reddito il suo contributo

Ad ogni reddito professionale deve corrispondere una contribuzione previdenziale: è il «paletto» piantato ieri mattina nel solco del confronto tecnico fra l'Inps, le Casse private e il legislatore, rappresentato dai deputati del Pd Debora Serracchiani ed Antonio Viscomi, che hanno siglato una proposta di legge (1823) con l'obiettivo di sciogliere il «nodo» dei versamenti in più di una gestione. 



Ai fini dell’agevolazione contributiva prevista in caso di assunzione con contratto di apprendistato, per i datori di lavoro che hanno alle proprie dipendenze un numero di addetti inferiore a 9, quale è il momento di identificazione della forza occupazionale?

a cura di Studio Platti - Consulenza del Lavoro

Videopillola

Video Pillola del Lunedì - Novità dal 16 maggio al 22 maggio 2022

Questa settimana, in particolare, fra gli argomenti trattati segnaliamo: circ. INAIL n. 21/2022 - limiti minimi di retribuzione imponibile giornaliera per il calcolo dei premi assicurativi da valere per tutta l'annualità 2022; pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali relativo alla ridefinizione dei criteri per l’approvazione del trattamento di integrazione salariale ordinario; risp. n. 265/2022 - applicazione dell’imposta sostitutiva ai premi di risultato nei gruppi di impresa; pubblicato in Gazzetta Ufficiale il D.L. n. 50/2022, che all’art. 31 prevede l’erogazione ai lavoratori dipendenti di un bonus una tantum di 200 euro, esente da contributi e imposte; mess. INPS n. 2089/2022 - causali delle domande di Assegno di integrazione salariale presentate al Fondo di integrazione salariale, con riferimento alle domande presentate nel periodo 1° gennaio – 31 marzo 2022; approvato dalla Camera il “Decreto Ucraina”; comunicazione INL 19 maggio 2022 - possibilità di convalida, tramite colloquio telematico, delle dimissioni o risoluzioni consensuali di lavoratori genitori di minori di tre anni; firmato il decreto interministeriale concernente le modalità di redazione del rapporto biennale sulla situazione del personale maschile e femminile; mess. INPS n. 2099/2022 - ricostituzione delle prestazioni di esodo; nota  INL n. 1049/2022 - modifica alla disciplina del subappalto  negli appalti pubblici.

di Antonella Damiotti

Videoconferenza

Disponibile la registrazione della Videoconferenza Il computo dei lavoratori nell’organico aziendale

È disponibile la registrazione della Videoconferenza Il computo dei lavoratori nell’organico aziendale.
L’applicazione di una normativa giuslavoristica e previdenziale è spesso subordinata, oltre al rispetto di precisi vincoli stabiliti dalla Legge, anche alla dimensione dell’organico aziendale.
Saper “contare” l’esatto numero dei dipendenti in forza che operano presso l’azienda è quindi un’operazione fondamentale ai fini della corretta applicazione di particolari istituiti e anche al fine dell’applicazione di disposizioni di legge finalizzate al godimento di alcune agevolazioni contributive e benefici normativi.
Il Legislatore, inoltre, prevede diversi criteri di computo dei lavoratori che compongono l’organico aziendale a fronte delle diverse tipologie contrattuali regolanti i rapporti di lavoro. Criteri di computo che vengono approfonditi nel presente corso.

Francesco Geria e Simone Baghin

MYSOLUTION PODCAST

Lavoro subordinato: illegittimo imporlo sempre e comunque

Secondo la Corte Costituzionale imporre come unico modello di contratto di lavoro quello della subordinazione non risulta coerente con i dettami della Carta. Difatti alle parti contraenti, rispetto ai fini perseguiti dai servizi offerti, deve essere comunque lasciata libertà all’iniziativa economica e quindi anche alla scelta del contratto da concludere per lo svolgimento della prestazione lavorativa, nel rispetto dell’ordinamento giuslavoristico.
Questa l’importante decisione adottata dalla Consulta con la sentenza del 9 maggio 2022, n. 113  rispetto alle previsioni dettate dalla Legge Regione Lazio n. 13/2018 che obbliga all’instaurazione di un rapporto di lavoro subordinato il personale sanitario dedicato ai servizi alla persona delle strutture sanitarie accreditate.

Francesco Geria

Webinar Come Fare

Disponibile la registrazione del webinar Come compilare il Quadro IS - IRAP

È disponibile la registrazione del webinar Come compilare il Quadro IS - IRAP.
Come ogni anno datori di lavoro e loro consulenti sono chiamati alla campagna di compilazione e presentazione delle dichiarazioni fiscali. Tra le altre, vi è anche la gestione dei dati IRAP che spesso suscita molti dubbi e difficoltà di gestione e interpretative. In particolare, il Quadro IS riporta le ormai famose detrazioni attinenti al costo del lavoro, che il più delle volte sono affidate alla mera compilazione automatica da parte dei programmi software adottati.
Obiettivo del corso è di spiegare al meglio la Sezione del Quadro IS e come vengono determinate le detrazioni per contributi assicurativi, previdenziali e il costo del personale, necessari per definire il corretto calcolo dell’imposta regionale.

Francesco Geria

Videoconferenza

Disponibile la registrazione della Videoconferenza Smart working. Dall’emergenza alla nuova disciplina

È disponibile la registrazione della Videoconferenza Smart working. Dall’emergenza alla nuova disciplina.
In questa fase di transizione e di avvio alla conclusione dell’emergenza sanitaria nazionale, l’istituto del lavoro agile torna ad essere argomento di discussione e confronto.
Se nell’ultimo biennio, infatti, il lavorare in smart working era essenzialmente una necessità, oggi, dopo l’accordo tra le parti sociali del 7 dicembre 2021, torna ad essere una opportunità.
Il corso analizza gli aspetti di questa particolare modalità di svolgimento della prestazione lavorativa connotata sia di luci che di ombre, tenendo conto anche delle recenti novità introdotte a seguito del recepimento delle Direttive UE nel nostro ordinamento.

Francesco Geria

Webinar Come Fare

Disponibile la registrazione del webinar Come assumere un apprendista

È disponibile la registrazione del webinar Come assumere un apprendista.
Nel corso, dopo l’illustrazione dei vantaggi per l’azienda che intende assumere un apprendista e delle analisi preventive da effettuare del contesto aziendale e quelle inerenti i requisiti della risorsa, sono analizzate le tipologie di contratto di apprendistato e del sistema duale. Si analizza quindi la redazione del contratto di apprendistato con focus sulla stipulazione del contratto, sui requisiti del piano formativo individuale (PFI) e sul vantaggio economico nell’assunzione. Al termine sono analizzati alcuni casi pratici quali, ad esempio, l’apprendistato per lo svolgimento di attività stagionale e l’apprendistato senza limiti di età.

Francesca Stufetti

GUIDE DICHIARAZIONI

Dichiarazione 730 2022 - Guida alla compilazione

Con il Provv. 14 gennaio 2022, n. 11185, l’Agenzia delle entrate ha approvato in via definitiva il modello 730 da presentare nell'anno 2022 da parte dei soggetti che si avvalgono dell'assistenza fiscale. Nel nuovo modello rientrano la riduzione della pressione fiscale del lavoratore dipendente, il bonus musica, per le spese relative a scuole di musica, conservatori e cori, sostenute per bambini e ragazzi fino a 18 anni, l'estensione del Superbonus all'abbattimento delle barriere architettoniche, con l'aliquota maggiorata del 110% in caso di spese effettuate unitamente agli interventi sismabonus ed ecobonus, il credito d'imposta per l'acquisto con IVA della prima casa, in favore degli under 36 e quello per l'installazione di sistemi di filtraggio e miglioramento qualitativo dell'acqua. Inoltre, sono aumentate le detrazioni per spese veterinarie e bonus mobili. La Guida, aggiornata da ultimo con le novità introdotte dal Decreto "Milleproroghe", analizza con taglio pratico tutti i quadri del Modello, fornendo esemplificazioni utili per la corretta elaborazione e presentazione del modello. A completamento dell'opera un'utile check list ed un'informativa ai clienti per la richiesta dei dati utili ai fini della compilazione della dichiarazione, scaricabile in formato word e personalizzabile.


CONTRATTAZIONE COLLETTIVA DI LAVORO

CCNL: i più recenti accordi di rinnovo

La presente rubrica si propone di offrire un quadro tempestivo e completo di documentazione degli ultimi accordi di rinnovo dei CCNL relativi alle categorie più diffuse. Inoltre, nella pagina "Ultimi aggiornamenti" al presente link si possono visualizzare i nuovi accordi o protocolli aggiuntivi riguardanti in generale i vari settori.

Elenchiamo gli ultimi accordi di rinnovo relativi ai seguenti settori in ordine di stipula a partire dal più recente:


GUIDE DICHIARAZIONI

Certificazione Unica 2022 - Guida alla compilazione

Utile supporto alla compilazione della dichiarazione, la Guida analizza in modo esauriente le novità della Certificazione Unica 2022, i soggetti obbligati e le modalità di presentazione, ripercorrendo, quindi, gli aspetti generali alla luce delle disposizioni di riferimento e dei relativi adempimenti. Rispetto al modello dello scorso anno si segnalano, in particolare, le modifiche relative alla sezione dedicata al trattamento integrativo e l’eliminazione di ogni riferimento al c.d. Bonus Renzi.
Completa l'opera un'utile Check list - scaricabile in word e personalizzabile - e una Tabella di collegamento Campi - Annotazioni. 


GUIDE OPERATIVE

Manovra 2022 - Le novità per il lavoro

La nuova Guida “Manovra 2022 - Le novità per il lavoro” è stata redatta allo scopo di fornire agli operatori del settore, quali Consulenti del Lavoro e Dottori Commercialisti, tutte le ultime novità apportate dal legislatore che interessano i temi prettamente previdenziali e lavoristici. L’elaborato affronta con taglio estremamente pratico ed operativo tutti gli aspetti principali che hanno efficacia nel 2022, e con i quali i professionisti devono confrontarsi giornalmente per fornire ai propri clienti un servizio al passo con i tempi. Tra le novità di quest’anno si segnala, ad esempio, la riforma degli ammortizzatori sociali per il 2022, con l’introduzione di un ammortizzatore universale per tutti i lavoratori e tutte le imprese. Inoltre, nell’ambito del cd. “Decreto Fisco-Lavoro”, è stato introdotto l’obbligo – a decorrere dal 21 dicembre 2021 – della comunicazione preventiva all’ITL competente in caso di avvio di un’attività di lavoro autonomo occasionale. Per ciascun capitolo sono presenti schemi e tabelle di sintesi che rendono l’opera intelligibile.


MYSOLUTION PER SMARTPHONE    FREE  

La tua attività cambia: nasce MySolution per Smartphone

MySolution è Mobile: per accedere al mondo MySolution quando vuoi ovunque ti trovi. Ora hai a disposizione con un unico Abbonamento un mondo di contenuti e servizi, disponibili su diversi device, nella modalità di fruizione più adatta alle tue esigenze. MySolution Mobile e MySolution App sono create ad hoc per essere complementari alla versione per il desktop: l’utilizzo della Piattaforma MySolution è così ottimizzato in base allo strumento utilizzato.

  • MySolution Sito Web Mobile: per avere le funzioni e i contenuti di MySolution più utili sempre fruibili attraverso il browser del tuo Smartphone o Tablet
  • MySolution App Android: un’applicazione software realizzata appositamente per Smartphone e Tablet (Samsung, Huawei, Lenovo, LG, Sony, …) scaricabile da Google Play Store
  • MySolution App IOS: un’applicazione software realizzata appositamente per Iphone e Ipad, scaricabile da App Store

In più, solo con MySolution App, grazie al Servizio Notifiche, le notizie ti raggiungeranno sempre per aggiornarti in tempo reale: MySolution App ti avviserà ogni qualvolta ci sarà una novità importante attinente alla tua Professione.

SCOPRI DI PIÙ E SCARICA MYSOLUTION APP!


GUIDE OPERATIVE

Colf e badanti: gestione del rapporto di lavoro

La Guida “Colf e badanti: gestione del rapporto di lavoro” affronta con taglio pratico ed estremamente operativo tutti gli aspetti contrattuali, contributivi e assicurativi del lavoro domestico, grazie a un’analisi dettagliata delle disposizioni contenute nel CCNL per il personale domestico. Per ciascun capitolo sono presenti esempi, schemi e tabelle di sintesi che rendono l’opera intelligibile.
In particolare, la Guida è aggiornata con i nuovi minimi retributivi e con la circolare n. 17 del 1° febbraio 2022 che ha comunicato gli importi dei contributi dovuti per l'anno 2022 per il lavoro domestico.


Guide in vetrina

Articoli Più Letti

  1. NEWS

    Agenzia Entrate: termini e modalità per l’inoltro della dichiarazione 730/2022 precompilata

    24 maggio 2022

  2. NEWS

    Al via l'assegno congedo matrimoniale a pagamento diretto dell'Istituto

    24 maggio 2022

  3. COMMENTI

    Premi INAIL 2022: misura della riduzione

    24 maggio 2022

    di Daniele Bonaddio

  4. CIRCOLARE MONOGRAFICA

    Al via le domande per l'Imprenditoria femminile di ON e Smart & Start

    24 maggio 2022

    di studiomarini.net

  5. ITALIA OGGI

    Pensioni magre ai professionisti

    24 maggio 2022

    di Simona D'Alessio

  1. Bonus 200 euro: a chi spetta, come funziona e come ottenerlo

    COMMENTI

    18 maggio 2022

    di Daniele Bonaddio

  2. Imprese sociali: forme, contenuti e modalità dell’attività ispettiva

    COMMENTI

    20 maggio 2022

    di Daniele Bonaddio

  3. NASpI: tutte le novità sulla disciplina per l’anno 2022

    CIRCOLARE MONOGRAFICA

    20 maggio 2022

    di Francesco Geria - LaborTre Studio Associato

  4. Redditi da stock options ed adozione del regime fiscale agevolato cd. “impatriati”

    NEWS

    20 maggio 2022

  5. Certificazione corrispettivi colf e badanti: guida alla compilazione

    COMMENTI

    18 maggio 2022

    di Pasquale Pirone

  1. Bonus 200 euro: a chi spetta, come funziona e come ottenerlo

    COMMENTI

    18 maggio 2022

    di Daniele Bonaddio

  2. Assegno unico e universale: ulteriori chiarimenti dall’INPS

    COMMENTI

    29 aprile 2022

    di Daniele Bonaddio

  3. Casagit - Denuncia e versamento contributi relativi al mese precedente

    SCADENZE

    7 aprile 2022

  4. NASpI-DIS-COLL: compatibilità con il servizio civile universale

    COMMENTI

    13 maggio 2022

    di Daniele Bonaddio

  5. Datori non classificati come agricoli: riduzioni contributive per zone montane e svantaggiate

    COMMENTI

    6 maggio 2022

    di Giulio D'Imperio