Recupera password

In primo piano

DICHIARAZIONI

Contabilità semplificata - Gestione delle rimanenze nei modelli Redditi ed ISA anno 2023

Nei modelli ISA, nel quadro F, è richiesta l’indicazione dell’ammontare delle rimanenze iniziali e finali anche da parte dei contribuenti in regime di contabilità semplificata, benché le rimanenze non assumano valenza reddituale. Inoltre, l’importo delle rimanenze finali deve comunque essere indicato nel quadro G del modello Redditi (anche se a fini statistici).



News

FORMAZIONE MYSOLUTION

Concordato Preventivo Biennale: tutte le novità con il Master MySolution 2024/2025

Con il primo appuntamento del 26 giugno, il Master MySolution 2024/2025 inizia con un tema di interesse assoluto per lo Studio: il software dell’Agenzia per il Concordato Preventivo Biennale. A questo incontro speciale, ne seguirà uno il 18 settembre di ulteriore approfondimento del tema, dal titolo “Concordato Preventivo Biennale: ultimi ragionamenti e valutazioni”.  


FORMAZIONE ON-LINE

I Corsi MySolution della settimana

MySolution presenta il Calendario dei Corsi On-line in programma questa settimana. I prossimi appuntamenti:

- Martedì 21/05, La dichiarazione dei redditi dei contribuenti forfetari, 5ª Giornata Percorso Dichiativi 2024.
- Mercoledì 22/05, Come comunicare l'utilizzo in compensazione dei crediti 4.0 e R&S.
- Mercoledì 22/05, Gli aspetti giuridici e fiscali della Riforma dello Sport dopo i recenti interventi legislativi, 2ª Giornata Corso specialistico "Riforma dello Sport: le novità previdenziali e fiscali per enti e lavoratori".


Società

Investimenti 4.0: nuove modalità per chiedere la compensazione

Ai fini dell’agevolazione, la data da prendere in considerazione è quella del primo impegno vincolante a effettuare l’ordine. Lo ha chiarito il Gestore dei servizi energetici con alcune FAQ pubblicate sul proprio sito web. Con avviso del 16 maggio 2024 il GSE rende noto, inoltre, il cambio delle modalità per l’invio dei moduli per la compensazione dei crediti d’imposta: dalla mezzanotte di venerdì 17 maggio 2024 è stata infatti disabilitata la modalità di invio dei moduli tramite PEC ed è possibile presentare la richiesta di compensazione unicamente attraverso il portale Area Clienti, attivo dalle ore 10:00 del 18 maggio. 


Antiriciclaggio

Titolare effettivo: il Consiglio di Stato sospende tutto sino al 19 settembre 2024

Novità nella complessa questione dell'adempimento della comunicazione del titolare effettivo: il Consiglio di Stato ha ritenuto che, nel bilanciamento dei contrapposti interessi, si debba ritenere la prevalenza di quello delle società appellanti le quali, in difetto di misura cautelare, sarebbero onerate di un complesso di adempimenti che, all’esito della fase di merito, potrebbero risultare non legittimamente imposti e che l’adempimento degli obblighi di comunicazione di cui all’articolo 21, comma 3, del D.Lgs. n. 231/2007, concretizzi in modo irreversibile il prospettato pregiudizio derivante dall’ostensione di dati riservati.


IRPEF

Figlio del coniuge fiscalmente a carico

Le famiglie allargate sono una realtà sempre più diffusa nel nostro Paese. Di conseguenza, appare utile riepilogare le regole di attribuzione della detrazione IRPEF per figli a carico (art. 12 TUIR) in caso di genitori con figli a carico avuti da un precedente matrimonio e successivamente risposatisi. 


Accertamento e riscossione

Crediti d’imposta indebitamente utilizzati con sanzioni certe

L’indebito utilizzo di crediti d’imposta trova finalmente una regolamentazione organica; oggi, lunedì 20 maggio, in Consiglio dei Ministri ci sarà l’approvazione definitiva del decreto di riforma fiscale con le modifiche alle sanzioni amministrative e penali.


Accertamento e riscossione

Affitti brevi. Cedolare secca al 26% con il principio del pro-rata temporis, con dubbi

Le novità in materia di cedolare secca per gli affitti brevi, ex lege n. 213/2023 , Legge di bilancio 2024, con applicazione dell’imposta al 26% anziché al 21%, si applica relativamente ai redditi derivanti dai contratti di locazione breve maturati pro-rata temporis in base all’art. 26 del TUIR, a partire dal 1° gennaio 2024, indipendentemente dalla data di stipula dei predetti contratti e dalla percezione dei canoni.


Professionisti

CDC. Contributi minimi 2024 entro fine maggio

Entro venerdì 31 maggio gli iscritti a Cassa dottori commercialisti dovranno effettuare il pagamento dei contributi soggettivi e integrativi minimi per il 2024. 


IRPEF

Controlli Superbonus PNRR, nuove verifiche in cantiere del MASE

In arrivo ulteriori controlli sugli interventi del Superbonus. Dopo quelli che hanno coinvolto le istituzioni europee, questa volta è coinvolta direttamente la Direzione generale gestione finanziaria, monitoraggio, rendicontazione e controllo del dipartimento PNRR del Ministero dell’Ambiente e della sicurezza energetica (MASE). 


ACCISE

Gestione mezzi di trasporto sequestrati e confiscati per contrabbando

L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, con la circolare n. 13/2024 , Prot. 2800/RU, ha fornito ulteriori chiarimenti circa la gestione dei mezzi di trasporto sottoposti a sequestro e confisca utilizzati per attività di contrabbando. Il documento ritorna sul tema, già oggetto di precisazioni con la circolare 12/D/2023 , per fornire alcune istruzioni operative, valide anche per merci differenti dai mezzi di trasporto oggetto di introduzione irregolare.


WEBINAR COME FARE

Mercoledì 22 maggio, ore 11.00, "Come comunicare l'utilizzo in compensazione dei crediti 4.0 e R&S"

Mercoledì 22 maggio, dalle ore 11.00 alle ore 12.30, si svolgerà in diretta streaming il Webinar Come fare Come comunicare l'utilizzo in compensazione dei crediti 4.0 e R&S, con l'obiettivo di affrontare le casistiche ordinarie e quelle oggettivamente più difficili da “gestire” e di chiarire quando deve essere fatta la comunicazione preventiva.

Il Corso è incluso nell'abbonamento alla Piattaforma MySolution.


VIDEOCONFERENZA

Lunedì 17 giugno, ore 15.00, "Decreto Coesione: le novità in materia di Lavoro"

Lunedì 17 giugno, dalle ore 15.00 alle ore 17.00, si svolgerà in diretta streaming la Videoconferenza Decreto Coesione: le novità in materia di Lavoro, con l'obiettivo di analizzare le principali misure introdotte, dal sostegno all’imprenditorialità alle nuove agevolazioni contributive per le assunzioni di giovani, donne e per lo sviluppo occupazionale della Zona Economica Speciale unica per il Mezzogiorno.

Il corso è incluso nell'abbonamento alla Piattaforma MySolution.


Formazione MySolution

Rimborso dell’80% sui corsi MySolution con Fondoprofessioni

I Clienti MySolution hanno da oggi una nuova opportunità per accedere alla formazione professionale! MySolution è diventato infatti un ente attuatore accreditato da Fondoprofessioni per la formazione finanziata. Ciò permette a Studi e Aziende di richiedere a Fondoprofessioni un rimborso pari all’80% dell’imponibile IVA sui corsi di formazione MySolution frequentati dal proprio personale.


CONSIGLIATI DALLA REDAZIONE

CONSULENZA AZIENDALE

L’Approfondimento: Pianificazione Strategica: il primo step per implementare un processo di controllo direzionale

Un sistema di controllo di gestione per essere efficace ed efficiente occorre che venga implementato al fine di supportare il raggiungimento degli obiettivi e la produzione di “valore”. A tal fine necessita di un processo di pianificazione strategica a monte che consenta di indirizzare le risorse del controllo di gestione, evitando sovraproduzione di dati e informazioni che non potranno essere di supporto alle decisioni aziendali fondamentali.

Circolare monografica di Stefano Palestini | 17 maggio 2024

ACCERTAMENTO E RISCOSSIONE

Ravvedimento speciale: i chiarimenti della circolare n. 11/E/2024

Con il D.L. 30 dicembre 2023, n. 215 (c.d. “Decreto Milleproroghe”), convertito, con L. 23 febbraio 2024, n. 18, sono state emanate «disposizioni urgenti in materia di termini normativi». In particolare, il decreto contiene, tra le altre, disposizioni che prevedono l’applicabilità dell’istituto del ravvedimento speciale alle violazioni concernenti le dichiarazioni validamente presentate relative al periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2022 (articolo 3, comma 12-undecies  come modificato dall’articolo 7, comma 6, del D.L. 29 marzo 2024, n. 39).

Con la circolare 15 maggio 2024, n. 11/E, l'Agenzia fornisce le istruzioni operative agli Uffici, per garantirne l’uniformità di azione. Sono fornite indicazioni in relazione alle disposizioni dell’articolo 7, comma 7, del D.L. n. 39/2024, che stabiliscono la riapertura dei termini per coloro che non hanno perfezionato la procedura di regolarizzazione entro la data originaria del 30 settembre 2023. 

L’illustrazione delle disposizioni di cui sopra tiene conto, fra l’altro, dei contenuti degli atti preparatori del Senato della Repubblica, n. 1027, riguardanti il disegno di legge di conversione del decreto Milleproroghe (“AS 1027”), e degli atti preparatori del Senato della Repubblica relativi al disegno di legge di conversione del D.L. n. 39/2024 (“AS 1092”).

Prima lettura di Carla De Luca | 16 maggio 2024

BILANCIO

Il contenuto della relazione di revisione: il giudizio di revisione e la continuità aziendale

La relazione di revisione rappresenta il documento attraverso il quale il revisore esprime il giudizio sul bilancio di esercizio oggetto di controllo. Il revisore dopo aver svolto le necessarie procedure di revisione deve valutare gli elementi probatori acquisiti e posti alla base del giudizio sul bilancio di esercizio, il quale deve formalizzarsi mediante una relazione scritta. La relazione scritta deve essere redatta sulla base del contenuto del principio di revisione Internazionale (ISA Italia) n. 700.

Commento di Stefano Rossetti | 15 maggio 2024

PROFESSIONISTI

La nuova comunicazione di cessazione dell’incarico di depositario delle scritture

Con il Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate prot. 198619 del 17 aprile 2024 è stato approvato il nuovo modello di “Comunicazione di cessazione incarico di depositario di libri, registri, scritture e documenti”. Tale comunicazione, che potrà essere trasmessa esclusivamente utilizzando i servizi telematici messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate, consentirà di comunicare, in caso di inerzia da parte del contribuente, la cessazione dell’incarico, laddove intervenuta a partire dal 13 gennaio 2024.

Commento di Sandra Pennacini | 14 maggio 2024

IRPEF

Locazioni brevi: i chiarimenti della circolare n. 10/E/24

La Legge 30 dicembre 2023, n. 213 all’art. 1, comma 63 (c.d. Legge di Bilancio 2024), ha introdotto delle modifiche alla disciplina fiscale delle locazioni brevi.
Con la circolare n. 10/E del 10 maggio 2024 l’Agenzia delle Entrate fornisce le istruzioni operative agli Uffici, per garantirne l’uniformità di azione, sulle novità fiscali introdotte dalla disposizione, fermo restando che, per quanto riguarda i profili generali della disciplina, valgono, per quanto compatibili, le istruzioni rese con i precedenti documenti di prassi dell’Agenzia delle Entrate (circolare 12 ottobre 2017, n. 24/E).

Prima lettura | 13 maggio 2024

AGEVOLAZIONI

Acquisizione del bonus edile: il cessionario risponde solo in caso di dolo o colpa grave

Il concorso nella violazione, e pertanto la responsabilità in solido del fornitore o cessionario con il beneficiario della detrazione, per la mancanza dei requisiti necessari per il riconoscimento della detrazione, può essere riconosciuto solo in presenza di dolo o colpa grave mentre in assenza di dolo o colpa grave; il fornitore o cessionario del credito è escluso dalla responsabilità in solido se risulta in possesso di una serie di documenti. Si evidenzia però che il mancato possesso della documentazione prevista dalla legge non rende “automaticamente” responsabile in solido il cessionario o fornitore, che all’uopo, può fornire con ogni mezzo, prova della propria diligenza o non gravità della negligenza.

Commento di Devis Nucibella | 10 maggio 2024

DICHIARAZIONI

Esempi pratici di compilazione del nuovo quadro W del modello 730

A partire da quest’anno entra nel modello 730 il nuovo quadro W da compilare, ai fini del monitoraggio fiscale, dalle persone fisiche residenti in Italia che detengono investimenti all’estero e attività estere di natura finanziaria a titolo di proprietà o di altro diritto reale indipendentemente dalle modalità della loro acquisizione per l’adempimento degli obblighi di monitoraggio previsti e anche per le cripto-attività detenute attraverso “portafogli”, “conti digitali” o altri sistemi di archiviazione o conservazione. Il quadro W corrisponde in tutto e per tutto al quadro RW del modello Redditi PF. Di seguito si propongono alcuni esempi pratici di compilazione per meglio illustrare le modalità di compilazione del dichiarativo.

Circolare monografica di Marco Bomben | 9 maggio 2024

 
Videopillola

Le novità dal 13 al 19 maggio 2024

La Video Pillola del Lunedì offre una panoramica di tutte le novità relative agli adempimenti più importanti in materia di Fisco e Società intervenute nella settimana appena conclusa. Fra gli argomenti trattati questa settimana segnaliamo: ravvedimento operoso speciale; credito d’imposta 4.0; sconto in fattura integrale e scarto della FE; gestione dei mezzi di trasporto oggetto di sequestro e confisca.


LOCAZIONI

Locazioni brevi a tassazione variabile

A seguito delle modifiche introdotte all’art. 4 del D.L. 24 aprile 2017, n. 50, ad opera dell’art. 1, comma 63, della Legge di Bilancio 2024, Legge 20 dicembre 2023, n. 213, la tassazione delle c.d. “locazioni brevi” cambia, con decorrenza 1° gennaio 2024. Le modifiche introdotte potrebbero tuttavia impattare anche sulla tassazione relativa a canoni riferiti a contratti stipulati nel 2023, a seconda del momento in cui tali canoni divengono fiscalmente rilevanti in capo al contribuente.


DICHIARAZIONI

Tassazione agevolata delle mance nel modello 730/2024

Nel modello 730/2024 i dipendenti del settore alberghiero e della ristorazione dovranno dichiarare le mance percepite nel 2023. Nei modelli dichiarativi di quest’anno debutta, infatti, la nuova sezione VII del quadro C che deve essere utilizzata da lavoratori dipendenti del settore privato che nel 2022 hanno percepito redditi da lavoro dipendente non superiore a 50.000 euro. In sede di compilazione del modello, i dipendenti devono specificare l’opzione per il regime di tassazione anche se intendono confermare quello già applicato dal datore di lavoro. Vediamo insieme come compilare il nuovo prospetto con l’ausilio di un esempio pratico.


IVA

Interpello doganale preventivo per l’applicazione dell’IVA al 10% agli integratori alimentari

Con la consulenza giuridica n. 2 del 3 maggio 2024, l’Agenzia delle Entrate ha escluso che agli integratori alimentari, qualificati come tali nell’etichettatura, e inseriti nel registro nazionale degli integratori alimentari, sia applicabile l’aliquota IVA ridotta del 10% senza necessità dell’apposito interpello doganale preventivo.


Videoconferenza

Disponibile la registrazione della Videoconferenza IA e Chat GPT per lo Studio Professionale

Disponibile la registrazione della Videoconferenza  IA e Chat GPT per lo Studio Professionale.
La diffusione di varie forme di Intelligenza Artificiale rappresenta un cambiamento all'orizzonte che, sicuramente, creerà numerosi impatti sulla vita dei professionisti. Il corso fa il punto della situazione sull’argomento, allo scopo di comprendere meglio cosa si intenda per Intelligenza Artificiale e di analizzare il funzionamento di Chat GPT, sempre più presente nel mondo aziendale. Vengono esaminati gli usi dell’IA all'interno degli Studi Professionali, non senza soffermarsi su possibili rischi e primi tentativi della Comunità Europea di normare il fenomeno. 


ANTIRICICLAGGIO

Titolari effettivi, registro nuovamente sospeso

Stop dal Consiglio di stato fino alla fine di settembre. Bloccato anche il decreto che proroga le comunicazioni senza sanzioni

Registro dei titolari effettivi sospeso nuovamente fino a fine settembre. Arriva lo stop del Consiglio di Stato che ha fissato per il 19 settembre l'udienza di merito. Ieri, venerdì 17 maggio, Palazzo Spada ha deciso di sospendere nuovamente il registro dei titolari effettivi con ordinanza 3533/2024.


ACCERTAMENTO

Il fisco a caccia di finti impatriati

L'Agenzia delle entrate chiede riscontro e verifica l'adesione al regime di vantaggio. Una raffica di comunicazioni sulle dichiarazioni 2022

In questi giorni l'amministrazione finanziaria ha iniziato a setacciare le dichiarazioni per l'anno d'imposta 2021 in cui sono presenti crediti per imposte pagate all'estero richiedendo la documentazione probatoria ...


RISCOSSIONE

Quarta rata rottamazione, incassi in calo

Il 31 maggio la nuova scadenza. Ma si teme una diminuzione dei pagamenti soprattutto per chi ha rate di importo medio. Ecco cosa rischia chi salta il saldo

Nel 2024 dalle rottamazioni sono arrivati 1,7 mld di cui 700 mln da parte dei contribuenti che sono stati ripescati, ma chi osserva i flussi avverte una sorta di rallentamento nei versamenti degli ultimi giorni.


REGIMI AGEVOLATI

Precompilata, dal fisco un alert ai forfettari

Controllare requisiti e contributi previdenziali: l'Agenzia delle entrate invia segnalazioni ad hoc alle partite Iva

Dichiarazione precompilata con nuovi alert ad hoc per i forfettari: l'Agenzia delle entrate segnala alle partite Iva di controllare i requisiti per la fruizione del regime agevolato e la corretta esposizione nel modello dei contributi previdenziali temporaneamente "parcheggiati" nel quadro RP invece che nel corretto LM.


ANTIRICICLAGGIO

Titolari effettivi, tutto congelato

Bloccata, almeno fino a settembre, l'operatività del registro

Congelato, di nuovo, il registro dei titolari effettivi. Con un'ordinanza del 17 maggio il Consiglio di Stato ha sospeso l'esecutività della sentenza con la quale il Tribunale Amministrativo del Lazio il 9 aprile scorso aveva concesso l'avvio dell'operatività del registro dei titolari effettivi e dei trust. E' stato quindi accolto il ricorso presentato da varie fiduciarie e dalle rispettive associazioni di categoria che faceva riferimento al danno che sarebbe potuto derivare dalla divulgazione di dati riservati, come quello dei titolari effettivi delle società formalmente intestate a società fiduciarie.


RISCOSSIONE

Ravvedimento, ultimo appello

Entro il 31 maggio si dovrà versare almeno la prima rata

Ultima chiamata per il ravvedimento operoso speciale. Entro il 31 maggio dovrà essere versata almeno la prima rata dovuta per la regolarizzazione ultra agevolata delle violazioni relative al 2022 e, grazie alla riapertura dei termini, per quelle del 2021 e degli anni precedenti (ancora accertabili). Sarà possibile chiudere anche gli inviti al contraddittorio definendo gli importi concordati in adesione con il ravvedimento e sfruttando così non solo la sanzione ridotta ma anche gli interessi legali più bassi di quelli ordinari (4%).



Un’azienda nel 2020 rivaluta un immobile. Nel 2021 ha locato l’immobile e ha disciplinato l’opzione d’acquisto in modo che le rate della locazione vengano decurtate in caso di vendita. Nel 2024 viene venduto l’immobile ad un prezzo inferiore rispetto allo stimato nel 2020, perché decurtate le locazioni. Potrebbero essere contestati gli effetti fiscali della rivalutazione?

FORMAZIONE

Calendario di Maggio-Giugno

La proposta formativa dinamica di MySolution è una formula didattica pratica, flessibile e che si aggiorna per te, con diverse tipologie di Corsi strutturati per venire incontro alle tue reali esigenze professionali.

Con MySolution | Formazione puoi partecipare ogni settimana ad una ricca serie di eventi accreditati con relatori di alto profilo.

Tutti i Corsi di aggiornamento (Master MySolution, Mini Master Revisione Legale, Videoconferenze e Webinar Come fare) sono compresi nell'Abbonamento MySolution, mentre i Percorsi e i Corsi Specialistici sono accessibili a tariffe agevolate per gli Abbonati.

Vai al Calendario completo


GUIDE DICHIARAZIONI

Redditi Persone fisiche 2024 - Guida alla compilazione

Con il Provvedimento 28 febbraio 2024, n. 68687, l’Agenzia delle Entrate ha approvato in via definitiva, con le relative istruzioni e specifiche tecniche, il modello Redditi PF 2024, relativo ai redditi 2023. Debuttano le novità della riforma fiscale: dalla scadenza, che passa al 15 ottobre, al flusso dei dati utili per la proposta di concordato preventivo biennale. La Guida analizza con taglio pratico tutti i quadri del Modello, fornendo esemplificazioni utili per la sua corretta elaborazione e presentazione. A completamento dell'opera check list scaricabili in formato word e personalizzabili.


GUIDE ADEMPIMENTI

Il deposito del bilancio con Bilanci di Infocamere

È ormai tempo di deposito di bilanci al Registro Imprese. Per quanto la procedura di deposito possa essere effettuata avvalendosi dei numerosi software commerciali disponibili sul mercato, risulta interessante valutare, in alternativa, l’utilizzo dei servizi messi gratuitamente a disposizione da Infocamere, presenti sul portale registroimprese.it. In particolar modo per le pratiche di minore complessità, risulta particolarmente agevole e rapido l’utilizzo della procedura web “Bilanci”, che non solo è gratuita, ma è altresì provvista di numerosi controlli automatici che rendono l’adempimento estremamente semplice.
Il testo rappresenta un utile strumento per guidare l'utente step by step all’utilizzo della procedura web gratuita messa a disposizione da Infocamere.


SOFTWARE MYSOLUTION

Nuovo Software MySolution: Credito Imposta Beni Strumentali 2024

È online il nuovo Software MySolution in cloud “Credito Imposta Beni Strumentali 2024 - Calcolo” che consente di determinare il credito d’imposta spettante per gli investimenti in beni acquistati nel 2024. L’Applicazione permette di monitorare gli utilizzi del credito d’imposta e consente di gestire i risconti del credito d’imposta da contabilizzare ogni anno in base alla percentuale di ammortamento dei beni a cui il credito d’imposta si riferisce o, in caso di beni acquistati in leasing, in base alla durata del contratto di leasing. Propone inoltre la compilazione, a titolo esemplificativo, dei principali righi del quadro RU.

I Software MySolution sono COMPRESI nel tuo Abbonamento!


PODCAST

Sostituti d'imposta: l'Agenzia Entrate analizza le nuove semplificazioni degli adempimenti

Con l’introduzione del D.Lgs. 8 gennaio 2024, n. 1 – recante disposizioni per la razionalizzazione e semplificazione degli adempimenti tributari – diviene operativo un ulteriore tassello della riforma fiscale. L’Agenzia delle Entrate, con la circolare del 11 aprile 2024, n. 8/E analizza il provvedimento legislativo. Con Francesco Geria, ci soffermiamo sulle future semplificazioni che coinvolgono gli adempimenti a carico dei sostituti d’imposta.


Videoconferenza

Disponibile la registrazione della Videoconferenza Detrazioni e oneri deducibili nel Modello Redditi PF 2024

Disponibile la registrazione della Videoconferenza Detrazioni e oneri deducibili nel Modello Redditi PF 2024.
L’attenzione viene focalizzata sulle molteplici fattispecie di oneri sostenuti dal contribuente, per i quali è prevista la detrazione/deduzione in dichiarazione dei redditi, e i conseguenti adempimenti e responsabilità professionali che dovranno essere attentamente osservati da coloro che non solo redigeranno le dichiarazioni reddituali dei contribuenti, ma che, soprattutto, apporranno il visto di conformità alle medesime.


Guide in vetrina

Articoli Più Letti

  1. NEWS

    Titolare effettivo: il Consiglio di Stato sospende tutto sino al 19 settembre 2024

    20 maggio 2024

  2. COMMENTI

    Tassazione agevolata delle mance nel modello 730/2024

    20 maggio 2024

    di Marco Bomben

  3. NEWS

    Commercialisti, le proposte di modifica dell'ordinamento professionale

    27 giugno 2018

  4. NEWS

    Sospese plastic e sugar tax. Cancellati saldo e acconto Irap di giugno

    18 maggio 2020

  5. ITALIA OGGI

    Il fisco a caccia di finti impatriati

    20 maggio 2024

    di Giuliano Mandolesi

  1. Il contenuto della relazione di revisione: il giudizio di revisione e la continuità aziendale

    COMMENTI

    15 maggio 2024

    di Stefano Rossetti

  2. Contabilità semplificata - Gestione delle rimanenze nei modelli Redditi ed ISA anno 2023

    CIRCOLARE MONOGRAFICA

    20 maggio 2024

    di Mauro Longo

  3. Il calendario fiscale 2024

    NEWS

    16 maggio 2024

  4. La dichiarazione fraudolenta mediante altri artifici in ipotesi di crediti inesistenti

    COMMENTI

    17 maggio 2024

    di Andrea Amantea

  5. L’Approfondimento: Pianificazione Strategica: il primo step per implementare un processo di controllo direzionale

    CIRCOLARE MONOGRAFICA

    17 maggio 2024

    di Stefano Palestini

  1. Sospensione delle perdite d’esercizio 2022 con ripiano entro il 2027

    COMMENTI

    11 gennaio 2023

    di Francesco Barone

  2. Adempimenti tributari: la circolare 9/E/2024 chiarisce le novità del Decreto

    PRIMA LETTURA

    3 maggio 2024

    di Carla De Luca

  3. Deducibilità degli oneri finanziari

    COMMENTI

    26 aprile 2024

    di Marco Baldin

  4. Redditi Persone fisiche 2024 - Guida alla compilazione

    GUIDA

    14 maggio 2024

    di Raffaele Pellino

  5. Beni strumentali 4.0: pubblicato il nuovo modello, ma con criticità sul 2023

    NEWS

    30 aprile 2024