In primo piano

DICHIARAZIONI

Lettera per il Cliente – Richiesta dati per il modello Redditi PF 2021

Per agevolare il lavoro del professionista nella predisposizione delle dichiarazioni annuali Redditi PF 2021 (redditi 2020) è stato elaborato un modello di lettera informativa da inviare ai clienti con l’invito a contattare telefonicamente lo Studio, a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19 ancora in corso, al fine di gestire in via telematica la consegna dei documenti. L’informativa propone fogli di lavoro in formato Word, organizzati per la richiesta dei dati utili ai fini della compilazione della dichiarazione. In particolare contiene:

  • Lettera generica di presentazione che invita il cliente a fissare in tempo utile un appuntamento con lo studio per la consegna dei documenti, comprensiva di uno scadenziario
  • Check list/nota di consegna documenti da inserire in copia nella cartellina individuale intestata ad ogni singolo contribuente
  • Autocertificazione per concessione all’altro genitore del diritto alla detrazione integrale (100%) per figli a carico.


News

ULTIME NOTIZIE

Misure anti-Covid, Lombardia e altre 5 regioni passano in zona arancione. Sardegna in zona rossa

Secondo quanto si apprende dalle agenzie di stampa, Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, firmerà in giornata nuove ordinanze che entreranno in vigore a partire da lunedì 12 aprile. Sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia, torneranno in zona arancione le Regioni Calabria, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte e Toscana. Passa in zona rossa la Sardegna. ...


ULTIME NOTIZIE

Gli obblighi di tenuta e conservazione dei registri elettronici

Con riferimento ai registri tenuti in formato elettronico, l'Agenzia delle Entrate ha precisato, con la Risposta ad istanza di interpello 9 aprile 2021, n. 236, che ai fini della loro regolarità, non vi è l'obbligo di stamparli fino al terzo (o sesto per il solo 2019) mese successivo al termine di presentazione della relativa dichiarazione dei redditi, salva apposita richiesta in tal senso da parte degli organi di controllo in sede di accesso, ispezione o verifica ....


FORMAZIONE ON-LINE    FREE  

"Decreto Sostegni: le novità in materia di lavoro e aiuto al reddito", il 12 Aprile Videoconferenza accreditata per CDL

Lunedì 12 Aprile è in programma l’appuntamento mensile che MySolution Formazionededica alla materia Lavoro, la Videoconferenza On-line dal titolo: “Decreto Sostegni: le novità in materia di lavoro e aiuto al reddito” - con Simone Baghin, esperto di diritto del lavoro e consulente aziendale e Francesco Geria, nostro apprezzato Docente e Autore MySolution. La Videoconferenza avrà la durata di 2 ore, si terrà in diretta streaming dalle 14.30 alle 16.30 e permetterà di maturare 2 Crediti Formativi per Consulenti del Lavoro.

Il nuovo provvedimento legislativo vuole offrire nuovi e ulteriori strumenti di “sostegno” al mondo del lavoro, dei lavoratori e delle imprese che oggi affrontano l’emergenza anche per gli aspetti economici e occupazionali. Durante l’incontro verranno analizzate le novità introdotte e gli aspetti pratici e operativi. Ampio spazio verrà dato alle risposte ai quesiti che arriveranno durante la diretta.

L’evento è gratuito per gli Abbonati MySolution ed è proposto ad un prezzo speciale per gli iscritti al Master MySolution 2020/2021.
Per partecipare alla videoconferenza e ricevere il LINK alla diretta è necessario iscriversi.


IMPRESE, PROFESSIONISTI    FREE  

Agenzia delle Entrate: “Decreto Sostegni, partiti i contributi a fondo perduto”

“Sono partiti gli ordinativi di pagamento delle prime 600mila istanze presentate sulla piattaforma dell’Agenzia delle Entrate per un importo complessivo di 1.907.992.796 euro a favore delle imprese destinatarie dei sostegni che hanno presentato la domanda entro la mezzanotte del 5 aprile 2021”: lo ha reso noto ieri l’Agenzia delle Entrate attraverso un comunicato stampa. Nel documento si sottolinea inoltre che “I contribuenti coinvolti vedranno accreditarsi le somme...


DECRETO "SOSTEGNI, AGEVOLAZIONI

Liquidata dall’Inps l’indennità Covid una tantum

L’Inps ha provveduto centralmente alla liquidazione dell’indennità una tantum di importo pari a 2.400 euro a favore di tutti i lavoratori già beneficiari delle indennità di cui agli artt. 1515-bis del decreto “Ristori” (D.L. 28 ottobre 2020, n. 137, convertito, con modificazioni, dalla legge 18 dicembre 2020, n. 176), rinnovata dall’art. 10, comma 1 , del decreto “Sostegni” (D.L. 22 marzo 2021, n. 41). Lo ha reso noto lo stesso Istituto previdenziale ...


AGEVOLAZIONI E INCENTIVI

Nuovo bonus baby-sitting, attivo il servizio online per la presentazione della domanda

È attiva a partire da ieri, 8 aprile 2021, sul sito dell’Inps la procedura per richiedere il nuovo bonus baby-sitting, previsto dall’art. 2 del D.L. 13 marzo 2021, n. 30, per alcune categorie di lavoratori, dipendenti e autonomi, con figli conviventi minori di 14 anni, che consente l'acquisto di servizi baby-sitting o di servizi integrativi per l'infanzia in caso sospensione della didattica in presenza, infezione da Covid-19 del figlio o quarantena per contagio ovunque avvenuto. La domanda può essere inoltrata con le seguenti modalità ...


IMPOSTA DI REGISTRO

Regole generali per la registrazione e il versamento dovuti per gli atti sottoscritti tramite FEA

Gli atti sottoscritti tramite FEA (firma elettronica avanzata) devono essere sottoposti a registrazione con il versamento della relativa imposta secondo le regole generali, tra cui il D.P.R. 26 aprile 1986, n. 131, a prescindere dalla loro validità, efficacia ed idoneità agli effetti della trascrizione: lo ha precisato l’Agenzia delle Entrate con la Risoluzione 8 aprile 2021, n. 23/E. ...


PROCEDURE CONCORSUALI

Dichiarazione Iva con due moduli per i servizi antecedenti alla procedura, ma pagati dopo la dichiarazione di fallimento

Con la Risposta all’istanza di interpello 8 aprile 2021, n. 230, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito al trattamento dell’Iva relativa alle prestazioni di servizio effettuate prima dell’avvio della procedura concorsuale, ma il cui corrispettivo sia incassato dopo la dichiarazione di fallimento. Nella situazione descritta - ha spiegato l’Agenzia - occorre presentare la dichiarazione annuale Iva con due moduli, indicando...


TERZO SETTORE

Cinque per mille, entro lunedì 12 la richiesta di iscrizione

Scadrà lunedì prossimo, 12 aprile - in quanto la scadenza originaria (10 aprile) cade di sabato - il termine di presentazione dell’istanza di accreditamento ai fini del riparto del contributo del 5 per mille. Sono tenuti all’adempimento gli enti di volontariato, le associazioni sportive dilettantistiche e gli enti della ricerca scientifica e sanitaria. Si ricorda inoltre che, entro il prossimo 20 aprile...


LAVORI PARLAMENTARI

Al Senato prosegue l'esame del decreto “Sostegni”. In corso la presentazione degli emendamenti

Prosegue nelle Commissioni riunite Bilancio e Finanze del Senato l'esame del disegno di legge n. 2144, di conversione del decreto “Sostegni” (D.L. 22 marzo 2021, n. 41); gli emendamenti potranno essere presentati fino a lunedì 12 aprile, alle ore 12.00. Tra le principali novità del provvedimento si ricordano le seguenti ...


DECRETO "SOSTEGNI"

Cndcec: “Un conguaglio per i contributi a fondo perduto”

“In caso di un prossimo auspicabile nuovo intervento in favore delle attività economiche in difficoltà, andrebbe determinato una sorta di ‘conguaglio’ del contributo a fondo perduto spettante, che tenga conto dei contributi sinora ricevuti, in modo da riconoscere a ciascun operatore economico un importo a titolo definitivo sulla base del medesimo e più congruo criterio di...


INCENTIVI

Contributi per l'educazione musicale: prorogato al 30 aprile 2021 il termine di presentazione delle domande

È stato prorogato alle ore 12.00 del 30 aprile 2021 il termine di presentazione della domanda di erogazione del contributo per l’educazione musicale, previsto dall’art. 105-ter del decreto “Rilancio” (D.L. 19 maggio 2020, n. 34, convertito con modifiche  dalla Legge 17 luglio 2020, n. 77) ...


DICHIARAZIONI

Certificazione Unica, con il nuovo software non è più possibile allegare il quadro CT

Sono stati aggiornati dall'Agenzia delle Entrate i software di compilazione e di controllo relativi alla Certificazione unica 2021. Nell'ultima versione del programma (1.2.0) non è più possibile allegare il quadro CT all'interno del documento e la comunicazione per la ricezione in via telematica dei dati relativi al modello 730-4 potrà essere effettuata mediante la presentazione del relativo modello CSO.


IMMOBILI, AGEVOLAZIONI

Superbonus, indetraibili le spese per l’attività del General Contractor

Le spese relative al compenso per le attività di organizzazione e coordinamento degli interventi edilizi rese da un’impresa in qualità di “General Contractor” non possono usufruire della detrazione maggiorata del 110% in quanto non strettamente legate agli interventi ammissibili al Superbonus previsto dall’art. 119 del D.L. n. 34/2020. Il parere è contenuto nella Risposta ad istanza di interpello n. 904-334/2021 fornita dalla Direzione regionale della Lombardia, riguardante la possibilità per un condomino di affidare ad un’impresa ...


INCENTIVI Consulenza aziendale

Aiuti de minimis, all'impresa la possibilità di rinunciare ad altri aiuti in caso di superamento del massimale

Qualora un’impresa faccia legittimamente domanda di un aiuto “de minimis” che, a causa dell’esistenza di aiuti precedenti, porterebbe l’importo complessivo degli aiuti concessi a superare il massimale previsto, l’amministrazione concedente deve consentirle di optare, fino alla definitiva concessione di tale aiuto, per la riduzione del finanziamento richiesto o per la rinuncia...


LITI FISCALI

La rinuncia al ricorso per Cassazione estingue il processo anche in caso di assenza di accettazione

La rinuncia al ricorso per Cassazione ex art. 390 del codice di procedura civile produce l'estinzione del processo anche in caso di assenza di accettazione, poiché tale atto non ha carattere “accettizio” per essere produttivo di effetti processuali e, determinando il passaggio in giudicato della sentenza impugnata, comporta il venir meno dell'interesse a contrastare l'impugnazione, fatta salva comunque la condanna del rinunciante alle spese del giudizio ...


FORMAZIONE ON-LINE    FREE  

TuttoRistrutturazioni - Scegliere e gestire bonus e detrazioni in edilizia. In partenza il 14 Aprile il nuovo Corso Specialistico MySolution

A seguito del grande interesse riscontrato in occasione del Corso Specialistico sul SuperBonus 110% e dei recenti aggiornamenti sulla materia, siamo lieti di presentare il nuovo Corso Specialistico “Tuttoristrutturazioni – Scegliere e gestire bonus e detrazioni in edilizia”. Con questo corso specialistico analizzeremo insieme ai nostri docenti tutti i bonus e le detrazioni disponibili in edilizia, partendo da un aggiornamento sulla disciplina del Superbonus 110% e passando poi in rassegna Bonus Facciate, Bonus Mobili e Bonus Verde e gli altri bonus ordinari. Ampio spazio verrà dedicato agli aspetti pratici e procedurali.

Il Corso si svolgerà in 4 incontri, della durata di 2 ore ciascuno, che si terranno in diretta streaming il 14-21-28 e 30 Aprile, permetterà di maturare un totale di 8 CFP e si rivolge a Dottori e Ragionieri Commercialisti. Per rendere ancora più operativo il ciclo di incontri la quarta giornata verrà interamente dedicata alle risposte ai quesiti dei partecipanti che verranno raccolti al termine di ogni singola giornata.

Relatori del Corso saranno Lelio Cacciapaglia, Ricardo Lambri e Fabrizio Giovanni Poggiani, già docenti per il corso sul Superbonus 110% e autori della relativa Guida presente in MySolution.

Le iscrizioni sono aperte! Sono previste promozioni e tariffe scontate dedicate agli Abbonati MySolution e a chi effettua l’iscrizione entro oggi approfittando della PROMOZIONE ADVANCE BOOKING. Approfitta di questa opportunità!


FORMAZIONE ON-LINE    FREE  

Percorso Dichiarativi 2021. Dal 27 aprile, MySolution dedica 7 incontri alle Dichiarazioni

Per implementare competenze e soddisfare curiosità in ambito Dichiarativi, MySolution propone un percorso di eventi formativi dedicato alle Dichiarazioni. Una serie di incontri di taglio estremamente operativo, con lo scopo di fornire gli strumenti teorici e pratici indispensabili per dotarsi della preparazione necessaria alla corretta compilazione dei Dichiarativi.

Il percorso si svolgerà in 7 incontri da 2 ore, e abbraccerà un arco temporale che va da Aprile a Settembre 2021. Al termine delle lezioni, ciascun partecipante sarà in grado di operare in piena autonomia e di gestire nel modo migliore tutti gli aspetti più delicati relativi a questo adempimento, diventando un punto di riferimento all’interno dello Studio. L’attività didattica sarà incentrata sulla praticità ed accompagnata da casi ed esercitazioni. Per rendere ancora più operativo il ciclo di incontri, nello stile che caratterizza tutta la Formazione MySolution, ampio spazio verrà dedicato a rispondere ai quesiti dei partecipanti che perverranno durante le dirette.

Per gli Abbonati MySolution l’intero ciclo di eventi sui Dichiarativi è compreso nell’Abbonamento MySolution! L’Abbonato potrà scegliere l’iscrizione all’intero percorso accreditato, (versando la sola quota relativa al contributo amministrativo per gli accreditamenti), oppure iscriversi alle singole lezioni scegliendo la modalità accreditata (con contributo amministrativo) o non accreditata (gratuita, senza contributo amministrativo).

Le iscrizioni sono aperte! E se non sei ancora un nostro Abbonato MySolution il Corso è in PROMOZIONE ADVANCE BOOKING fino al 19 Aprile. Approfitta di questa opportunità!


CONSIGLIATI DALLA REDAZIONE

BILANCIO

Deroga all’ammortamento sistematico e sospensione degli ammortamenti

Le società che non adottano i principi contabili internazionali, nell'esercizio in corso al 15 agosto 2020, possono non effettuare fino al 100 per cento dell'ammortamento annuo del costo delle immobilizzazioni materiali e immateriali. Le società che si avvalgono di tale facoltà devono destinare a una riserva indisponibile utili di ammontare corrispondente alla quota di ammortamento non effettuata. La nota integrativa al bilancio 2020 dovrà indicare le ragioni della deroga, nonché l'iscrizione e l'importo della corrispondente riserva indisponibile. L’OIC ha emanato un documento interpretativo, in cui evidenzia alcuni esempi di ragioni che possono indurre ad avvalersi della deroga e di come queste devono essere coerenti con la quota di ammortamenti non effettuata. La sospensione degli ammortamenti non ha, invece, impatti fiscali. La deduzione della quota di ammortamento è ammessa alle stesse condizioni e con gli stessi limiti, a prescindere dall'imputazione al conto economico. Il disallineamento civilistico-fiscale del piano di ammortamento determinato dalla sospensione civilistica degli ammortamenti reca l’obbligo di iscrizione della fiscalità differita.

Circolare monografica di Gianluca Dan | 1 aprile 2021

DECRETO "SOSTEGNI", AGEVOLAZIONI

Per il nuovo Contributo a fondo perduto le domande al via il 30 marzo: istruzioni per l’uso

Sono state pubblicate, e ripubblicate invero, le istruzioni ed il modello necessari per la richiesta del nuovo contributo a fondo perduto previsto dal decreto “Sostegni” (D.L. n. 41/2021 ), la cui procedura sarà attiva a partire da oggi, 30 marzo 2021, fino al prossimo 28 maggio. Il Provvedimento n. 77923/2021 firmato dal Direttore dell’Agenzia delle Entrate, modificato ieri dal Provvedimento n. 82454/2021 , ha definito le regole per richiedere, ed ottenere, il nuovo contributo a fondo perduto previsto in favore delle imprese e dei lavoratori autonomi duramenti colpiti dalle conseguenze economiche dell’emergenza epidemiologica “Covid-19”. Andiamo nel seguito a ripercorrere tali regole, con una particolare attenzione ai criteri per la determinazione del contributo spettante.

Circolare monografica di Mauro Nicola | 30 marzo 2021

DECRETO "SOSTEGNI", AGEVOLAZIONI    FREE  

Fondo perduto “Sostegni”, ancora modifiche per le partite IVA aperte dal 1° gennaio 2019

Il giorno prima dell’apertura del canale telematico per la trasmissione delle istanze per il riconoscimento del contributo a fondo perduto di cui all’art. 1 del D.L. n. 41/2021 (decreto “Sostegni”) si assiste all'ulteriore modifica apportata, nel giro di pochi giorni, alle istruzioni allegate al modello di istanza. A sancire le nuove regole, che non modificano le modalità di compilazione, bensì le modalità di calcolo del contributo spettante, è il Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate n. 82454 del 29 marzo 2021, che interviene in modifica al Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate n. 77923 del 23 marzo 2021 .

Commento di Sandra Pennacini | 30 marzo 2021

DICHIARAZIONI

Modello 730: erogazioni liberali Covid-19 da riportare nel quadro E

Se effettuate entro il 31 dicembre 2020, le erogazioni liberali in denaro o natura a favore dello Stato o di altri soggetti, per sostenere gli interventi di contenimento e gestione dell’emergenza sanitaria legata al Coronavirus, devono essere indicate nel modello 730/2021 all’interno del quadro E. L’agevolazione è concessa sotto forma di detrazione, nella misura del 30 per cento dell’importo erogato fino ad un massimo di 30.000 euro. Nel modello 730, l’agevolazione deve essere riportata nei righi da E8 a E10 con il nuovo codice “72”.

Commento di Marco Bomben | 30 marzo 2021

BILANCIO

Le rimanenze nel bilancio d’esercizio

I bilanci 2020 sono prossimi alla chiusura e, quindi, sembra opportuno verificare alcune poste contabili che influenzano il risultato d’esercizio. Tra queste hanno una particolare importanza le rimanenze di materie prime, sussidiarie e di consumo, di prodotti in corso di lavorazione e semilavorati, di commesse in lavorazione, nonché di prodotti finiti e merci. Il magazzino delle aziende potrebbe essere “ingolfato” a causa della pandemia, che ha provocato spesso la chiusura delle attività per determinati periodi dell’anno. Di seguito un esame della normativa civilistica e fiscale attinente alle rimanenze, non trascurando, sull’argomento, l’indirizzo fornito dall’OIC 13.

Circolare monografica di Francesco Barone | 29 marzo 2021

DECRETO “SOSTEGNI”, AGEVOLAZIONI

Forfetari e contributo a fondo perduto “Sostegni”

Nella determinazione dell’eventuale contributo a fondo perduto i contribuenti in regime forfetario ex lege n. 190/2014 , così come i contribuenti in regime di vantaggio ex D.L. n. 98/2011 soggiacciono alle medesime regole previste per tutti gli altri contribuenti.

Andiamo nel seguito ad approfondire le regole ed i valori da considerare per la determinazione del contributo, accentrando l’attenzione su questa particolare tipologia di contribuenti.

Commento di Sandra Pennacini | 26 marzo 2021

BILANCIO

La rivalutazione dei beni d’impresa e delle partecipazioni ai tempi del Covid-19

Fra le misure introdotte dal legislatore per fronteggiare gli effetti negativi prodotti dallo stato pandemico Covid-19 vi è anche la possibilità di rivalutare i beni dell’impresa e le partecipazioni, al fine di favorire la patrimonializzazione delle imprese. Durante lo scorso anno si sono susseguite due normative, una prevista dal decreto “Liquidità” (D.L. 8 aprile 2020, n. 23) e l’altra dal decreto “Agosto” (D.L. 14 agosto 2020, n. 104); in particolare, in quest’ultima il legislatore ha ampliato la portata, permettendo anche di rivalutare solo civilisticamente e, qualora anche fiscalmente, la possibilità di beneficiare di un’imposta sostitutiva molto contenuta. Il presente approfondimento è finalizzato a illustrare le corrette regole tecniche-contabili da seguire, prescindendo dalle considerazioni fiscali.

Circolare monografica di Roberta Provasi | 26 marzo 2021

DECRETO "SOSTEGNI"

Dalla proroga delle cartelle di pagamento e della rottamazione al nuovo saldo e stralcio: le novità fiscali del decreto "Sostegni"

Il decreto "Sostegni", approvato dal Consiglio dei Ministri il 19 marzo 2021, sul versante fiscale, contiene alcune importanti novità. Tra queste ci sono le ulteriori sospensioni fino al 30 aprile 2021 delle cartelle di pagamento e degli atti dell’agente della riscossione, oggetto già di numerose proroghe durante il 2020. Stessa sorte per il versamento delle rate 2020 e di quelle dei primi mesi 2021 della rottamazione-ter e del saldo e stralcio, che vengono ulteriormente posticipate, rispettivamente, al 31 luglio 2021 e 30 novembre 2021. Sempre in tema di riscossione va citato il nuovo saldo e stralcio per le pendenze 2000-2010 di importo fino a 5.000 euro.

Commento di Saverio Cinieri | 22 marzo 2021

BILANCIO

Perdite civilistiche del 2020 riportabili fino al 2025

L’art. 6 del D.L. 8 aprile 2020, n. 23, dopo le modifiche apportate dalla legge 30 dicembre 2020, n. 178, consente alle società di posticipare al quinto esercizio successivo il termine per ripianare le perdite emerse nell’esercizio in corso al 31 dicembre 2020. Sono disapplicati gli obblighi previsti ordinariamente dal codice civile a seguito di perdite qualificate, mentre permangono gli obblighi di informativa. Anche le disposizioni sullo scioglimento delle società sono disapplicate, cioè non scatta lo scioglimento “automatico” delle società di capitali per la riduzione del capitale al di sotto del minimo legale. Dunque, l’assemblea che approverà il bilancio 2025 deciderà le sorti della società, eventualmente riducendo il capitale in proporzione alle perdite accertate. Le perdite 2020 dovranno essere “targate” in nota integrativa. A tale proposito, è controversa la possibilità di comprendere nelle perdite 2020 anche quelle antecedenti al periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2020.

Circolare monografica di Gianluca Dan | 19 marzo 2021

BILANCIO

Assemblee dei soci per l’approvazione del bilancio 2020

Le società che si apprestano ad approvare il bilancio 2020 - indipendentemente dall’obbligo di redazione del bilancio consolidato o dalle particolari esigenze relative alla struttura e all’oggetto della società - possono convocare l’assemblea in prima convocazione entro il 29 giugno 2021. Per le assemblee entro il 31 luglio 2021, con l'avviso di convocazione, le s.p.a., le s.a.p.a., le s.r.l., le cooperative e le mutue assicuratrici possono prevedere, anche in deroga allo statuto, l'espressione del voto in via elettronica o per corrispondenza e l'intervento all'assemblea con mezzi di telecomunicazione. Sempre entro il 31 luglio 2021, le s.r.l. possono consentire, anche in deroga al codice civile e allo statuto, che l'espressione del voto avvenga mediante consultazione scritta o per consenso espresso per iscritto. Le società con azioni quotate possono designare per ciascuna assemblea un soggetto, al quale i soci possono conferire una delega con istruzioni di voto su tutte o alcune delle proposte all'ordine del giorno.

Circolare monografica di Gianluca Dan | 16 marzo 2021

 
DICHIARAZIONI

Aiuti di Stato, quadro RS: fruizione legittima anche in caso di mancata indicazione nel prospetto

Nell’ambito della compilazione dei modelli Redditi 2021, continua a generare forti preoccupazioni l’affermazione contenuta nelle istruzioni secondo cui l’indicazione nel prospetto Aiuti di Stato del quadro RS è condizione indispensabile per la legittima fruizione degli stessi. La perdita dei benefici, si ricorda, può essere disposta soltanto dalla legge oppure da un’altra fonte del diritto primario, circostanza al momento non prevista. Di conseguenza, salvo disposizioni specifiche per la singola agevolazione, l’omessa compilazione del prospetto non può pregiudicare tout court la spettanza dell’aiuto.


TERZO SETTORE

Adeguamento dello statuto di OdV alle direttive del Codice del Terzo settore

Fino all'operatività del Registro unico nazionale del Terzo settore, continuano ad applicarsi le norme previgenti, ai fini e per gli effetti derivanti dall'iscrizione degli enti nel Registro delle organizzazioni di volontariato. Entro il 31 maggio 2021, le OdV possono modificare i propri statuti con le modalità e le maggioranze previste per le deliberazioni dell'assemblea ordinaria; in vista di tale adempimento, si fornisce un modello di statuto di OdV, preceduto da un elenco delle clausole che - in sede di adeguamento dello statuto, ai fini dell'iscrizione nel RUNTS - gli enti sono tenuti a inserire.


DECRETO “SOSTEGNI”, PROFESSIONI

Decreto “Sostegni”: incrementato il fondo autonomi e professionisti

Sono stanziati ulteriori 1.500 milioni di euro a favore del Fondo per l’esonero dei contributi previdenziali dovuti dai lavoratori autonomi e dai professionisti, che nel periodo d’imposta 2019 abbiano percepito un reddito complessivo non superiore a 50 mila euro e nel 2020 abbiano subito un calo del fatturato o dei corrispettivi di almeno il 33% rispetto al 2019. È quanto previsto dall’art. 3 del decreto "Sostegni" che incrementa il fondo per autonomi e professionisti.


IVA

Prestito di personale alla controllata: IVA detraibile solo se il rimborso è superiore al mero costo

Ai sensi dell’art. 8, comma 35, della legge 11 marzo 1988, n. 67, il rimborso del costo del personale dipendente di una società, distaccato presso un'altra, è esente da IVA soltanto se la controprestazione del distaccatario consiste nel rimborso di una somma pari alle retribuzioni e agli altri oneri previdenziali e contrattuali gravanti sul distaccante. Tale assunto è stato confermato dalla Corte di Cassazione nell’ordinanza n. 5615/2021.


CORTE DI CASSAZIONE

Rassegna di Giurisprudenza 9 aprile 2021, n. 547

- Accertamento: efficacia presuntiva di elementi indiziari
- Avviso di accertamento: delega di firma
- Operazioni ritenute inesistenti dall'Ufficio e interpretazione della regola che ne disciplina la prova
- Il prospetto dello studio di settore non va allegato all’accertamento
- Modalità di documentazione dei costi ammortizzabili
- IRAP: attività di medico radiologo
- IVA: prestazioni di chiroterapia rese sotto la direzione tecnico-sanitaria di un medico
- L’esecuzione della prestazione genera l’obbligazione IVA
- Processo tributario: memoria inammissibile se manca il controricorso
- Regolamento preventivo di giurisdizione
- Sentenza: motivazione in sede di rinvio
- Fallimento: illegittima l'iscrizione a ruolo straordinaria se gli atti presupposti sono stati annullati anche con sentenza non passata in giudicato
- La dichiarazione di fallimento della società integra di per sé il requisito del periculum in mora per l’iscrizione delle imposte nel ruolo straordinario

a cura di Fabio Pace

DECRETO "SOSTEGNI"

Partite Iva, accrediti per 2 mld

In pagamento oltre 600 mila domande di contributo

Bonifici da 2 miliardi per oltre 600 mila partite Iva. Il click day dei sostegni, partito il 30 marzo e che si concluderà fino al 28 maggio, dà i suoi primi frutti. Ieri, ha annunciato una nota congiunta del ministero dell'economia e dell'Agenzia delle entrate sono stati inviati gli ordini di pagamento per 604.534 istanze presentate sulla piattaforma dell'Agenzia delle entrate.


DECRETO "SOSTEGNI"

Al commercio 400 mln di aiuti

Per gli autonomi contributi a quota 169.037.249 euro

Con più di 123 mila istanze e quasi 400 mln di sostegni è il Commercio all'ingrosso e al dettaglio-riparazione di autoveicoli e motocicli il settore che, al momento, risulta aver ricevuto la fetta pùi consistente, il 20,4% dei 2 mld di aiuti bonificati dall'Agenzia delle entrate da ieri.


SUPERBONUS

Superbonus verso la proroga

Ma è ancora allarme sul boom dei prezzi dei materiali

Il 110% verso la proroga ma torna l'allarme sui prezzi gonfiati. «Il governo lavora alla proroga del superbonus del 110% (scade il 30/6/2022, ndr), alla semplificazione del sistema dei permessi e dei certificati di impatto ambientale e di quelli per le bonifiche delle aree inquinate, che devono poter essere rapidamente reindustrializzate o restituite ai cittadini. Per evitare nuove calamità, è altrettanto necessario investire risorse in opere pubbliche che aumentino la resistenza del territorio che appare sempre più fragile ed esposto al rischio idrogeologico». 



Gli aiuti di Stato vanno indicati in nota integrativa e nel sito internet, se superano 10.000 euro?

FORMAZIONE ON-LINE    FREE  

Calendario Formazione Aprile/Maggio 2021: tutti i prossimi eventi

Quest'anno MySolution, fin da subito, ha scelto per la Formazione un percorso SOLO ON-LINE, e ha creato e strutturato percorsi formativi progettati appositamente per essere fruiti on-line.

Con MySolution|Formazione puoi partecipare ogni settimana ad una ricca serie di eventi accreditati e di alto livello in diretta streaming!

Tutti i Corsi di aggiornamento (Master MySolution, Mini Master Revisione Legale e Videoconferenze) sono compresi nell'Abbonamento MySolution, mentre i Corsi Specialistici sono accessibili a tariffe agevolate per gli Abbonati.

 

VAI ALLA TABELLA CON IL CALENDARIO COMPLETO

 


MYSOLUTION PER SMARTPHONE    FREE  

La tua attività cambia: nasce MySolution per Smartphone

MySolution è Mobile: per accedere al mondo MySolution quando vuoi ovunque ti trovi. Ora hai a disposizione con un unico Abbonamento un mondo di contenuti e servizi, disponibili su diversi device, nella modalità di fruizione più adatta alle tue esigenze. MySolution Mobile e MySolution App sono create ad hoc per essere complementari alla versione per il desktop: l’utilizzo della Piattaforma MySolution è così ottimizzato in base allo strumento utilizzato.

  • MySolution Sito Web Mobile: per avere le funzioni e i contenuti di MySolution più utili sempre fruibili attraverso il browser del tuo Smartphone o Tablet
  • MySolution App Android: un’applicazione software realizzata appositamente per Smartphone e Tablet (Samsung, Huawei, Lenovo, LG, Sony, …) scaricabile da Google Play Store
  • MySolution App IOS: un’applicazione software realizzata appositamente per Iphone e Ipad, scaricabile da App Store

In più, solo con MySolution App, grazie al Servizio Notifiche, le notizie ti raggiungeranno sempre per aggiornarti in tempo reale: MySolution App ti avviserà ogni qualvolta ci sarà una novità importante attinente alla tua Professione.

SCOPRI DI PIÙ E SCARICA MYSOLUTION APP!


Le Videopillole di MySolution

La Video Pillola del Lunedì

La Video Pillola del Lunedì offre una panoramica di tutte le novità più importanti intervenute nella settimana appena conclusa, con l’obiettivo di aggiornare il professionista sulle ultime evoluzioni della materia fiscale e societaria, evidenziando gli impatti più immediati sull’attività quotidiana dello Studio. Questa settimana, in particolare, fra gli argomenti trattati segnaliamo: pubblicata dall’OIC la versione definitiva del documento interpretativo n. 7, avente ad oggetto il trattamento contabile della rivalutazione dei beni; dal giorno 30 marzo 2021 e non oltre il giorno 28 maggio 2021 può essere effettuata la trasmissione dell’Istanza per il contributo a fondo perduto, in caso di errore, è possibile presentare una nuova istanza, in sostituzione di quella precedentemente trasmessa; ulteriore proroga del termine per l’invio delle comunicazioni delle opzioni di cui all’art. 121, D.L. n. 34/2020, relativamente alle spese sostenute nel 2020 (provv. 30 marzo 2021, n. 83933); non è fiscalmente rilevante lo sconto del 25% riconosciuto dal datore di lavoro ai dipendenti sull'acquisto di prodotti aziendali, attraverso la concessione di una "card" (risposta a interpello 29 marzo 2021, n. 221).


SOFTWARE MYSOLUTION

Nuovo Software MySolution: Calcolo Contributo fondo perduto Covid-19 Decreto Sostegni

È online il nuovo Software MySolution in Cloud utile per il calcolo del nuovo Contributo a fondo perduto previsto dal D.L. 22 marzo 2021, n. 41 (Decreto “Sostegni),  aggiornato con le ultime istruzioni dell'Agenzia delle Entrate, a favore di Pmi e lavoratori autonomi danneggiati dalla crisi economica causata dal Covid-19. Il contributo è riconosciuto ai soggetti titolari di partita Iva, residenti o stabiliti in Italia, che svolgono attività di impresa, arte o professione, con ricavi o compensi non superiori a 10 milioni di euro, che abbiano subito perdite di fatturato, tra il 2019 e il 2020, pari ad almeno il 30%, calcolato sul valore medio mensile. Inseriti i dati, il programma verifica la spettanza del contributo a fondo perduto e lo evidenzia con "SI" oppure "NO". Nel caso il contributo a fondo perduto spetti verrà calcolato anche il relativo importo.

L'Applicazione permette all’utente di elaborare, stampare, esportare un documento in formato XML, per ciascuna posizione inserita, in modo da poterlo salvare sul proprio computer e importarlo successivamente.

Il nuovo Software è COMPRESO nel tuo Abbonamento!


Guide pratiche

La rivalutazione dei beni d'impresa

Il decreto “Agosto” (art. 110 del D.L. 14 agosto 2020, n. 104, conv. in legge 13 ottobre 2020, n. 126) ha previsto la possibilità di rivalutare i beni d’impresa.
Le principali caratteristiche della rivalutazione sono l’eliminazione del vincolo delle categorie omogenee e la possibilità di non dare rilevanza fiscale alla rivalutazione.
Numerosi sono i soggetti che possono rivalutare i beni relativi all’impresa e le partecipazioni in società controllate e collegate; maggiormente interessati sono i contribuenti in regime di contabilità semplificata, in quanto non sono soggetti alla disciplina del saldo attivo di rivalutazione.
La Guida, aggiornata da ultimo con la circolare Assonime 5 marzo 2021, n. 6, fornisce un quadro completo, definendo i contorni normativi e le concrete modalità attuative.


GUIDE DICHIARAZIONI

Redditi Società di capitali 2021 - Guida alla compilazione

L'Agenzia delle Entrate - con Provv. 29 gennaio 2021, n. 28929 - ha approvato il Modello Redditi SC 2021 da presentare nell'anno 2021 da parte delle società ed enti commerciali residenti nel territorio dello Stato e dai soggetti non residenti equiparati. Numerose le novità introdotte a seguito dei provvedimenti adottati nel corso del 2020 per fronteggiare le conseguenze economiche dell’emergenza Covid. La Guida, utile supporto alla compilazione, analizza con taglio pratico tutti i quadri del Modello, dando ampio spazio all'approfondimento delle diverse tematiche. Arricchiscono l'opera numerose esemplificazioni utili ai fini della corretta elaborazione e presentazione del Modello. 


GUIDE DICHIARAZIONI

Dichiarazione 730/2021 - Guida alla compilazione

Con il Provv. 15 gennaio 2021, n. 13104 , l’Agenzia delle entrate ha approvato il modello 730 da presentare nell'anno 2021 da parte dei soggetti che si avvalgono dell'assistenza fiscale. Fra le principali novità di quest'anno si segnalano: riduzione della pressione fiscale del lavoratore dipendente; detrazione per ristrutturazione “Superbonus”;  detrazione per “Bonus facciate”; credito d’imposta “Bonus vacanze”. La Guida analizza con taglio pratico tutti i quadri del Modello, fornendo esemplificazioni utili per la corretta elaborazione e presentazione del modello. A completamento dell'opera un'utile check list ed un'informativa ai clienti per la richiesta dei dati utili ai fini della compilazione della dichiarazione, scaricabile in formato word e personalizzabile.


Guide MySolution - Dichiarazioni    FREE  

Dichiarativi 2021. Tutte le Guide MySolution

MySolution propone un catalogo completo di 11 Guide Dichiarazioni che analizzano in modo esauriente tutte le novità normative, dando ampio spazio all'approfondimento delle diverse tematiche ed alle esemplificazioni. L'approccio pratico e la chiarezza nell'esposizione dei contenuti rendono le Guide MySolution uno strumento irrinunciabile per una corretta e veloce compilazione dei Modelli. Tutte le Guide sono sempre aggiornate on-line, scaricabili per intero in formato Pdf e provviste di link alla normativa e ai contenuti correlati.


Guide pratiche

E-commerce, web tax e criptovalute

Le vendite on-line rappresentano sempre di più una modalità di vendita alternativa, se non preminente, rispetto a quella tradizionale. Le vendite di prodotti di largo consumo, in particolare, stanno crescendo quattro volte più velocemente delle vendite nei vecchi negozi tradizionali. Una diffusione così estesa di tale modalità di compravendita, tuttavia, comporta l'esigenza di conoscere il corretto inquadramento giuridico e fiscale, al fine di porre in essere corretti adempimenti. La Guida, aggiornata da ultimo con le novità introdotte nella Dichiarazione IVA 2021 (rigo VO16) e con le nuove regole per le vendite a distanza e i marketplace operative dal 1° luglio 2021, compie una disamina esaustiva della materia, analizzando la normativa di riferimento, l'erogazione di servizi elettronici, le cessioni di beni, gli aspetti contrattuali, la web tax ed il tema delle criptovalute. A completamento del testo una casistica di quesiti e di casi pratici, oltre ad utilissime tavole di sintesi della disciplina.


Guide pratiche

Il rapporto di agenzia

La Guida compie un'ampia disamina con riguardo alla figura dell’agente e alle caratteristiche del contratto di agenzia, con particolare riguardo agli obblighi e diritti delle parti contrattuali, fornendo inoltre interessanti spunti di diritto comparato e sui profili salienti del c.d. contratto di agenzia internazionale. A completamento dell'opera, una scheda sulle principali conseguenze che la pandemia ha avuto sugli agenti e sui relativi rapporti contrattuali, cercando di individuare gli aspetti problematici e i rimedi forniti dal nostro ordinamento.


GUIDE PRATICHE

Manovra 2021 - La Legge di Bilancio

La Legge di Bilancio 2021 (Legge 30 dicembre 2020, n. 178) è entrata in vigore dal 1° gennaio 2021, salvo specifiche deroghe per alcune norme. La Guida analizza con taglio pratico le nuove misure previste, tra le quali si ricordano: l’applicazione “a regime” dell’ulteriore detrazione spettante ai percettori di reddito di lavoro dipendente e di talune fattispecie di redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente; un esonero contributivo nel 2021 per i lavoratori autonomi e i professionisti; l'istituzione in via sperimentale per il triennio 2021-2023 di un'indennità straordinaria di continuità reddituale e operativa (ISCRO); la proroga dei bonus edilizi e le misure in tema di lotteria degli scontrini e di cashback.


GUIDE PRATICHE

Superbonus 110% in pratica. La corretta gestione, i soggetti coinvolti e i casi concreti

Il Superbonus 110% costituisce un'occasione unica, perché consente di rinnovare edifici con basse prestazioni energetiche grazie a un bonus consistente messo a disposizione dallo Stato. Prima di richiedere il Superbonus, però, è necessario capire qual è la procedura da seguire, quali sono le esclusioni di cui occorre tenere conto e soprattutto quali i vantaggi. La Guida affronta tali tematiche con taglio pratico e operativo, offrendosi come strumento indispensabile per il professionista. Completa la Guida una raccolta di casi concreti in cui gli autori rispondono ai quesiti di interesse generale posti dai professionisti durante il Corso Specialistico On-line organizzato da MySolution "Superbonus 110% in pratica. La corretta gestione e i soggetti coinvolti".


GUIDE PRATICHE

Tax credit locazioni

Al fine di mitigare le difficoltà economiche generate dalla diffusione dell’epidemia di Covid-19, dal conseguente lockdown e dalle numerose restrizioni resesi necessarie, il Governo, con l’art. 28 del D.L. 19 maggio 2020, n. 34, ha introdotto un credito d’imposta relativo ai canoni di locazione a favore di soggetti esercenti attività d’impresa, arte o professione. 
La Guida, aggiornata con la Legge di bilancio 2021 e con la Risposta a istanza di interpello 11 gennaio 2021 n. 34, costituisce un prezioso strumento operativo, pratico, snello e unico nel suo genere.


FORMAZIONE MYSOLUTION

Disponibile la registrazione del Convegno On-line "Il Decreto Sostegni e le nuove misure per imprese e professionisti"

È disponibile online la registrazione del Convegno Il Decreto Sostegni e le nuove misure per imprese e professionisti. La registrazione è consultabile anche nella sezione Formazione - Video e documentazione. Nel corso del Convegno, Mauro Nicola e Riccardo Lambri fanno chiarezza sulle ultime misure previste dal Governo Draghi a sostegno delle categorie più colpite dalla crisi economica causata dalla pandemia. Il taglio è sempre pratico e operativo, con ampio spazio per la risposta ai quesiti, per dare al professionista indicazioni concrete per lo svolgimento della propria attività.


FORMAZIONE MYSOLUTION

Disponibile la registrazione della sesta giornata del Master MySolution 2020-2021

È disponibile online la registrazione della sesta giornata del Master MySolution 2020-2021. La registrazione è consultabile anche nella sezione Formazione - Video e documentazione. Presentiamo nel video l'intervento di Gianluca Dan e Roberta Provasi, relatori di questo ciclo di lezioni. L'incontro verte sulle Novità e criticità per il bilancio Covid al 31 dicembre 2020. Il taglio didattico è sempre pratico e operativo, con spazio per la risposta in diretta ai quesiti, per dare al professionista indicazioni concrete per lo svolgimento della propria attività.


FORMAZIONE MYSOLUTION

Disponibile la registrazione della videoconferenza "La rivalutazione e il riallineamento dei beni d’impresa. Una tappa obbligata nei bilanci 2020"

È disponibile online la registrazione della Videoconferenza La rivalutazione e il riallineamento dei beni d’impresa. Una tappa obbligata nei bilanci 2020. La registrazione è consultabile anche nella sezione Formazione - Video e documentazione. Il corso, a cura di Lelio Cacciapaglia e Gianluca Dan, fa luce su due irrinunciabili agevolazioni da cogliere nei bilanci che ci si appresta ad approvare: la rivalutazione dei beni e delle partecipazioni gratuita o a pagamento, nonché il riallineamento dell’avviamento e degli altri beni immateriali. Mai tali forme incentivanti sono state così appetibili, considerato che l’imposta sostitutiva è ora fissata al solo 3% da versare, peraltro, in tre rate annuali senza interessi. Il taglio è sempre pratico e operativo, con spazio per la risposta ai quesiti, per dare al professionista indicazioni concrete per lo svolgimento della propria attività.


Guide in vetrina

Articoli Più Letti

  1. NEWS

    Regole generali per la registrazione e il versamento dovuti per gli atti sottoscritti tramite FEA

    9 aprile 2021

  2. COMMENTI

    Prestito di personale alla controllata: IVA detraibile solo se il rimborso è superiore al mero costo

    9 aprile 2021

    di Paola Sabatino

  3. CIRCOLARE MONOGRAFICA

    Adeguamento dello statuto di OdV alle direttive del Codice del Terzo settore

    9 aprile 2021

    di Paolo Duranti, Alessandro Bruschetta

  4. GUIDA

    IVA

    25 gennaio 2021

    di Stefano Setti

  5. ITALIA OGGI

    Superbonus verso la proroga

    9 aprile 2021

    di Giovanni Galli

  1. Tutto quesiti - Domande al Relatore: il contributo a fondo perduto del decreto “Sostegni”

    CIRCOLARE MONOGRAFICA

    7 aprile 2021

    di Mauro Nicola

  2. Tutto quesiti - Domande al Relatore: le novità del decreto “Sostegni” per il condono delle cartelle esattoriali e la conservazione delle fatture elettroniche

    CIRCOLARE MONOGRAFICA

    6 aprile 2021

    di Riccardo Lambri

  3. Contributo a fondo perduto “Sostegni”: le operazioni di riorganizzazione aziendale

    CIRCOLARE MONOGRAFICA

    8 aprile 2021

    di Sandra Pennacini

  4. Pubblicato il II Massimario nazionale della giurisprudenza tributaria di merito

    NEWS

    2 aprile 2021

  5. La Video Pillola del Lunedì

    COMMENTI

    6 aprile 2021

    di Carla De Luca

  1. Fondo perduto decreto “Sostegni”: beneficiari, calcolo, tempi e modalità

    CIRCOLARE MONOGRAFICA

    23 marzo 2021

    di Sandra Pennacini

  2. Contributi a fondo perduto, cartelle e proroghe: le novità del decreto “Sostegni”

    PRIMA LETTURA

    22 marzo 2021

    di Paolo Duranti

  3. Fondo perduto “Sostegni”: emanato il provvedimento attuativo e il modello. Domande dal 30 marzo

    CIRCOLARE MONOGRAFICA

    24 marzo 2021

    di Sandra Pennacini

  4. Forfetari e contributo a fondo perduto “Sostegni”

    COMMENTI

    26 marzo 2021

    di Sandra Pennacini

  5. IVA

    GUIDA

    25 gennaio 2021

    di Stefano Setti