Recupera password

In primo piano

AGEVOLAZIONI

Al via i nuovi incentivi per l’acquisto di auto non inquinanti

Sono stati approvati dal Governo due Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri che introducono nuovi incentivi per l’acquisto di auto non inquinanti ed agevolazioni finalizzate alla riconversione e sviluppo della filiera del settore automotive. In particolare è previsto, per il 2022, l’innalzamento al 50% dei contributi previsti per l’acquisto di veicoli non inquinanti, nell’ipotesi in cui l’acquirente abbia un reddito inferiore a 30 mila euro: fino a un massimo di 7.500 euro di contributi con rottamazione (6.000 euro senza rottamazione) per l’acquisto di veicoli di categoria M1 nuovi di fabbrica omologati in una classe non inferiore ad Euro 6, con emissioni comprese nella fascia 0-20 g/km CO2 (elettrico) .....





News

VACANZE ESTIVE 2022    FREE  

MySolution vi augura Buone Vacanze, vi aspettiamo presto per la ripartenza

Augurandovi di trascorrere le più serene vacanze estive, MySolution vi terrà compagnia fino al 24 Agosto con un servizio light, che vi terrà informati sulle principali notizie del periodo estivo.

Il consueto servizio Quotidiano MySolution riprenderà giovedì 25 agosto con lo Speciale Estate, la rassegna delle più importanti novità intervenute nel mese di agosto, al fine di assicurarvi un completo aggiornamento per la ripresa della vostra attività professionale.

Il Servizio Quesiti sarà sospeso fino al 1° settembre. Pertanto i quesiti inviati dal 5 agosto verranno presi in carico dagli autori il prossimo 2 settembre.

Gli Uffici resteranno chiusi dall'8 al 22 agosto. Tutto lo staff MySolution è naturalmente sempre a completa disposizione per fornire un servizio di customer care a tutti gli Abbonati: per problemi di assistenza durante il periodo di chiusura potete inviare una mail ad assistenza@cesimultimedia.it.

Vi diamo appuntamento al rientro con tantissimi aggiornamenti e approfondimenti editoriali e un ricco programma formativo di Corsi On-line.

Tutto il Team MySolution vi augura Buone Vacanze!


FORMAZIONE ON-LINE    FREE  

Nuovo Corso Specialistico MySolution – La fiscalità delle imprese agricole

Parte martedì 27 Settembre 2022 il nuovo Corso Specialistico MySolution "La fiscalità delle imprese agricole", che intende affrontare gli aspetti civilistici e tributari del comparto primario, con particolare riferimento all’inquadramento dell’imprenditore agricolo

Come di consueto, sono previste tariffe agevolate per gli Abbonati MySolution.


INCENTIVI    FREE  

Nel Decreto “Aiuti-bis” approvato dal Governo nuove misure per energia, gas e carburanti

È stato approvato ieri dal Consiglio dei Ministri il Decreto-Legge “Aiuti-bis”, che interviene con nuove misure per il contrasto al caro-energia e carburanti e all’emergenza idrica, per il sostegno agli enti territoriali, il rafforzamento delle politiche sociali per tutelare il potere d’acquisto, il rilancio degli investimenti. ...


VERIFICHE FISCALI

Commercialisti, accertamenti per l'indebita applicazione delle tariffe Dm 140/2012: l'ANC scrive all'Agenzia

L’Associazione Nazionale Commercialisti (ANC) ha inviato ieri una lettera al Direttore dell’Agenzia delle Entrate, Ernesto Maria Ruffini, nella quale si evidenzia l’anomalia rappresentata dagli accertamenti fiscali ex art. 39, D.P.R. n. 600/1973 che stanno interessando i commercialisti, destinatari delle notifiche di richieste tributarie da parte dell’Agenzia per maggiori imponibili desunti per effetto del rapporto tra il numero delle trasmissioni telematiche effettuate dal professionista intermediario fiscale e l’applicazione della Tabella C del D.M. n. 140/2012. ...


PROCESSO TRIBUTARIO

Via libera dal Senato alla legge delega per la riforma della Giustizia tributaria

Con 166 voti favorevoli, 7 contrari e 16 astenuti, l’Aula del Senato ha approvato ieri il Ddl n. 2636, contenente le nuove regole in materia di giustizia e di processo tributari. Il testo passa ora all'esame della Camera per l’approvazione definitiva. Tra le novità più interessanti è da segnalare la sanatoria prevista per i giudizi pendenti in Cassazione, cui si accede tramite una definizione agevolata ...


ADEMPIMENTI

Detraibile l'Iva assolta in dogana all'atto dell'importazione

L'Iva assolta in dogana all'atto dell'importazione dei beni può essere considerata un costo correlato alle operazioni imponibili (che conferiscono il diritto alla detrazione) che saranno realizzate dalla società. Ne deriva che l'ammontare dell'Iva assolta in dogana all'atto dell'importazione può essere portato in detrazione ...


IVA

Formazione on-line, ai fini IVA rileva la residenza del cliente non soggetto passivo

I corsi di formazione on-line effettuati nei confronti di committenti non soggetti passivi assumono rilevanza territoriale nel luogo di residenza del cliente non soggetto passivo del servizio, definito secondo le regole stabilite dal Regolamento UE n. 282/2011: lo ha precisato l’Agenzia delle Entrate con la Risposta all’istanza di interpello 4 agosto 2022, n. 409 .


RIFORME

Giustizia tributaria, Cndcec: “Su apertura ai laureati in Economia fatta scelta di buon senso”

Il presidente del Consiglio nazionale dei commercialisti, Elbano de Nuccio, commentando l’approvazione al Senato di due emendamenti alla Legge-delega per la Riforma della giustizia tributaria ha affermato che “L’ammissione al concorso per la nomina a magistrato tributario anche per i laureati in economia, e non solo, come previsto in precedenza, per quelli in giurisprudenza, è una scelta di assoluto buon senso, con la quale si garantisce alla giustizia tributaria italiana l’apporto di competenze tecnico-professionali imprescindibili, che fanno parte del bagaglio formativo dei soli laureati in economia.”. ...


IMMOBILI, AGEVOLAZIONI

Onlus, OdV e ApS, ai fini del Superbonus rileva la categoria catastale prima dell'inizio dei lavori

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’istanza di interpello 4 agosto 2022, n. 407, ha precisato che ai fini dell’applicazione del comma 10-bis dell’art. 119, del D.L. 19 maggio 2020, n. 34, per calcolare il limite di spesa per Onlus, OdV ed ApS, nell’ambito del superbonus, si deve fare riferimento alla situazione esistente all’inizio dei lavori e non a quella risultante al termine degli stessi


IMPOSTE DIRETTE

Nuovo Patent Box, nessuna preclusione all'opzione per i beni diversi da quelli oggetto di opzione per il vecchio regime

Non sussiste alcuna preclusione all'esercizio dell'opzione per il nuovo Patent Box in relazione a beni diversi da quelli già oggetto di una precedente opzione per il vecchio regime di Patent Box: lo ha precisato l'Agenzia delle Entrate con la Risposta all'istanza di interpello 4 agosto 2022, n. 413 .


COMMERCIALISTI

Cndcec: “Lavoro, semplificare il decreto 'Trasparenza'”

“Le nuove disposizioni emanate in materia di condizioni di lavoro trasparenti e prevedibili nell’Unione Europea, con il Decreto Legislativo 27 giugno 2022, n. 104, in mancanza di reali e concrete misure di semplificazione degli obblighi di informazione gravanti sui datori di lavoro, lasciano temere l’insorgere di un considerevole appesantimento burocratico ...


TRUFFE ONLINE

In circolazione false mail dell'Agenzia delle Entrate-Riscossione

Agenzia delle Entrate-Riscossione ha denunciato ieri nuovi tentativi di truffa via e-mail (phishing), perpetrati mediante l’invio di messaggi di posta elettronica. L'Agenzia ha ribadito l'assoluta estraneità all’invio di questi messaggi, raccomandando ai loro destinatari di non tenerne conto, di non cliccare sui link presenti, di non aprire gli allegati e di eliminarli immediatamente.


ACCERTAMENTO

La regolarità delle scritture contabili non basta per vincere la presunzione di fatturazione per operazioni inesistenti

La Sezione tributaria della Suprema Corte, con l’ordinanza 13 luglio 2022, n. 24160 , depositata lo scorso 3 agosto, ha ribadito il principio che l’Amministrazione fiscale può dimostrare anche mediante presunzioni semplici l’oggettiva inesistenza delle operazioni, spettando al contribuente, ai fini della detrazione dell’IVA o della deduzione dei relativi costi, provare l’effettiva esistenza delle operazioni contestate. 


ACCERTAMENTO

La delega di firma dell’avviso di accertamento deve indicare il nominativo del delegato, a pena di nullità

La Corte di Cassazione, con la sentenza 7 luglio 2022, n. 24001 , depositata lo scorso 2 agosto, ha ribadito che in materia di accertamento tributario, la delega di firma o di funzioni di cui all’art. 42 del D.P.R. n. 600/1973 deve necessariamente indicare il nominativo del delegato, pena la sua nullità, che determina, a sua volta, quella dell’atto impositivo.


CONSIGLIATI DALLA REDAZIONE

IMPRESE, PROFESSIONISTI, INCENTIVI Consulenza aziendale

Decreto “Aiuti-bis”: energia, gas e carburanti, le principali misure approvate dal Governo

Prorogate le misure contro i rincari energetici per famiglie e imprese, dal bonus sociale energia elettrica e gas, al taglio degli oneri generali di sistema nelle bollette e dell’Iva sul gas, alla riduzione di accise e Iva sui carburanti, oltre al rinnovo dei crediti d’imposta a favore delle imprese per l'acquisto di energia elettrica e gas naturale. Questi alcuni dei principali interventi contenuti nel decreto “Aiuti-bis”, approvato ieri, 4 agosto 2022, dal Consiglio dei Ministri. Sul fronte fiscale da segnalare l'incremento, anche per l’anno 2022, della soglia di esenzione per i fringe benefits dei dipendenti, con esclusione dalla formazione dell’imponibile degli eventuali contributi per il pagamento delle utenze domestiche. 

Prima lettura di Paolo Duranti | 5 agosto 2022

DECRETO "SEMPLIFICAZIONI"

F24, Irap e accertamento: ancora novità dal Decreto “Semplificazioni”

Con il via libera definitivo da parte del Senato nella seduta del 2 agosto 2022, il Decreto “Semplificazioni” (D.L. 21 giugno 2022, n. 73) è stato convertito in legge. Nel corso dell’iter parlamentare numerose innovazioni e migliorie sono state apportate al testo originario. Di seguito l’analisi di quelle relative all’adozione del modello F24 quale unico strumento di versamento, le novità in materia di determinazione delle deduzioni ai fini IRAP dei costi per lavoro dipendente e l’introduzione dell’obbligo di comunicare al contribuente la conclusione dell’attività istruttoria con esito favorevole.

Commento di Sandra Pennacini | 4 agosto 2022

SEMPLIFICAZIONI FISCALI Consulenza aziendale

Il decreto “Semplificazioni” è legge: approvate le novità su bonus edilizi, crisi d’impresa e verifiche fiscali

Con l'approvazione definitiva dell'Aula del Senato, nella seduta di ieri 2 agosto 2022, il decreto “Semplificazioni” (D.L. 21 giugno 2022, n. 73) termina il suo iter parlamentare e diventa legge. Numerose le innovazioni introdotte rispetto al testo originario, tra cui si evidenziano, in particolare, le semplificazioni in materia di tenuta e conservazione dei registri contabili, l'attenuazione dei controlli sulle dichiarazioni precompilate e la comunicazione della conclusione delle verifiche fiscali, lo sblocco delle cessioni dei bonus edilizi comunicate prima del 1° maggio 2022, le nuove segnalazioni di allerta per la valutazione della crisi d'impresa. Confermata la parziale riformulazione del calendario fiscale, salvo per la scadenza di invio degli elenchi Intrastat che torna al giorno 25 del mese successivo al periodo di riferimento.

Prima lettura di Paolo Duranti | 3 agosto 2022

DECRETO "SEMPLIFICAZIONI", ADEMPIMENTI

Registri contabili: dal Decreto “Semplificazioni” nuovo cambio di rotta sull’obbligo di conservazione elettronica o stampa

Con il via libera dell’Aula di Montecitorio nella seduta del 27 luglio 2022, il Decreto “Semplificazioni” (D.L. 21 giugno 2022, n. 73) si avvia verso la conversione in legge. A breve sarà affrontato anche l’ultimo passaggio al Senato, dove si attende il via libera alle numerose novità introdotte grazie agli emendamenti approvati. Tra questi, uno in particolare ha suscitato soddisfazione nei professionisti, che lungamente hanno avanzato richieste in tal senso: viene finalmente sciolto il nodo dell’obbligo di stampa o conservazione elettronica dei registri tenuti mediante sistemi meccanografici, con pieno superamento delle indicazioni fornite dall’Agenzia delle Entrate con la Risoluzione n. 16/E/2022, alla luce delle nuove modifiche apportate alla norma.

Commento di Sandra Pennacini | 2 agosto 2022

DECRETO "SEMPLIFICAZIONI", SCADENZE

Estero: il calendario per vecchio e nuovo Esterometro e Intrastat, alla luce delle ultime novità

A partire dal mese di luglio 2022 è entrato in vigore il “nuovo esterometro”, ovvero l’obbligo di comunicare le operazioni transfrontaliere non più tramite comunicazione trimestrale, bensì avvalendosi del tracciato di fatturazione elettronica. Occorre comunque non dimenticare la scadenza ordinaria di tale comunicazione, da effettuarsi secondo le pregresse regole, con riferimento al secondo trimestre 2022, nonché gli obblighi Intrastat, la cui scadenza viene nuovamente modificata a seguito di un emendamento approvato al decreto "Semplificazioni". Facciamo pertanto il punto sul calendario delle scadenze da osservare.

Commento di Sandra Pennacini | 1 agosto 2022

CRISI D'IMPRESA Consulenza aziendale

Crisi di impresa: dal decreto “Semplificazioni” più respiro per l’IVA non versata

Con il via libera dell'Aula di Montecitorio nella seduta del 27 luglio 2022, il decreto “Semplificazioni” (D.L. 21 giugno 2022, n. 73) si avvia verso la conversione in legge. Gli emendamenti approvati introducono interessanti novità, che accolgono, almeno in parte, le istanze avanzate dai Professionisti. Di particolare interesse è la parziale riscrittura del D.Lgs. 12 gennaio 2019, n. 14- Codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza – con riferimento ai debiti IVA, emergenti dalle LIPE, non versati.

Commento di Sandra Pennacini | 29 luglio 2022

IVA

Rifornimenti di carburante all’estero: trattamento IVA

I rifornimenti di carburante effettuati all’estero, ai fini IVA, sono territorialmente rilevanti nel Paese ove avviene il rifornimento. Per meglio dire seguono il trattamento IVA riservato alle cessioni di beni mobili. Qualora il rifornimento avvenga in un Paese UE i soggetti passivi stabiliti ai fini IVA in Italia possono procedere alla presentazione del rimborso IVA. Medesimo discorso vale anche per i Paesi extra-UE con i quali siano stati stipulati accordi di reciprocità.

Commento di Stefano Setti | 28 luglio 2022

DICHIARAZIONI

L’Approfondimento: Dichiarazione dei redditi 2022, detrazioni, deduzioni e crediti d’imposta nei chiarimenti delle Entrate

Con la circolare 7 luglio 2022, n. 24/E, l’Agenzia delle entrate ha fatto il consueto riepilogo delle disposizioni normative e delle indicazioni di prassi riguardanti ritenute, oneri detraibili, deducibili e crediti d’imposta. In particolare, con il documento di prassi si approfondiscono gli elementi rilevanti per la compilazione della dichiarazione dei redditi delle persone fisiche e per l’apposizione del visto di conformità per l’anno d’imposta 2021. La trattazione, rispetto allo scorso anno, è stata suddivisa in due parti, per quanto riguarda i bonus edilizi è stata pubblicata la circolare 25 luglio 2022, n. 28/E.

Circolare monografica di Saverio Cinieri | 27 luglio 2022

CONSULENZA AZIENDALE Consulenza aziendale

Sostenibilità integrata e report di sostenibilità

La sostenibilità è un concetto complesso, che interviene su variabili interconnesse, con ricadute concrete per un obiettivo globale. Va intesa come un processo dinamico-evolutivo, che integra in maniera sistemica le sfere economica, sociale e ambientale. Il report di sostenibilità mette “nero su bianco” ciò che è avvenuto nell’anno, permettendo di aumentare la consapevolezza interna e fornendo all’esterno una rappresentazione chiara e unitaria del valore generato e delle criticità emerse. È uno strumento importante di corretta gestione, perché consente un’analisi organizzativa interna e una comunicazione verso l’esterno. Può essere considerato un’opportunità per un’azienda che agisce in maniera sostenibile e responsabile, in quanto prospetta vantaggi competitivi. Per stakeholder engagement (coinvolgimento degli interlocutori) si intende l’insieme delle strategie e dei processi utilizzati da un’organizzazione per coinvolgere i suoi portatori di interesse chiave, al fine di stimolare un apprendimento continuo e il miglioramento delle performance aziendali.

Circolare monografica di Virginia Tosi | 26 luglio 2022

SCADENZE

Sospensione feriale dei termini dal 1° agosto al 4 settembre 2022: gli adempimenti interessati

Anche quest’anno, come ormai consuetudine, nel periodo centrale dell’estate la Pubblica amministrazione si concede un periodo di sospensione. Andando nello specifico, sono sospesi dal 1° al 31 agosto, i termini relativi al processo civile, amministrativo e tributario e dal 1° agosto al 4 settembre, i termini per la trasmissione dei documenti e delle informazioni richiesti ai contribuenti dall’Agenzia delle Entrate o da altri enti impositori, esclusi quelli relativi alle richieste effettuate nel corso delle attività di accesso, ispezione e verifica, nonché delle procedure di rimborso ai fini dell’IVA e per il pagamento degli avvisi bonari.

Commento di Saverio Cinieri | 25 luglio 2022

TERZO SETTORE

L’Approfondimento: Enti del Terzo settore, iscrizione al RUNTS e agevolazioni fiscali

Con il cd. decreto “Semplificazioni” (D.L. 21 giugno 2022, n. 73), al fine di evitare trattamenti diversificati, si estende l’applicabilità di alcune deroghe in materia di agevolazioni fiscali e finanziarie - indicate dall’art. 104 del Codice del Terzo settore (D.Lgs. 3 luglio 2017, n. 117) e in vigore già dal 1° gennaio 2018 per OdV, APS e ONLUS - ai soggetti che, con l’iscrizione nel Registro unico nazionale del Terzo settore (RUNTS), hanno acquisito ex novo la qualifica di ente del Terzo settore (ETS). Pertanto, l’iscrizione al RUNTS diventa, oltre che requisito fondamentale, anche elemento necessario per accedere quanto prima alle agevolazioni fiscali previste dal Codice. Dopo avere analizzato la nuova disposizione, si approfondiscono le regole per l’iscrizione al RUNTS e le agevolazioni che sono interessate dalla novità di cui si discute.

Circolare monografica di Saverio Cinieri | 20 luglio 2022

 
IMPRESE, PROFESSIONISTI, INCENTIVI Consulenza aziendale

Decreto “Aiuti-bis”: energia, gas e carburanti, le principali misure approvate dal Governo

Prorogate le misure contro i rincari energetici per famiglie e imprese, dal bonus sociale energia elettrica e gas, al taglio degli oneri generali di sistema nelle bollette e dell’Iva sul gas, alla riduzione di accise e Iva sui carburanti, oltre al rinnovo dei crediti d’imposta a favore delle imprese per l'acquisto di energia elettrica e gas naturale. Questi alcuni dei principali interventi contenuti nel decreto “Aiuti-bis”, approvato ieri, 4 agosto 2022, dal Consiglio dei Ministri. Sul fronte fiscale da segnalare l'incremento, anche per l’anno 2022, della soglia di esenzione per i fringe benefits dei dipendenti, con esclusione dalla formazione dell’imponibile degli eventuali contributi per il pagamento delle utenze domestiche. 


DICHIARAZIONI

L’Approfondimento: Dichiarazione dei redditi 2022, i chiarimenti delle Entrate sui bonus edilizi

Dopo la circolare 7 luglio 2022, n. 24/E, è stata pubblicata anche la seconda parte di chiarimenti, con l’emanazione della circolare 25 luglio 2022, n. 28/E, che riassume le principali novità normative e interpretative che, nel corso del 2021, hanno riguardato le detrazioni “edilizie”, a seguito delle indicazioni fornite nell’ambito di un tavolo tecnico con la Consulta nazionale dei CAF. In particolare, sono state oggetto di trattazione le spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio, per gli interventi antisismici (“sismabonus”), per il bonus verde, per il bonus facciate, per gli interventi volti alla riqualificazione energetica degli edifici (“ecobonus”) e per la detrazione maggiorata del 110 per cento (superbonus), anche sotto il profilo degli obblighi di produzione documentale da parte del contribuente al Centro di assistenza fiscale (CAF) o al professionista abilitato.


DICHIARAZIONI

Spese sanitarie: con il precompilato, dall’anno prossimo, addio alla conservazione dei giustificativi

Con l’art. 6 del decreto "Semplificazioni", D.L. n. 73/2022 , convertito con modificazioni in legge a seguito dell’approvazione del Senato in data 2 agosto 2022, la dichiarazione dei redditi precompilata acquista una maggiore efficacia, grazie ad una serie di interventi che consentono ai contribuenti, ai CAF ed ai Professionisti di avvalersi di un’effettiva semplificazione. Alle misure già presenti nella formulazione originaria del decreto, in sede di conversione in legge si sono affiancate ulteriori disposizioni, che finalmente consentiranno di evitare la conservazione dei documenti giustificativi relativi alle spese sanitarie, laddove coincidenti con i dati precompilati.


DICHIARAZIONI

Nuovo modello IMU: esenzioni Covid e altre novità

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze, con il Decreto 29 luglio 2022, in corso di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale, ha approvato il nuovo modello di dichiarazione IMU e i relativi allegati. La scadenza di presentazione, come noto, è stata posticipata al 31 dicembre 2022 in modo da permettere di emanare un nuovo modello che recepisse le agevolazioni che hanno interessato l’IMU durante il periodo dell’emergenza epidemiologica e autorizzate dalla Commissione Europea nel rispetto dei limiti e delle condizioni dalla stessa previsti. Anche in questo caso la dichiarazione è presentata mediante trasmissione attraverso i canali telematici resi disponibili dall’Agenzia delle Entrate. Il nuovo modello può essere utilizzato per l’imposta immobiliare sulle piattaforme marine (IMPi).
Fermo restando che le principali regole di compilazione restano confermate rispetto al passato, evidenziamo le principali novità del nuovo modello.


IMPOSTA DI REGISTRO

Cause di importo inferiore a 1.033 euro esenti dall’imposta di registro

L’Agenzia delle Entrate, con la circolare n. 30/E del 29 luglio 2022, ritornando sui propri passi, ha affermato che l’esenzione dall’imposta di registro, contenuta nell’art. 46 della Legge n. 374/1991, torna applicabile con riferimento a tutti gli atti e provvedimenti relativi a controversie il cui valore non eccede la somma individuata di 1.033,00 euro, indipendentemente dal grado di giudizio e dall’ufficio giudiziario adito.


CORTE DI CASSAZIONE

Rassegna di giurisprudenza 5 agosto 2022, n. 614

- La divergenza circa la rideterminazione dei vani catastali incide sull’obbligo di motivazione dell’atto impositivo catastale
- La notificazione del PVC solo al curatore non lede i diritti dei soci
- Accertamento bancario: conti correnti intestati a familiari
- Distribuzione ai soci di utili extracontabili conseguiti in nero
- Limiti al rimborso conseguente all'intervenuta deducibilità dell'IRAP relativa all’imponibile delle spese per i dipendenti
- Il rappresentante indiretto non è responsabile del mancato pagamento dell’IVA e delle relative sanzioni
- Termine di prescrizione in caso di credito IVA contestato solo in parte
- Processo tributario: effetti della contumacia in sede di rinvio
- Estinzione del giudizio per definizione agevolata dei carichi di ruolo
- Rapporti tra processo penale e giudizio tributario
- Notifica di cartelle prodromiche a iscrizione ipotecaria
- Sanzioni: omessa comunicazione della dichiarazione di intenti
- ICI/IMU: edificabilità di aree inserite nel PGT regionale

a cura di Fabio Pace

DECRETO "AIUTI-BIS"

Bolletta più leggera per tutti

Confermato il taglio degli oneri fino a fine anno senza limiti

Taglio alle bollette del IV trimestre per tutti. Il consiglio dei ministri ha approvato ieri il decreto aiuti bis con il rinnovo della sforbiciata sugli oneri di sistema nelle bollette. La misura non è stata ancorata come si leggeva nella bozza ha soglie di reddito o Isee e continuerà dunque a essere applicata su tutte le bollette. Nel provvedimento di 14 mld sono tante le iniziative legate all'energia elettrica, al gas naturale e ai carburanti.


DECRETO "AIUTI-BIS" Consulenza aziendale

Aumenti energetici tamponati

Arriva un credito d'imposta dal 15 al 25% della spesa

Le imprese che subiscono incrementi di costi per energia elettrica e gas nel terzo trimestre per più del 30% rispetto allo stesso periodo del 2019 potranno ottenere un contributo straordinario sotto forma di credito d'imposta dal 15 al 25% della spesa. La variabilità del bonus dipende dall'impresa: se gasivora, non gasivora, energivora o dotata di potenza disponibile di energia elettrica pari o superiore a 16,5 kw. È quanto prevede lo schema di decreto legge Aiuti bis approvato ieri dal Consiglio dei ministri per contrastare gli effetti economici negativi causati dalla crisi ucraina.


IMMOBILI, AGEVOLAZiONI

Superbonus per cambio infissi

Escluso per la nuova installazione, sì per la sostituzione

Il cambio di infissi, anche con spostamento e variazione di dimensioni, rientra nel Superbonus; così come anche la sostituzione integrale della facciata continua. Sono alcuni dei chiarimenti forniti dall'Agenzia delle entrate sui lavori ammessi alla maxi detrazione.



Un fisioterapista che emette ricevute con Tessera sanitaria e supera 25.000 euro ha l’obbligo di fatturazione elettronica per il ciclo passivo?

FORMAZIONE ON-LINE    FREE  

Calendario di Settembre – Ottobre

La proposta formativa dinamica di MySolution è una formula didattica pratica, flessibile e che si aggiorna per te, con diverse tipologie di Corsi strutturati per venire incontro alle tue reali esigenze professionali.

Con MySolution|Formazione puoi partecipare ogni settimana ad una ricca serie di eventi accreditati con relatori di alto profilo.

Tutti i Corsi di aggiornamento (Master MySolution, Mini Master Revisione Legale, Videoconferenze e Webinar Come fare) sono compresi nell'Abbonamento MySolution, mentre i Corsi Specialistici e il Master IVA sono accessibili a tariffe agevolate per gli Abbonati.

VAI AL CALENDARIO COMPLETO


MYSOLUTION PER SMARTPHONE    FREE  

La tua attività cambia: MySolution è Mobile, quando vuoi ovunque ti trovi

MySolution è Mobile: per accedere al mondo MySolution quando vuoi ovunque ti trovi. Ora hai a disposizione con un unico Abbonamento un mondo di contenuti e servizi, disponibili su diversi device, nella modalità di fruizione più adatta alle tue esigenze. MySolution Mobile e MySolution App sono create ad hoc per essere complementari alla versione per il desktop: l’utilizzo della Piattaforma MySolution è così ottimizzato in base allo strumento utilizzato.

  • MySolution Sito Web Mobile: per avere le funzioni e i contenuti di MySolution più utili sempre fruibili attraverso il browser del tuo Smartphone o Tablet
  • MySolution App Android: un’applicazione software realizzata appositamente per Smartphone e Tablet (Samsung, Huawei, Lenovo, LG, Sony, …) scaricabile da Google Play Store
  • MySolution App IOS: un’applicazione software realizzata appositamente per Iphone e Ipad, scaricabile da App Store

In più, solo con MySolution App, grazie al Servizio Notifiche, le notizie ti raggiungeranno sempre per aggiornarti in tempo reale: MySolution App ti avviserà ogni qualvolta ci sarà una novità importante attinente alla tua Professione.

SCOPRI DI PIÙ E SCARICA MYSOLUTION APP!


MYSOLUTION PODCAST

Due cuori e un mutuo, quali le condizioni di detraibilità?

Un tema particolarmente controverso, e perciò interessante da analizzare, è quello della detraibilità fiscale degli interessi passivi sostenuti dai coniugi in dipendenza di mutui per l'acquisto della prima casa. È detraibile anche la quota del coniuge a carico? La risposta, contenuta nella Circolare dell’Agenzia delle Entrate n. 24/E/2022 , è commentata in questo nuovo podcast di Mauro Nicola.


Videopillola

Video Pillola del Lunedì - Novità dal 25 luglio al 31 luglio 2022

Fra gli argomenti trattati questa settimana segnaliamo: bonus edilizia - pubblicata la seconda parte della raccolta dei principali documenti di prassi inerenti agli elementi rilevanti in dichiarazione dei redditi, la circ. AdE n. 28/E/2022 è interamente dedicata al trattamento delle spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio, ristrutturazioni, risparmio energetico, bonus facciate, Sisma bonus, Superbonus 110%; Decreto Semplificazioni - il D.L. n. 73/2022 supera il vaglio della Camera, con approvazione di numerosi emendamenti: le principali novità; crisi di impresa e IVA non versata - con emendamento al D.L. Semplificazioni il richiamo scatta dal II trimestre 2022, e con soglie di allarme riviste al rialzo; stop alla stampa ed alla conservazione sostitutiva dei registri contabili - con emendamento approvato al D.L. Semplificazioni le misure introdotte dal D.L. n. 34/2019 diventano pienamente operative, superando le indicazioni della ris. AdE n. 12/E/2022; Modello Intrastat - ripristinato il termine di trasmissione entro il 25 del mese, marcia indietro sul maggior termine stabilito in sede di prima stesura del D.L. n. 73/2022.

Sandra Pennacini

SOFTWARE MYSOLUTION Consulenza aziendale

Nuovo Software MySolution: Credito Imposta Beni Strumentali 2022

È online il nuovo Software MySolution in cloud “Credito Imposta Beni Strumentali 2022 - Calcolo” che consente di determinare il credito d’imposta spettante per gli investimenti in beni acquistati ed entrati in funzione/interconnessi nell’anno 2022. L’Applicazione permette di monitorare gli utilizzi del credito d’imposta e consente di gestire i risconti del credito d’imposta da contabilizzare ogni anno in base alla percentuale di ammortamento dei beni a cui il credito d’imposta si riferisce o, in caso di beni acquistati in leasing, in base alla durata del contratto di leasing. Propone inoltre la compilazione, a titolo esemplificativo, dei principali righi del quadro RU.

I Software MySolution sono COMPRESI nel tuo Abbonamento!


GUIDE DICHIARAZIONI

Dichiarazione 770/2022 - Guida alla compilazione

Entro il 31 ottobre 2022 i sostituti di imposta sono chiamati a trasmettere in via telematica al Fisco i dati sui redditi erogati ai lavoratori autonomi e dipendenti o i redditi da capitale riferiti al 2021. Come ogni anno, anche nel Modello 770 del 2022 sono state inserite novità nella compilazione che riguardano l’aggiunta di uno specifico campo per gli obblighi di comunicazione transfrontaliera, il campo con i dati relativi alle sospensioni per Covid-19 e uno spazio per il trattamento integrativo recuperato ratealmente nel 2021. La Guida analizza in modo esauriente le novità del Modello, dando ampio spazio all'approfondimento delle diverse tematiche ed alle esemplificazioni. 

 


GUIDE PRATICHE

Agricoltura e Fisco

La disciplina tributaria del produttore agricolo è da tempo consolidata ma piuttosto articolata e ha le sue basi sui contenuti dell’art. 2135 c.c. relativo all’imprenditore agricolo.
I produttori agricoli, ai fini IVA possono applicare i regimi speciali naturali (esonero e/o speciale) ovvero il regime ordinario (IVA da IVA) per scelta.
Con recenti provvedimenti, infine, è stata confermata la non imponibilità ai fini IRPEF dei redditi dominicali e agrari dei coltivatori diretti (CD) e degli imprenditori agricoli professionali (IAP) iscritti nella propria previdenza agricola, la sospensione della verifica della prevalenza per i produttori agricoli colpiti da calamità naturali o evidenti epidemiologici e l’abrogazione dell’IRAP per le imprese agricole individuali sulle attività che, nonostante l’esclusione dal 2016, erano soggette ancora al tributo regionale.


GUIDE DICHIARAZIONI

Redditi Società di persone 2022 - Guida alla compilazione

Con il Provvedimento 31 gennaio 2022, n. 30742, l’Agenzia delle Entrate ha approvato in via definitiva il modello Redditi SP 2022, relativo ai redditi 2021. Nel modello debuttano il patent box “maggiorato”, le novità del decreto Agosto per dedurre più velocemente il maggior valore imputato ad attività “immateriali” e la disciplina dell'ACE innovativa 2021. Utile supporto alla compilazione della dichiarazione, la Guida analizza con taglio pratico tutti i quadri del Modello, fornendo esemplificazioni utili per la sua corretta elaborazione e presentazione.

 


GUIDE DICHIARAZIONI

Redditi Società di capitali 2022 - Guida alla compilazione

L'Agenzia delle Entrate - con Provvedimento 31 gennaio 2022, n. 30745 - ha approvato il Modello Redditi SC 2022 da presentare da parte delle società ed enti commerciali residenti nel territorio dello Stato e dai soggetti non residenti equiparati. Nel Modello nuovi spazi  per la determinazione delle detrazioni relative a interventi edilizi e introduzione di sezioni e righi per la corretta indicazione delle deduzioni dal reddito d’impresa relativamente all’ACE innovativa, alla maggiorazione Patent Box e delle deduzioni delle quote di ammortamento dei beni immateriali oggetto di rivalutazione nel corso del 2021. Ampio spazio, infine, per l’indicazione dei nuovi crediti d’imposta relativi al 2021. La Guida, aggiornata da ultimo con le novità introdotte dal Decreto "Milleproroghe" e dal Decreto Energia, analizza con taglio pratico tutti i quadri del Modello, fornendo esemplificazioni utili per la corretta elaborazione e presentazione del Modello.


GUIDE DICHIARAZIONI

Dichiarazione 730/2022 - Guida alla compilazione

Con il Provv. 14 gennaio 2022, n. 11185, l’Agenzia delle entrate ha approvato in via definitiva il modello 730 da presentare nell'anno 2022 da parte dei soggetti che si avvalgono dell'assistenza fiscale. Nel nuovo modello rientrano la riduzione della pressione fiscale del lavoratore dipendente, il bonus musica, per le spese relative a scuole di musica, conservatori e cori, sostenute per bambini e ragazzi fino a 18 anni, l'estensione del Superbonus all'abbattimento delle barriere architettoniche, con l'aliquota maggiorata del 110% in caso di spese effettuate unitamente agli interventi sismabonus ed ecobonus, il credito d'imposta per l'acquisto con IVA della prima casa, in favore degli under 36 e quello per l'installazione di sistemi di filtraggio e miglioramento qualitativo dell'acqua. Inoltre, sono aumentate le detrazioni per spese veterinarie e bonus mobili. La Guida, aggiornata da ultimo con le novità introdotte dal Decreto "Milleproroghe", analizza con taglio pratico tutti i quadri del Modello, fornendo esemplificazioni utili per la corretta elaborazione e presentazione del modello. A completamento dell'opera un'utile check list ed un'informativa ai clienti per la richiesta dei dati utili ai fini della compilazione della dichiarazione, scaricabile in formato word e personalizzabile.


Mini Master Revisione 2022 - edizione luglio - Terza giornata

Disponibile la registrazione della terza giornata del Mini Master Revisione Legale

È disponibile la registrazione della terza giornata del Mini Master Revisione Legale: Alcune procedure operative del revisore: esercitazioni pratiche.
Il corso approfondisce aspetti fondamentali della revisione contabile, anche alla luce del contesto economico e sociale con cui le imprese si sono trovate a dover “fronteggiare” situazioni di difficoltà dovute alla pandemia e all’instabilità internazionale. In questa terza giornata sono trattate alcune procedure operative del revisore con esercitazioni pratiche: la determinazione della significatività, il test di comparison e test tipici per la verifica delle rimanenze, alcuni ulteriori test tipici di revisione e un esempio di lettera di attestazione.

Roberta Provasi e Antonio De Francesco

Videoconferenza

Disponibile la registrazione della Videoconferenza Esterometro. Cosa fare dal 1° luglio 2022

È disponibile la registrazione della Videoconferenza Esterometro. Cosa fare dal 1° luglio 2022.
Dal 1° luglio 2022 l'esterometro se ne va in soffitta e gli operatori saranno chiamati a gestire i rapporti con l'estero, sia lato attivo che lato passivo, mediante l'utilizzo della fatturazione elettronica. Recentemente, il Decreto "Semplificazioni" ha stabilito che rimangono escluse dall’esterometro, oltre alle operazioni documentate da bolletta doganale o da fattura elettronica tramite SdI, anche quelle, purché di importo non superiore a euro 5.000 per ogni singola operazione, relative ad acquisti di beni e servizi non rilevanti territorialmente ai fini IVA in Italia ai sensi degli artt. da 77-octies del D.P.R. n. 633/1972. Nel corso vengono trattati i profili operativi del "nuovo" adempimento, anche mediante risoluzione di casi concreti. 

Stefano Setti

Webinar Come Fare

Disponibile la registrazione del webinar Come gestire in dichiarazione i bonus edilizi

È disponibile la registrazione del webinar Come gestire in dichiarazione i bonus edilizi.
Per fruire delle detrazioni spettanti per gli interventi edilizi, i contribuenti sono tenuti ad esporre nei modelli dichiarativi i dati relativi alle spese sostenute. Dato che in molti casi si è scelto, in alternativa all’utilizzo diretto, di cedere a terzi la detrazione e/o di ottenere lo sconto sul corrispettivo direttamente dall’impresa esecutrice, la compilazione del modello Redditi (PF, SP, SC o ENC 2022) non è necessaria. D’altro canto, il soggetto che effettua gli interventi adotterà un criterio di tassazione diverso, a seconda della natura che riveste dal punto di vista giuridico. Applicherà il “criterio di cassa” se persona fisica o ente non commerciale, oppure il “criterio della competenza” qualora sia un soggetto che produce reddito d’impresa.
Il Webinar affronta le singole casistiche con esempi pratici di compilazione dei Modelli reddituali, sia per il beneficiario diretto della detrazione, che per il beneficiario indiretto (cessionario/fornitore), anche alla luce dei chiarimenti forniti dalla Comunicazione OIC sul tema. 

Carla De Luca

Webinar Come Fare

Disponibile la registrazione del webinar Come funziona il Bonus 200 euro

È disponibile la registrazione del webinar Come funziona il Bonus 200 euro.
Con il D.L. n. 50/2022 – c.d. Decreto Aiuti – è stata stabilita una particolare misura a favore dei lavoratori e altri soggetti al fine di sostenerne il reddito alla luce dei rincari dei prezzi al consumo. Il beneficio, denominato “Bonus 200 euro”, è riconosciuto attraverso una indennità “una tantum” da corrispondersi a cura dei datori di lavoro ai lavoratori dipendenti nel mese di Luglio 2022. Inoltre, beneficiari ne sono anche altri soggetti che non hanno in atto rapporti di lavoro subordinato. La platea, infatti, è estesa anche a pensionati, percettori di reddito di cittadinanza o di indennità Covid-19, lavoratori con contratto a termine, stagionali, intermittenti, dello spettacolo, venditori a domicilio sino a coloro che hanno svolto una prestazione di lavoro autonomo occasionale. Infine è previsto un particolare regime per i lavoratori autonomi. Il corso analizza questa nuova disposizione alla luce dei molti aspetti critici e di difficoltà nella sua applicazione pratica.

Francesco Geria

Webinar Come Fare

Disponibile la registrazione del webinar Come gestire le fatture elettroniche e gli obblighi dell’esterometro per i forfettari

È disponibile la registrazione del webinar Come gestire le fatture elettroniche e gli obblighi dell’esterometro per i forfettari.
L'art. 18  del D.L. n. 36/2022 (Decreto PNRR 2) a partire dal 1° luglio 2022 estende l'obbligo di fatturazione elettronica ai contribuenti in regime forfettario. Tale nuova modalità di certificazione delle prestazioni e cessioni effettuate interessa coloro che nell'anno precedente abbiano conseguito ricavi o percepito compensi, ragguagliati ad anno, superiori a euro 25.000. Sono invece esonerati da tale obbligo le cosiddette micro partite IVA, per le quali la fatturazione elettronica scatta a partire dal 1° gennaio 2024. Dal 1° luglio 2022 l’invio dei dati delle operazioni transfrontaliere avverrà esclusivamente tramite lo SdI, utilizzando il formato XML della fattura elettronica. A cambiare solo le modalità e i tempi per l’invio: si passerà da una trasmissione di dati massiva con cadenza trimestrale a una comunicazione telematica per ogni singola operazione. Da luglio, inoltre, la trasmissione allo SdI dei dati delle operazioni estere si applicherà anche ai forfettari (prima esonerati), con ricavi o compensi sopra ai 25.000 euro. Il corso, dopo un breve riepilogo del quadro normativo e dei soggetti interessati, illustra come emettere e gestire le fatture elettroniche e approfondisce l'esterometro per i forfettari. 

Carla De Luca

Guide in vetrina

Articoli Più Letti

  1. PRIMA LETTURA

    Decreto “Aiuti-bis”: energia, gas e carburanti, le principali misure approvate dal Governo

    5 agosto 2022

    di Paolo Duranti

  2. NEWS

    Al via i nuovi incentivi per l’acquisto di auto non inquinanti

    8 agosto 2022

  3. COMMENTI

    Spese sanitarie: con il precompilato, dall’anno prossimo, addio alla conservazione dei giustificativi

    5 agosto 2022

    di Sandra Pennacini

  4. GUIDA

    IVA

    14 gennaio 2022

    di Stefano Setti

  5. CIRCOLARE MONOGRAFICA

    L’Approfondimento: Dichiarazione dei redditi 2022, i chiarimenti delle Entrate sui bonus edilizi

    5 agosto 2022

    di Fabrizio G. Poggiani

  1. Il decreto “Semplificazioni” è legge: approvate le novità su bonus edilizi, crisi d’impresa e verifiche fiscali

    PRIMA LETTURA

    3 agosto 2022

    di Paolo Duranti

  2. Registri contabili: dal Decreto “Semplificazioni” nuovo cambio di rotta sull’obbligo di conservazione elettronica o stampa

    COMMENTI

    2 agosto 2022

    di Sandra Pennacini

  3. Decreto “Aiuti-bis”: energia, gas e carburanti, le principali misure approvate dal Governo

    PRIMA LETTURA

    5 agosto 2022

    di Paolo Duranti

  4. F24, Irap e accertamento: ancora novità dal Decreto “Semplificazioni”

    COMMENTI

    4 agosto 2022

    di Sandra Pennacini

  5. IVA

    GUIDA

    14 gennaio 2022

    di Stefano Setti

  1. IVA

    GUIDA

    14 gennaio 2022

    di Stefano Setti

  2. Tutto quesiti - Domande al Relatore: “reverse charge” e autofattura nelle operazioni con l’estero

    CIRCOLARE MONOGRAFICA

    13 luglio 2022

    di Stefano Setti

  3. IRES

    GUIDA

    1 giugno 2022

    di Roberta Braga

  4. Il Decreto “Aiuti” è legge: confermati gli interventi contro i rincari energetici, bonus edilizi e dilazione delle cartelle

    PRIMA LETTURA

    14 luglio 2022

    di Paolo Duranti

  5. Calendario di Settembre – Ottobre

    IN EVIDENZA

    5 agosto 2022