Recupera password

Notizie del 13 maggio 2024



NEWS - CONTRATTAZIONE COLLETTIVA DI LAVORO

Progettazione Restauro: sottoscritto il rinnovo del CCNL


In data 3 aprile 2024, è stato sottoscritto – tra Conflavoro PMI e Fesica Confsal e Confsal – il rinnovo del CCNL Progettazione Restauro che interessa i dipendenti operanti nel:

  • settore installazione di impianti in edifici pubblici, privati, artigianali, commerciali ed industriali;
  • settore posa in opera di serramenti interni ed esterni, lavori di falegnameria e montaggio e installazioni di arredi ed affini.

I nuovi minimi retributivi sono i seguenti:

Livelli

Minimi al 01/04/2024

Minimi al 01/04/2025

Minimi al 01/04/2026

Primo livello - Quadri*

1.902,20

1.930,75

1.960,00

Secondo livello** 

1.826,00

1.853,40

1.881,20

Terzo livello

1.660,55

1.685,45

1.710,75

Quarto livello

1.578,35

1.602,50

1.626,10

Quinto livello

1.511,85

1.534,50

1.557,50

Sesto livello

1.427,10

1.448,50

1.470,25

Settimo livello

1.360,10

1.380,50

1.401,20

Inoltre, l’Accordo di rinnovo in specie modifica, tra le altre cose, le maggiorazioni sulla quota oraria della retribuzione di fatto, prevedendosi:

  • il 15% per il lavoro notturno (prestato tra le 22.00 e le 6.00);
  • il 20% per il lavoro straordinario diurno feriale;
  • il 30% sia per il lavoro straordinario festivo che straordinario notturno;
  • il 50% per il lavoro straordinario festivo notturno.




NEWS - SERVIZI ON LINE

MLPS: i nuovi servizi on line


Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - con comunicato del 9 maggio 2024 - ha reso noto che “con la chiusura di Anpal, tutte le informazioni sulle politiche attive sono consultabili sul portale istituzionale del Dicastero e i servizi di contatto ed help desk, prima gestiti dall'Agenzia, attualmente sono disponibili sull’Urp Online del Ministero, con accesso alle FAQ e al servizio di ticket”.   

Pertanto, a decorrere dalle ore 18 di venerdì 10 maggio 2024 scorso, tutti gli utenti (cittadini, imprese e Cpi) possono inoltrare le loro richieste di assistenza tramite il form disponibile alla sezione "Chiedi supporto" dell'Urp Online.




NEWS - Formazione MySolution

Master MySolution 2024/2025: novità e formule studiate su misura sulle esigenze degli Studi


Il Master MySolution 2024/2025 è pensato per permettere al Professionista e ai suoi Collaboratori di frequentare un percorso formativo personalizzato, completo e pratico, in modo da soddisfare le esigenze di supporto qualificato per le attività fondamentali dello Studio.

Il Master MySolution è l’unico percorso formativo che unisce Teoria, Pratica e Approfondimenti tramite quattro diversi tipi di incontri: Aggiornamento, Applicazione Pratica, Approfondimento Specialistico e Risposte ai Quesiti.

Scelto nell’edizione 2023/2024 da oltre 3000 Professionisti, con il 98% di soddisfazione, il Master MySolution, anche grazie alle novità introdotte quest’anno, garantisce vantaggi unici:

  • 12 mesi di formazione continuativa: ogni mese, il Master MySolution supporta l’attività di Professionisti e Collaboratori fornendo la formazione necessaria per le attività fondamentali dello Studio;
  • Lezioni e Crediti anche in differita per più mesi: potrai, in tutta comodità e per un periodo esteso, seguire in differita le registrazioni delle giornate del Master e del Mini Master e maturare i Crediti Formativi. Ciò ti consentirà di non perdere nessuna lezione e approfondire i passaggi più importanti anche insieme ai Collaboratori di Studio;
  • 4 modalità diverse di Risposte ai Quesiti: verrà data risposta alle domande dei partecipanti durante la diretta, in un successivo incontro dedicato, all’interno dell’Area Privata e nella Circolare Tutto Quesiti; 
  • Crediti professionali CNDCEC, CDL e MEF: fino a 98 crediti per i Commercialisti, 66 per i Consulenti del Lavoro e 27 per i Revisori Legali; 
  • Report mensile dei Crediti Formativi: aggiornamento costante sui crediti maturati accedendo all’Area Privata e attraverso un report mensile inviato via email ai partecipanti; 
  • Argomenti di assoluta novità: l’edizione 2024/2025 del Master MySolution tratterà, tra gli altri, alcuni argomenti di massima attualità quali il Concordato Preventivo Biennale e i nuovi Testi Unici Fiscali;
  • i Docenti più autorevoli in materia di Fisco & Società: un Team di Professionisti di altissimo livello, veri e propri punti di riferimento nel panorama nazionale fiscale e societario, guidati dal Direttore Scientifico di MySolution Formazione Lelio Cacciapaglia. Tutti i nostri Docenti operano quotidianamente nei propri Studi e conoscono da vicino le problematiche della professione, portando così, oltre alla loro competenza, l’esperienza di operatività quotidiana.  

Le formule del Master MySolution sono già disponibili sul Catalogo Corsi e da quest’anno sono accessibili anche con la Formazione finanziata con Fondoprofessioni. Gli Studi professionali/Aziende iscritti a Fondoprofessioni possono infatti richiedere i voucher per la formazione del proprio personale e ottenere un rimborso dell’80%.

 
Scarica la Brochure e scegli la formula del Master MySolution che più si adatta alle tue esigenze specifiche.




NEWS - DICHIARAZIONI FISCALI

Le scadenze della dichiarazione precompilata: 730 e modello Redditi 2024


Si riportano le principali scadenze del 730 e del modello Redditi precompilato, i termini ultimi per la presentazione dei dichiarativi sono applicabili anche ai modelli ordinari.

Le scadenze della dichiarazione precompilata (730 e modello Redditi)

 

 

 

20 maggio

Sarà possibile:

  • accettare, modificare e inviare la dichiarazione 730 precompilata (modalità semplificata o ordinaria) all'Agenzia delle Entrate direttamente tramite l'applicazione web;
  • modificare e inviare il modello Redditi precompilato.

 

 

27 maggio

  • Annullare il 730 e il modello Redditi già inviato e presentare una nuova dichiarazione tramite l'applicazione web. L'annullamento si può fare solo una volta.

 

 

 

 

3 giugno

É possibile: 

  • inviare il modello Redditi aggiuntivo del 730 presentando il frontespizio e i quadri RM (ad esclusione dei redditi di capitale soggetti ad imposizione sostitutiva e rivalutazione dei terreni), RS, RT e RU; 
  • inviare il modello Redditi correttivo per correggere e sostituire il 730 o il modello Redditi già inviato. 

 

15 giugno

Gli imprenditori e professionisti che applicano il regime forfettario possono aderire per l’anno 2024 al Concordato Preventivo presentando il modello Redditi dopo aver compilato gli appositi campi del quadro LM.

20 giugno

Ultimo giorno utile per l’annullamento del 730 e del modello Redditi correttivo del 730 inviato tramite l’applicativo web. 

26 giugno 

Ultimo giorno utile per annullare tramite l’applicativo web il modello Redditi (e i modelli RPF correttivi ad esso collegati) già inviato con modello F24. 

1° luglio 

Ultimo giorno per il versamento di saldo e primo acconto per i contribuenti con 730 senza sostituto d'imposta o con modello Redditi senza p.iva o non soggetti ISA. 

 

 

 

31 luglio 

Ultimo giorno utile per il versamento, con la maggiorazione dello 0,40 per cento a titolo di interesse, di saldo e primo acconto per i contribuenti con 730 senza sostituto d'imposta o con modello Redditi. 

Ultimo giorno per il versamento, senza la maggiorazione dello 0,40 per cento, di saldo e primo acconto per i contribuenti ISA (o che presentano cause di esclusione) e per i forfetari.

30 settembre 

Ultimo giorno per inviare il 730

15 ottobre 

Ultimo giorno per inviare il modello Redditi




NEWS - PREVIDENZA

In GU i comunicati sulla previdenza di consulenti del lavoro, farmacisti e veterinari


Nella Gazzetta Ufficiale dell’11 maggio 2024, n. 109 sono stati pubblicati una serie di comunicati MLPS.

Nel dettaglio:

  • Approvazione della delibera n. 35/2024 adottata dal consiglio di amministrazione dell'Ente nazionale di previdenza ed assistenza per i consulenti del lavoro in data 23 febbraio 2024 - importo minimo e massimo indennità di maternità;
  • Approvazione della delibera n. 2 adottata dal consiglio di amministrazione dell'Ente nazionale di previdenza e di assistenza farmacisti in data 25 gennaio 2024 - adeguamento delle pensioni in essere e degli importi utili ai fini del computo delle pensioni;
  • Approvazione della delibera n. 3 adottata dal consiglio di amministrazione dell'Ente nazionale di previdenza e di assistenza farmacisti in data 25 gennaio 2024 - adeguamento dell'importo del contributo previdenziale dovuto per l'anno 2024;
  • Approvazione della delibera n. 4/ICDA adottata dal consiglio di amministrazione dell'Ente nazionale di previdenza e assistenza veterinari in data 18 gennaio 2024 - determinazione del tasso annuo di capitalizzazione dei montanti ai fini della totalizzazione dei contributi.




NEWS - PREVIDENZA

In GU i comunicati sulla previdenza di dottori commercialisti, veterinari, farmacisti ed addetti/impiegati dell’agricoltura


Nella Gazzetta Ufficiale del 10 maggio 2024, n. 108 sono stati pubblicati una serie di comunicati MLPS sulla previdenza di dottori commercialisti, veterinari, farmacisti ed addetti/impiegati dell’agricoltura.

Nel dettaglio:

  • Approvazione della delibera n. 39/XICDA adottata dal consiglio di amministrazione dell'Ente nazionale di previdenza e assistenza veterinari in data 28 settembre 2023 – determinazione del contributo di maternità per l'anno 2024, in misura pari a euro 95,00 pro-capite;
  • Approvazione della delibera n. 245/23/DI adottata dal consiglio di amministrazione della Cassa nazionale di previdenza ed assistenza dei dottori commercialisti in data 15 novembre 2023 - determinazione, per l'anno 2023, del tasso annuo di capitalizzazione dei montanti contributivi di cui all'art. 26, comma 13, lettera d), del regolamento unitario in materia di previdenza e di assistenza e del tasso annuo di capitalizzazione ai fini della totalizzazione di cui all'art. 4, comma 3, lettera b), del decreto legislativo n. 42/2006;
  • Approvazione della delibera dell'Ente nazionale di previdenza per gli addetti e gli impiegati in agricoltura n. 41/2023, adottata dal comitato amministratore della gestione separata periti agrari in data 28 novembre 2023 - determinazione del tasso di rivalutazione dei montanti contributivi per gli anni 2020 e 2021;
  • Approvazione della delibera n. 3 adottata dal consiglio nazionale dell'Ente nazionale di previdenza e di assistenza farmacisti in data 29 novembre 2023 – determinazione del contributo assistenziale dovuto dagli iscritti, per l'anno 2024, in misura pari ad euro 31,00 pro-capite.




NEWS - CORSO SPECIALISTICO

Oggi, ore 15.00, "Riforma dello Sport: le novità previdenziali e fiscali per enti e lavoratori", 1ª Giornata


Oggi, dalle ore 15.00 alle ore 18.00, si è svolta in diretta la 1ª Giornata del Corso specialistico "Riforma dello Sport: le novità previdenziali e fiscali per enti e lavoratori", dal titolo La gestione del rapporto di lavoro nello Sport

La Riforma dello Sport, entrata in vigore il 1° luglio 2023, compie quasi un anno e, di recente, è stata oggetto di numerose modifiche e integrazioni resesi necessarie per aggiornarne il contesto e garantire una maggior tutela e chiarezza nei rapporti di lavoro. Il Corso intende analizzare le principali novità della Riforma del comparto sportivo a seguito dei recenti interventi legislativi, sia sotto il profilo previdenziale e assicurativo, che sotto il profilo contabile e fiscale. La prima Giornata porrà al centro la nuova figura del lavoratore sportivo che, indipendentemente dal settore professionistico o dilettantistico, può svolgere la sua attività nell’ambito della subordinazione, del lavoro autonomo e nella forma della collaborazione coordinata e continuativa. Saranno, dunque, analizzate le diverse tipologie contrattuali, con le specificità ed eccezioni rispetto alla disciplina ordinaria, e gli impatti sugli aspetti previdenziali e assicurativi del rapporto di lavoro. Nel corso della seconda Giornata saranno, invece, affrontati gli aspetti contabili e fiscali, con l’obiettivo di fornire indicazioni utili circa il corretto inquadramento dell’ente, con particolare riferimento al necessario adeguamento dello statuto sociale e alla iscrizione al RASD e conseguente analisi delle principali criticità, ma anche opportunità emergenti. Saranno, poi, analizzate le attività esercitabili dagli enti, i limiti all’esercizio di alcune di esse e la disciplina fiscale applicabile. Ampio spazio sarà riservato alla trattazione dei quesiti dei partecipanti che perverranno durante gli incontri.

ISCRIVITI AL CORSO

Come sempre, sono previste tariffe agevolate per gli abbonati alla Piattaforma MySolution.

Data e orario

  • 1ª Giornata: 13 maggio 2024, h 15.00 - 18.00
  • 2ª Giornata: 22 maggio 2024, h 15.00 - 18.00

Programma

Giornata 1 - La gestione del rapporto di lavoro nello Sport

  • La definizione di lavoratore sportivo
  • Gli elementi e le caratteristiche del rapporto di lavoro subordinato sportivo professionistico e dilettantistico
  • La collaborazione coordinata e continuativa sportiva e quella amministrativo-gestionale per le prestazioni rese in favore delle SSD e ASD
  • Gli adempimenti amministrativi collegati alla costituzione del rapporto sportivo: comunicazione obbligatoria al RAS e modalità di tenuta del LUL
  • Le prestazioni di lavoro gratuite: i volontari e il regime dei rimborsi spese
  • Gli aspetti contributivi collegati al rapporto di lavoro subordinato e alla collaborazione coordinata e continuativa
  • Gli aspetti assicurativi tra obbligo INAIL e RC contro il rischio di infortuni

Giornata 2 – Gli aspetti giuridici e fiscali della Riforma dello Sport dopo i recenti interventi legislativi 

  • Le varie tipologie degli enti sportivi e i relativi aspetti civilistici
  • L’acquisizione della personalità giuridica
  • La relazione tra i vari enti sportivi e le Federazioni
  • L’aggiornamento degli statuti sociali
  • L’iscrizione al Registro Nazionale delle Attività Sportive Dilettantistiche (RASD)
  • I bilanci e i rendiconti annuali
  • La disciplina tributaria tra vecchia e nuova normativa
  • I principali indirizzi di prassi e giurisprudenza utili al corretto inquadramento dell’ente sportivo

Docenti

Simone BaghinConsulente del Lavoro, Francesco Geria, Consulente del Lavoro, e Fabrizio Giovanni Poggiani, Dottore Commercialista, Revisore legale e Giornalista Pubblicista.

Crediti formativi

6 CFP CNDCEC (Codice materia: C.9.6) e 6 CFP CDL (Codice materia: C.1.02). È possibile maturare i Crediti Formativi anche in differita, accedendo al corso dalla propria Area privata. La maturazione dei Crediti in differita è possibile per un mese a partire dalla data di rilascio.

 




NEWS - FORMAZIONE DEL PERSONALE

CGUE: riconoscimento delle qualifiche professionali


La Corte di Giustizia dell'Unione Europea - con sentenza dell'8 maggio 2024, causa C-75/22  - si è pronunciata nell'ambito di un ricorso proposto dalla Commissione europea contro la Repubblica ceca per il mancato adempimento degli obblighi ad essa incombenti, imposti dalla Direttiva 2005/36/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, relativi al riconoscimento delle qualifiche professionali.

Nel dettaglio, la CGUE ha rilevato l'inadempienza dello Stato membro rispetto all'obbligo di:

  • assicurare che le autorità competenti dello Stato membro ospitante determinino lo status delle persone che svolgono un tirocinio di adattamento o si preparano a una prova attitudinale (articolo 3, paragrafo 1, lettere g) e h), della direttiva 2005/36);
  • garantire segnatamente ai veterinari e agli architetti la possibilità di effettuare prestazioni, nell'ambito della libera prestazione di servizi, con il titolo professionale dello Stato membro ospitante (articolo 7, paragrafo 3, della direttiva 2005/36);
  • assicurare che l'autorità competente dello Stato membro ospitante disponga di un termine di un mese per accusare ricevuta della domanda di riconoscimento delle qualifiche professionali e per informare eventualmente il richiedente dei documenti mancanti (articolo 51, paragrafo 1, della direttiva 2005/36).