Notizie del 21 maggio 2020



NEWS - SICUREZZA SUL LAVORO

Siglato un nuovo Accordo tra gli Autoferrotranvieri per il contenimento da contagio Covid-19


In data 18 maggio 2020, si è tenuta una riunione della "task force" tra ASSTRA, ANAV e AGENS e FILT-CIGL, FIT-CISL, UILTRASPORTI, FAISA-CISAL e UGL-FNA, per analizzare alcune disposizione contenute nel D.P.C.M. del 17 maggio 2020 .

In tal senso, nell'ambito della fase emergenziale e alle misure di contenimento del virus Covid-19, al fine di soddisfare eventuali esigenze organizzative collegate all'attuazione dei Protocolli allegati al medesimo DPCM, le Parti hanno convenuto che le disposizioni del CCNL sulla temporanea adibizione del personale ad altra mansione siano applicate, ove possibile, attingendo prioritariamente al personale sospeso collocato in assegno ordinario a zero ore.

Al personale di cui sopra sarà riconosciuto il trattamento retributivo previsto dalle disposizioni legislative e contrattuali vigenti.

Gli effetti della presente disposizione cesseranno il 31 luglio 2020, salvo espressa proroga delle Parti.

Sono fatti salvi gli accordi aziendali in essere.




NEWS - CONTRATTAZIONE COLLETTIVA DI LAVORO

Siglata l'adesione all'accordo di rinnovo Alimentari da parte di ANICAV e ASSOLATTE


Siglati in data 13 maggio 2020 (da ANICAV) ed in data 14 maggio 2020 (da ASSOLATTE, con FAI CISL, FLAI CGIL, UILA UIL) gli accordi di adesione all’intesa stabilita le scorse settimane per la riapertura delle trattative per il rinnovo del CCNL dell’industria alimentare.

Al riguardo, le Parti convengono sulla erogazione di una prima tranche di aumenti retributivi (nel mese di maggio e con decorrenza dicembre 2019):

Livello

Par.

Vecchi minimi al 30/11/2019 €

Aumenti dal 1/12/2019 €

Nuovi minimi dal 1/12/2019 €

1 S

230

2.336,03

35,98

2.372,01

1

200

2.031,31

31,28

2.062,59

2

165

1.675.86

25,81

1.701,67

3A

145

1.472.72

22,68

1.495.40

3

130

1.320,39

20,34

1.340,73

4

120

1.218,80

18,77

1.237,57

5

110

1.117,25

17,21

1.134,46

6

100

1 015,69

15,64

1,031,33




NEWS - EMERGENZA CORONAVIRUS

Pubblicate in GU le rettifiche ad alcuni articoli del decreto legge Rilancio


Nella Gazzetta Ufficiale del 20 maggio 2020, n. 129 è stato pubblicato l'Avviso di Rettifica rispetto al testo del D.L. n. 34/2020 , pubblicato nella GU n. 128/2020.

Nel dettaglio, le suddette rettifiche riguardano:

  • l'art. 112 "Fondo comuni ricadenti nei territori delle province di Bergamo, Brescia, Cremona, Lodi e Piacenza e comuni dichiarati zona rossa;
  • l'art. 226 "Fondo emergenza alimentare";
  • l'art. 249 "Semplificazione e svolgimento in modalità decentrata e telematica delle procedure concorsuali delle pubbliche amministrazioni".

 




NEWS - LAVORI PARLAMENTARI

Prosegue l’esame delle norme sulla libertà sindacale del personale delle Forze armate


La Commissione Difesa di Montecitorio ha proseguito l'esame, in sede referente, della proposta di legge recante “Norme sull'esercizio della libertà sindacale del personale delle Forze armate e dei corpi di polizia ad ordinamento militare, nonché delega al Governo per il coordinamento normativo" (C. 875-1060-1702-2330/A).

Il provvedimento prevede tra l’altro la possibilità per i militari di costituire associazioni professionali a carattere sindacale per singola forza armata o corpo di polizia ad ordinamento militare, purché siano rispettate tutte le condizioni prescritte dalla legge.

Gli appartenenti alle Forze armate e ai corpi di polizia ad ordinamento militare, inoltre, non possono aderire ad associazioni professionali a carattere sindacale diverse da quelle costituite ai sensi dell’art. 1475, secondo comma, del Codice dell’ordinamento militare (D.Lgs. 15 marzo 2010, n. 66). Si prevede anche il divieto di aderire a più di una associazione professionale a carattere sindacale tra militari.






NEWS - CINQUE PER MILLE

Prorogati dal MLPS i termini per lo svolgimento delle attività finanziate inerenti il cinque per mille


Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - con Nota del 19 maggio 2020, prot. n. 4344 - ha fornito alcuni chiarimenti in merito alla possibilità di prorogare il termine entro cui possono essere svolte le attività finanziate con i fondi del cinque per mille e, di conseguenza, alla possibilità di prorogare il termine entro il quale deve essere assolto il relativo obbligo di rendicontazione concernente gli importi accreditati durante l'anno solare 2019 e imputabili agli anni finanziari 2017 o antecedenti.

La Nota, inoltre, chiarisce che possono essere considerate ammissibili ai fini della rendicontazione del contributo del cinque per mille le spese sostenute per far fronte all'emergenza sanitaria in corso solo se le stesse siano imputate ad attività rientranti nell'oggetto sociale e coerenti con le proprie finalità statutarie.




NEWS - AMMORTIZZATORI SOCIALI

Semplificazione di adempimenti operativi per la compilazione delle domande di CIG di assegno ordinario


L'INPS - con Messaggio del 21 maggio 2020, n. 2101 - ha illustrato le nuove semplificazioni procedurali, per le domande di cassa integrazione ordinaria e di assegno ordinario, introdotte a beneficio delle aziende, degli intermediari e degli operatori di Sede.

In tal senso, viene precisato che la funzione “Copia domanda CIGO”, già esistente nella procedura “UNICIGO”, è stata aggiornata ed implementata per favorire un più rapido invio di nuove domande basandosi sulle precedenti già inviate.

Tale funzione è destinata ai trattamenti di CIGO con causali “Covid-19”.

In caso di richiesta di proroga di una precedente domanda con causale “Covid-19”, dopo aver copiato la domanda originaria utilizzando la predetta funzione “Copia domanda”, sarà dunque sufficiente variare il periodo richiesto e, di conseguenza, i dati di cui al quadro “G” ed eventualmente i lavoratori beneficiari, se differiscono rispetto a quanto riportato nella prima istanza.

I quadri “I” (Dati sui lavoratori addetti allo stabilimento/cantiere per mansione) e “L” (Dati su assunzioni, licenziamenti e dimissioni) non sono più obbligatori a seguito delle evoluzioni normative e amministrative intervenute, mentre per le specifiche causali “Covid-19” vi sono ulteriori semplificazioni, che consistono nella non compilazione dei quadri “D” (Dati ripresa attività) e “N” (Dati sulle comunicazioni alle rappresentanze sindacali), nonché nell’eliminazione dell’obbligo di allegazione della relazione tecnica o altra documentazione a supporto della stessa.

Il quadro “H” è obbligatorio solo per gli eventi meteo e quindi non riguarda le domande con causali “Covid-19”.




NEWS - INPS, CONTRIBUZIONE

TFR al Fondo Tesoreria: obbligo contributivo per le aziende della ZFU di Genova


L'INPS - con Messaggio del 19 maggio 2020, n. 2077 - ha fornito alcune precisazioni in ordine alle aziende per le quali sussiste l’obbligo contributivo al Fondo di Tesoreria (Fondo per l’erogazione ai lavoratori dipendenti del settore privato) dei TFR.

Al riguardo, l'Istituto ha precisato che anche le imprese destinatarie dei provvedimenti ex Decreto Direttoriale del MiSE del 17 luglio 2019, di riconoscimento delle agevolazioni di cui all’art. 8 , D.L. n. 109/2018 e ss. mm. ii., sono tenute al versamento della contribuzione afferente al Fondo di Tesoreria, secondo le consuete modalità.

Pertanto, tale contribuzione deve essere esclusa dalla quantificazione delle somme ammesse a compensazione, così come le quote a carico del lavoratore e, per i soggetti che svolgono attività agricole, la quota di contribuzione INAIL.




NEWS - ASSEGNI NUCLEO FAMILIARE

I nuovi livelli di reddito familiare ai fini della corresponsione dell'ANF


L'INPS - con Circolare del 21 maggio 2020, n. 60 - ha reso noto d'aver rivalutato i livelli di reddito delle tabelle contenenti gli importi mensili degli assegni per il nucleo familiare, in vigore per il periodo 1° luglio 2020 – 30 giugno 2021, stante la variazione percentuale dell'indice dei prezzi al consumo calcolata dall’ISTAT tra l'anno 2018 e l'anno 2019 pari allo 0,5%.

I suddetti livelli di reddito avranno validità per la determinazione degli importi giornalieri, settimanali, quattordicinali e quindicinali della prestazione.




NEWS - INPS, DENUNCE E COMUNICAZIONI

I nuovi codici contratto all’interno del flusso Uniemens con decorrenza dal periodo di paga giugno 2020


L'INPS - con Messaggio del 20 maggio 2020, n. 2093 - ha reso noto d'aver istituito, con decorrenza dal periodo di paga giugno 2020, i seguenti nuovi codici dell’elemento <CodiceContratto> di <DenunciaIndividuale> del flusso di denuncia Uniemens:

  • 295, relativo al “CCNL piccole e medie imprese e artigiane cooperative del comparto dell’edilizia – CNL, ONASPI, QSS EUREKA SICUREZZA”;
  • 296, relativo al “CCNL per i dipendenti degli istituti investigativi privati e delle agenzie di sicurezza sussidiaria o complementare – FEDERPOL, SISTEMA IMPRESA”;
  • 297, relativo al “CCNL per i medici dipendenti delle case di cura private laiche e religiose e da centri di riabilitazione – UNIMPRESA”;
  • 298, relativo al “CCNL micro, piccole e medie imprese della trasformazione dei prodotti agricoli e zootecnici e della lavorazione dei prodotti alimentari – UNIMPRESA”;
  • 299, relativo al “CCNL aziende facility management dell'artigianato, delle piccole e medie imprese e della cooperazione – FEDIMPRESE”.

Con decorrenza giugno 2020 vengono disattivati i seguenti codici contratto per le sottoesposte motivazioni:

  • 208, “CCNL lavoro domestico”, in quanto relativo a rapporti di lavoro non oggetto di dichiarazione mensile su Uniemens;
  • 444, 461, 462, 465 e 466 in quanto relativi a contratti non più in vigore.




NEWS - INPS, DENUNCE E COMUNICAZIONI

Chiarimenti sulla sospensione dei termini in materia assistenziale dopo la conversione in legge del DL Cura Italia


L'INPS - con Messaggio del 20 maggio 2020, n. 2097  - ha fornito alcuni chiarimenti in merito ai termini di decadenza relativi alle prestazioni assistenziali ed ai relativi criteri applicativi, alla luce dell'entrata in vigore della legge n. 27/2020 (di conversione, con modificazioni, del D.L. n. 18/2020 ).

Andando nel dettaglio, con riferimento alle visite medico legali di accertamento di invalidità - con eccezione delle istanze presentate dai malati oncologici e di quelle recanti un quadro sanitario di provata gravità per le quali è possibile una definizione agli atti - le visite medico legali di accertamento di invalidità civile restano sospese.

Inoltre, stante il fatto che i permessi di soggiorno dei cittadini di Paesi terzi conserveranno la loro validità fino al 31 agosto 2020, le prestazioni economiche di invalidità civile condizionate dal suddetto permesso non saranno sospese fino a tale data.

Quanto, infine, al contenzioso amministrativo in materia di invalidità civile e assegno sociale davanti ai Comitati Provinciali e al Comitato Centrale, i termini ex art. 46 , legge n. 88/1989 sono sospesi se ricadenti nel periodo dal 23 febbraio al 1° giugno 2020.




NEWS - SICUREZZA SUL LAVORO

MLPS: i nuovi valori indicativi di esposizione professionale per gli agenti chimici


Nella Gazzetta Ufficiale del 19 maggio 2020, n. 128 è stato pubblicato il comunicato MLPS , recante "Definizione di un quarto elenco di valori indicativi di esposizione professionale in attuazione della direttiva 98/24/CE del Consiglio, che modifica le direttive 91/322/CEE, 2000/39/CE e 2009/161/UE della Commissione".

Il provvedimento prevede la sostituzione dell'Allegato XXXVIII del D.Lgs. n. 81 del 2008, relativo ai valori limite di esposizione professionale per gli agenti chimici, al fine di adeguarlo a quanto previsto dalla direttiva 2017/164/UE.

Si prevede, inoltre, un periodo transitorio per l'applicazione dei valori limite per il monossido di azoto, il biossido di azoto e il monossido di carbonio per le sole attività sotterranee in miniera ed in galleria, che terminerà il 21 agosto 2023.

 




NEWS - DECRETO "RILANCIO"

Confprofessioni: “Contributi per imprese 10 volte più alti di quelli dei professionisti”


“Se il testo in pubblicazione del decreto rilancio confermasse quanto contenuto nelle bozze, si assisterebbe a una grave discriminazione nei confronti dei professionisti. A parità di danno subito (misurato dal calo del fatturato), infatti, gli imprenditori potranno godere di ristori fino a 10 volte più alti di quelli dei liberi professionisti iscritti alle Casse”: lo ha affermato il presidente di Confprofessioni, Gaetano Stella, il quale ha aggiunto che i numeri dimostrano purtroppo “la scarsa attenzione per i professionisti di questo Paese”.

Stella ha quindi auspicato che il Governo “ponga rimedio a questa palese discriminazione”, concludendo che “in ogni modo tuteleremo i professionisti in tutte le sedi competenti, a maggior ragione a fronte dell’emanazione di norme discriminatorie palesemente incostituzionali”.




NEWS - ANPAL

On line il servizio di MyANPAL Adr Pagamenti per l'AdrCigs


L'ANPAL - con comunicato del 18 maggio 2020 - ha reso noto che dalla suddetta data il servizio di MyANPAL Adr Pagamenti, per operatori, è disponibile anche per la rendicontazione dei successi occupazionali ottenuti dai percettori di Assegno di ricollocazione Cigs.

Al riguardo, le corrette procedure da seguire sono dettagliate nella "Guida pratica Adr pagamenti".