Recupera password

Notizie del 5 agosto 2022



NEWS - RETRIBUZIONE

Scuole private religiose: erogazione del premio annuale di professionalità al personale


Il CCNL scuole Private Religiose (Agidae) prevede l’erogazione, con la retribuzione del mese di agosto, di un premio annuale di professionalità al personale in servizio.

Tale premio annuale di professionalità (PAP) verrà erogato al personale che abbia raggiunto:

  • 35 punti del punteggio previsto dalla tabella: sarà riconosciuto un importo pari a 150,00 euro riproporzionato all’orario individuale di lavoro per i lavoratori part-time;
  • da 36 a 50 punti del punteggio previsto dalla tabella: sarà riconosciuto un importo pari a 180,00 euro riproporzionato all’orario individuale di lavoro per i lavoratori part-time;
  • oltre 50 punti del punteggio previsto dalla tabella: sarà riconosciuto un importo pari a 220,00 euro riproporzionato all’orario individuale di lavoro per i lavoratori part-time.

Ai lavoratori che per 3 anni consecutivi avranno ottenuto il premio annuale di merito, verrà consolidato su base annua il 70% della media triennale dei premi acquisiti.

Tale consolidamento verrà erogato in 13 quote mensili come elemento aggiuntivo personale di retribuzione (POC: Progressione Orizzontale di Carriera).

Il tempo di maturazione del punteggio al fine del PAP è riferito all’anno scolastico.




NEWS - CONTRATTAZIONE COLLETTIVA DI LAVORO

Poste Italiane: siglato l’Accordo sul premio di risultato 2022


In data 29 luglio 2022 è stato siglato il verbale di accordo sul Premio di Risultato 2022 in Poste Italiane.

L’intesa prevede un incremento economico del 5% (100 euro medi) che tiene conto del rialzo inflattivo e di importanti novità per quanto riguarda la possibilità di avvalersi - su base volontaria - di benefici ulteriori tramite la piattaforma del Welfare aziendale.

Entro la fine dell’anno le Parti si incontreranno per avviare un confronto per la costruzione di un impianto regolatorio di valenza triennale per il 2023-2025.

La determinazione del Premio verrà definita secondo i criteri di raggiungimento del parametro EBIT del Gruppo.

In particolare viene disposto un credito aggiuntivo pari a 50 € per la destinazione di una somma di almeno del 10% del PdR, un altro di ulteriori 100 euro scegliendo la parte del 50% e ulteriori 50 euro quando viene scelta la quota del 90%.

Previsto, poi, un bonus ulteriore di 50 euro qualora non vi sia stata da parte del lavoratore alcuna assenza nel corso dell’anno.

La corresponsione dell’importo del premio spettante a livello individuale avverrà con le competenze del mese di giugno 2023 ed in coerenza con i tempi di approvazione del bilancio. In tale sede verrà effettuato il riproporzionamento pro-quota.

L’erogazione del premio avverrà esclusivamente nel caso in cui si sia raggiunta la soglia di accesso dell’indicatore EBIT del Gruppo Poste Italiane.




NEWS - PREVIDENZA COMPLEMENTARE

Le nuove istruzioni in fase di raccolta adesioni al Fondo Fonchim


Il Fondo di pensione complementare del settore chimico-farmaceutico (Fonchim) - con circolare del 27 luglio 2022, n. 2 - ha chiarito che il “Regolamento sulle modalità di adesione alle forme pensionistiche complementari”, emanato dalla Commissione di vigilanza sui Fondi pensione, prevede che prima dell’adesione i soggetti incaricati della raccolta acquisiscano informazioni dall’interessato circa la sua eventuale attuale iscrizione ad altra forma pensionistica complementare. In caso affermativo, gli stessi sottopongono all’interessato la Scheda “I costi”, per un raffronto con quella della forma pensionistica proposta.

Per tutte le adesioni che perverranno al Fondo dal prossimo mese di settembre, e solo nel caso in cui il neo-aderente sia già iscritto ad altra forma pensionistica complementare, unitamente al “Modulo di Adesione a Fonchim” compilato e sottoscritto in originale dovrà essere inviato anche l’originale della Scheda “I costi” della forma pensionistica di appartenenza sottoscritta dall’interessato in ogni pagina.

La documentazione di adesione deve pervenire a Fonchim, in originale a mezzo posta, entro il termine massimo del giorno 15 del mese successivo alla sottoscrizione.




NEWS - INPS, PRESTAZIONI

INPS: le novità sulla tutela della maternità e paternità


L’INPS - con Messaggio del 4 agosto 2022, n. 3066 - ha fornito le prime indicazioni rilevanti ai fini delle disposizioni contenute nel D.Lgs. 30 giugno 2022, n. 105,  pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 29 luglio 2022, n. 176.

Dal 13 agosto 2022, il provvedimento prevede per le lavoratrici autonome il diritto all’indennità giornaliera anche per i periodi antecedenti i 2 mesi prima del parto “nel caso di gravi complicanze della gravidanza o di persistenti forme morbose che si presume possano essere aggravate dallo stato di gravidanza, sulla base degli accertamenti medici di cui all’articolo 17, comma 3” del T.U.

L’indennità per i periodi antecedenti i 2 mesi prima del parto è, pertanto, erogabile in presenza di un accertamento medico della ASL.

L’indennità spettante è la stessa calcolata per i periodi di tutela della maternità/paternità a seconda della categoria di appartenenza della lavoratrice autonoma.

Per i padri lavoratori autonomi la norma prevede il diritto a 3 mesi di congedo parentale per ciascuno dei genitori, da fruire entro l’anno di vita (o dall’ingresso in famiglia in caso di adozione o affidamento) del minore.

Dal 13 agosto 2022, è comunque possibile fruire dei “nuovi” congedi, con richiesta al proprio datore di lavoro o al proprio committente, regolarizzando successivamente la fruizione mediante presentazione della domanda telematica all’INPS.

Il rilascio delle implementazioni informatiche delle attuali procedure sarà tempestivamente reso noto con successiva comunicazione.

I lavoratori autonomi che fruiscono del congedo parentale possono astenersi dal lavoro, presentando successivamente domanda all’INPS attraverso i consueti canali (sito web, Contact center integrato o Patronati) non appena sarà rilasciata l’apposita domanda telematica.




NEWS - INAIL, DENUNCE E COMUNICAZIONI

INAIL: aggiornati i servizi on line per la Comunicazione di infortunio, Denuncia/comunicazione di infortunio e denuncia di malattia professionale


L’INAIL - con comunicato del 4 agosto 2022  - ha reso noto che dalla medesima data, a parziale modifica della versione del 26 luglio 2022, è stata eliminata, negli applicativi Comunicazione di infortunio e Denuncia/comunicazione di infortunio, l’associazione tra la nuova qualifica assicurativa “Lavoratore autonomo iscritto al Fondo pensione lavoratori dello spettacolo (art. 66, co. 4, d.lgs. 73/2021 e s.m.i.)” e le voci di tariffa 0511, 0512, 0530 e 0541.

Il controllo sulla compatibilità rimane esclusivamente tra la tipologia di polizza “Dipendenti”, la tipologia di lavoratore “Autonomo” e la qualifica assicurativa “Lavoratore autonomo iscritto al Fondo pensione lavoratori dello spettacolo (art. 66, co. 4, d.lgs. 73/2021 e s.m.i.)”.




NEWS - AGEVOLAZIONI E INCENTIVI

Fondazione Studi CdL: chiarimenti sulla Legge di conversione del "Decreto Aiuti"


La Fondazione Studi Consulenti del Lavoro - con circolare del 2 agosto 2022, n. 9 - ha fornito una serie di chiarimenti in merito alla Legge n. 91/2022 (Legge di conversione del c.d. Decreto “Aiuti”).

In merito al part-time ciclico verticale, viene precisato che i beneficiari del bonus sono i lavoratori assunti con un contratto, a termine o a tempo indeterminato, nel settore privato, che prestano la propria attività solo in determinati periodi (lavoro multi-periodale).

In particolare, l’articolazione dell’orario di lavoro deve prevedere periodi non interamente lavorati:

  • della durata di almeno un mese in via continuativa;
  • complessivamente non inferiori alle 7 e non superiori alle 20 settimane alla data della domanda.

Il bonus part-time verticale ammonta a 550 euro da erogare in unica soluzione.

Le quote del ristoro terranno conto del rapporto tra i giorni di lavoro e di sospensione dall’attività e dalla retribuzione.

L’indennità:

  • può essere riconosciuta solo una volta a ciascun lavoratore;
  • non concorre alla formazione del reddito;
  • non è imponibile nemmeno sotto l’aspetto previdenziale.




NEWS - POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO

Definite le modalità di programmazione ed erogazione delle risorse residue della CIGD da utilizzare in GOL


In data 4 agosto 2022, è stato siglato il decreto interministeriale MLPS/MEF con le modalità di programmazione ed erogazione delle risorse residue, pari a oltre 322 milioni di euro, da utilizzare nell’ambito del Programma Garanzia Occupabilità dei Lavoratori (GOL).

Nello specifico, il provvedimento in commento disciplina:

  • la possibilità della programmazione e utilizzo delle risorse in complementarietà con quelle assegnate alle Regioni ai fini dell’attuazione di GOL;
  • l’utilizzo delle risorse al di fuori della programmazione nell’ambito dei Piani del Programma, con uno specifico atto di programmazione, sempre nel rispetto del divieto di doppio finanziamento;
  • le modalità di concessione delle risorse a seguito dell’approvazione, da parte dell’ANPAL, dell’atto di programmazione delle risorse residue accertate, previa richiesta da parte delle Regioni.




NEWS - ACCORDI SINDACALI

PA, Corte dei Conti: certificazione positiva CCNL Quadro Aree contrattazione


Le Sezioni riunite in sede di controllo della Corte dei conti, nell’adunanza del 4 agosto 2022, hanno certificato positivamente il Contratto collettivo nazionale quadro per la definizione della composizione delle Aree di contrattazione collettiva nazionale per il Triennio 2019-2021.




NEWS - NUOVE LEGGI

Orlando: "Nel decreto Aiuti-bis anticipo rivalutazione pensioni ed ulteriore taglio tasse su lavoro”


Ieri il Consiglio dei Ministri  ha approvato il decreto “Aiuti-bis”, con interventi a sostegno di lavoratori, pensionati e famiglie. Si tratta di “misure che, da anticipo rivalutazione pensioni a ulteriore taglio tasse su lavoro, vogliono allargare protezione sociale a fronte di aumento inflazione, costi energia, caro vita”: lo ha scritto sul proprio profilo Twitter il Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Andrea Orlando.

Il provvedimento affida ad ARERA, per il quarto trimestre 2022, il  compito di rideterminare, al fine di mantenere inalterata la spesa rispetto al trimestre precedente:

  • le agevolazioni tariffarie per la fornitura di energia elettrica riconosciute ai clienti domestici economicamente svantaggiati e ai clienti domestici in gravi condizioni di salute di cui al D.M. 28 dicembre 2007;
  • la compensazione per la fornitura di gas naturale di cui all'art. 3, comma 9, D.L. 29 novembre 2008, n. 185, convertito con modifiche dalla Legge 28 gennaio 2009, n. 2, riconosciute sulla base del valore ISEE.




NEWS - VACANZE ESTIVE 2022

MySolution vi augura Buone Vacanze, vi aspettiamo presto per la ripartenza


Augurandovi di trascorrere le più serene vacanze estive, MySolution vi terrà compagnia fino al 24 Agosto con un servizio light, che vi terrà informati sulle principali notizie del periodo estivo.

Il consueto servizio Quotidiano MySolution riprenderà giovedì 25 agosto con lo Speciale Estate, la rassegna delle più importanti novità intervenute nel mese di agosto, al fine di assicurarvi un completo aggiornamento per la ripresa della vostra attività professionale.

Il Servizio Quesiti sarà sospeso fino al 1° settembre. Pertanto i quesiti inviati dal 5 agosto verranno presi in carico dagli autori il prossimo 2 settembre.

Gli Uffici resteranno chiusi dall'8 al 22 agosto. Tutto lo staff MySolution è naturalmente sempre a completa disposizione per fornire un servizio di customer care a tutti gli Abbonati: per problemi di assistenza durante il periodo di chiusura potete inviare una mail ad assistenza@cesimultimedia.it.

Vi diamo appuntamento al rientro con tantissimi aggiornamenti e approfondimenti editoriali e un ricco programma formativo di Corsi On-line.

Tutto il Team MySolution vi augura Buone Vacanze!




NEWS - AGEVOLAZIONI E INCENTIVI

Consiglio dei Ministri: approvato il decreto legge “Aiuti-bis"


In data 4 agosto 2022, il Consiglio dei Ministri n. 92 ha approvato il decreto legge, recante “Misure urgenti in materia di energia, emergenza idrica, politiche sociali e industriali”.

Di seguito le misure lavoristiche più rilevanti:

  • rivalutazione delle pensioni con anticipo a ottobre dell’indicizzazione al 2%,
  • taglio del cuneo contributivo, (complessivamente dell’1,8% nel secondo semestre),
  • estensione del bonus da € 200 (stanziati circa 38 milioni di euro per finanziare i lavoratori stagionali, cassintegrati a zero ore e collaboratori sportivi),
  • rifinanziamento del fondo per il bonus anti-inflazione dei lavoratori autonomi,
  • raddoppio fino ad € 516 della somma per il welfare contrattuale privo di tassazione,
  • inserimento dei contributi contro il “caro-bollette” tra i fringe benefit esclusi dall’imposizione fiscale.

Il taglio del cuneo si amplia dell'1% per la platea già coinvolta dalla decontribuzione di 0,8 punti prevista dalla legge n. 234/2021 (ovvero, per i redditi fino ad € 35.000).

La misura, retroattiva a partire da luglio, vale complessivamente 1,6 miliardi (786 milioni nel 2022 e 831 milioni nel 2023).