ricerca avanzata

Notizie del 22 marzo 2019



NEWS - AGEVOLAZIONI FISCALI

Pubblicato dal MLPS il report con i CCNL di II livello depositati per la detassazione dei premi di rendimento


In data 18 marzo 2019, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha pubblicato il nuovo Report sull'andamento dei premi di produttività, ricavato dalla procedura per il deposito telematico dei contratti aziendali e territoriali, ex Decreto Interministeriale MLPS/MEF del 25 marzo 2016 .

Alla data del 14 marzo 2019, sono state compilate 43.229 dichiarazioni di conformità (moduli). Nel dettaglio, 10.441 sono riferite a contratti attivi e, tra queste, 8.857 riguardano contratti aziendali e 1.584 contratti territoriali.

Dei 10.441 contratti attivi, 8.321 si propongono di raggiungere obiettivi di produttività, 6.064 di redditività, 5.138 di qualità, mentre 1.342 prevedono un piano di partecipazione e 5.352 prevedono misure di welfare aziendale.




NEWS - INPS, DENUNCE E COMUNICAZIONI

I nuovi codici contratto all’interno del flusso Uniemens per il periodo di paga aprile 2019


L'INPS - con Messaggio del 21 marzo 2019, n. 1168 - ha reso noto d'aver istituito, con decorrenza dal periodo di paga aprile 2019, i seguenti nuovi codici dell’elemento <CodiceContratto> di <DenunciaIndividuale> del flusso di denuncia Uniemens:

  • 339, avente il significato di “CCNL per il personale comunque dipendente da aziende di panificazione anche per attività collaterali e complementari nonché da negozi di vendita al minuto di pane, generi alimentari e vari - ASSIPAN CONFCOMMERCIO”;
  • 340, avente il significato di “CCNL per i dipendenti da imprese di pulizia, di disinfestazione e servizi integrati/multiservizi - FNIP CONFCOMMERCIO”;
  • 341, avente il significato di “CCNL per i dipendenti degli Istituti per il sostentamento del Clero - ISTITUTO CENTRALE PER IL SOSTENTAMENTO DEL CLERO, CONFCOMMERCIO”;
  • 342, avente il significato di “CCNL lavanderie e tintorie (industria, artigianato) – CONFLAVORO PMI”;
  • 343, avente il significato di “CCNL per il settore privato dell’industria armatoriale - CONFITARMA, ASSORIMORCHIATORI, FEDERIMORCHIATORI, FEDARLINEA”;
  • 344, avente il significato di “CCNL per i comandanti e i direttori di macchina di navi da crociera, da carico e traghetti passeggeri/merci superiori a 3.000 tsl dell'armamento nazionale - FEDARLINEA”;
  • 345, avente il significato di “CCNL per il personale navigante ed amministrativo delle società che svolgono servizi di cabotaggio di breve, medio e lungo raggio sia con navi superiori a 50 tsl sia con unità veloci HSC, DSC e aliscafi - FEDARLINEA”;
  • 346, avente il significato di “CCNL imprese esercenti attività di facility management – COOPITALIANE, IMPRESA ITALIA”;
  • 347, avente il significato di “CCNL imprese esercenti attività di assistenza - COOPITALIANE, IMPRESA ITALIA”;
  • 348, avente il significato di “CCNL imprese esercenti attività di chimica - COOPITALIANE, IMPRESA ITALIA”;
  • 349, avente il significato di “CCNL imprese esercenti attività di metalmeccanica - COOPITALIANE, IMPRESA ITALIA”;
  • 350, avente il significato di “CCNL imprese esercenti attività di autotrasporti e spedizione merci - COOPITALIANE, IMPRESA ITALIA”;
  • 351, avente il significato di “CCNL imprese esercenti attività di pulizie - COOPITALIANE, IMPRESA ITALIA”;
  • 352, avente il significato di “CCNL imprese esercenti attività di commercio e servizi - ADLI, COOPITALIANE”;
  • 353, avente il significato di “CCNL imprese esercenti attività di sicurezza - ADLI, COOPITALIANE”;
  • 354, avente il significato di “CCNL imprese esercenti attività di turismo e pubblici servizi - ADLI, COOPITALIANE”;
  • 355, avente il significato di “CCNL imprese esercenti attività di agricoltura - ADLI, COOPITALIANE”;
  • 356, avente il significato di “CCNL per gli addetti all’industria dell’energia e del petrolio - CONFINDUSTRIA ENERGIA”.




NEWS - INPS, DENUNCE E COMUNICAZIONI

INPS: disponibile la nuova funzione di Comunicazione Bidirezionale per i lavoratori Agricoli


L’INPS - con Messaggio del 20 marzo 2019, n. 1162 - ha comunicato che, nell’ambito delle applicazioni “Cassetto Previdenziale Aziende Agricole” e “Cassetto Previdenziale Autonomi in Agricoltura”, è disponibile la funzione di “Comunicazione Bidirezionale”, attraverso la quale è possibile trasmettere comunicazioni all’Istituto e ricevere informazioni in merito agli argomenti prescelti.

I nuovi modelli di comunicazione disponibili sono i seguenti:

  • pagamento effettuato;
  • rateazione;
  • rettifica dmag.




NEWS - INCENTIVI ALLE AZIENDE

Formazione 4.0 e fruizione dell’incentivo: i chiarimenti dell'AE


L’Agenzia delle Entrate - con risposta all’Interpello del 20 marzo 2019, n. 79 - ha precisato che il credito d’imposta per la formazione 4.0 spetta in relazione ai costi ammissibili, per l’intero periodo d’imposta a prescindere dalla data in cui il contratto collettivo aziendale o territoriale che lo regolamenta è stato depositato presso l’Ispettorato territoriale del lavoro competente, purché avvenga entro il termine del citato periodo d’imposta, ossia entro il 31 dicembre dell’anno in cui si sono svolte le attività formative.

Il deposito dei contratti presso l’INL, dunque, è condizione di ammissibilità al beneficio ma può avvenire anche in un momento successivo a quello in cui sono stati sostenuti i costi di realizzazione della formazione, purché ciò avvenga entro il termine del periodo d’imposta di riferimento.

Pertanto, il credito d’imposta troverà applicazione anche sui costi sostenuti per l’intero periodo d’imposta e quindi anche per quelli anteriori al deposito del contratto.




NEWS - AGENTI DI COMMERCIO

ENASARCO: in scadenza il pagamento della Firr 2018 di agenti e rappresentanti


ENASARCO - con comunicato del 21 marzo 2019 - ha ricordato che il pagamento del Firr 2018 ha come termine ultimo il 31 marzo p.v., anticipato al 22 marzo per le ditte che utilizzano l’addebito bancario Sepa, al fine di non incorrere in sanzioni.

Se, invece, si paga con il bollettino Mav, sarà possibile effettuare il pagamento entro lunedì 1° aprile 2019, in quanto il 31 marzo è domenica.

 




RASSEGNA STAMPA - INPS

Torna a crescere la cassa integrazione straordinaria

( Il Sole 24 Ore , pag. 3 , 22 marzo 2019 )

di Tucci Claudio


Secondo gli ultimi dati Inps, nei primi due mesi dell’anno è tornata a crescere la cassa integrazione straordinaria, che ha registrato un +24,32 per cento nel confronto tendenziale.

Addirittura, la crescita è del 64,3% nell’industria, che ha interessato soprattutto sei regioni: Piemonte, Liguria, Lazio, Molise, Puglia, Sardegna.

A gennaio, sono cresciute anche le domande di disoccupazione, superando quota 200 mila, +13,4%, rispetto alle 177.505 istanze presentate all’Inps a gennaio 2018.




RASSEGNA STAMPA - POLITICHE ATTIVE

Rdc, crescono i controlli anti furbetti

( Il Sole 24 Ore , pag. 3 , 22 marzo 2019 )

di Pogliotti Giorgio


Via libera della Camera al decreto su reddito di cittadinanza e quota 100, il testo arriva al Senato per l’approvazione definitiva che dovrà arrivare prima del 29 marzo.

Tra le novità, crescono i controlli anti furbetti, sono previsti criteri di accesso più favorevoli per le famiglie con disabili, vengono dimezzati i navigator nei centri per l’impiego e per i dipendenti pubblici in pensione con quota 100 l’anticipo del Tfs sale a 45 mila euro.




RASSEGNA STAMPA - PUBBLICO IMPIEGO

Intesa sulle assunzioni nel servizio sanitario

( Il Sole 24 Ore , pag. 4 , 22 marzo 2019 )

di Gobbi Barbara


I ministeri di economia e finanze e della salute e le regioni hanno trovato l’intesa sulle assunzioni nel servizio sanitario nazionale pubblico.

L’accordo è stato raggiunto ieri in Conferenza stato-regioni, e supera il vincolo fissato in epoca di spending review, con il budget per le assunzioni fermo ai livelli 2004 meno l’1,4%. L’accordo di ieri porta la soglia di spesa al 2018 e aggancia gli incrementi all’aumento del Fondo sanitario nazionale e prevede meccanismi premiali.




RASSEGNA STAMPA - PROFESSIONI

Geometri e periti fuori dalla progettazione digitale

( Il Sole 24 Ore , pag. 26 , 22 marzo 2019 )

di Latour Giuseppe


Una circolare di Accredita del 15 marzo scorso taglia fuori periti e geometri non laureati dalla progettazione digitale.

Non potranno infatti conseguire le nuove certificazioni legate al mondo della progettazione in Bim, il metodo di pianificazione, realizzazione e gestione di costruzioni tramite aiuto di software, che sta progressivamente diventando obbligatorio negli appalti pubblici italiani.

La circolare, in particolare, dà indicazioni sulle modalità di applicazione delle nuove norme Uni in materia.