ricerca avanzata
venerdì 20 ottobre 2017
aggiornato alle 06:09

In primo piano

PROFESSIONISTI

Revisori, gli obblighi formativi del 2017 potranno essere completati nel 2018

Con la Circolare 19 ottobre 2017, n. 28  la Ragioneria Generale dello Stato (Ministero dell’Economia e delle Finanze) fornisce importanti precisazioni sull’assolvimento degli obblighi formativi cui sono tenuti nel 2017 i revisori legali iscritti nel registro ai sensi dell’art. 5 del D.Lgs. 27 gennaio 2010, n. 39, come modificato dal D.Lgs. 17 luglio 2016, n. 135. Nel documento si precisa in particolare che per l’obbligo relativo al 2017 “saranno ritenuti utili - ai fini della maturazione dei 20 crediti richiesti dalla legge - tutti i corsi e gli eventi formativi erogati dai canali di formazione autorizzati che si siano svolti entro il 31 dicembre 2018, purché conformi al Programma ministeriale 2017”.



News

MANOVRA 2018    FREE  

In arrivo una “stretta” alle compensazioni

In tema di compensazioni, l'attuale testo del disegno di legge di Bilancio introduce il comma 49-ter nell'art. 37 del D.L. 4 luglio 2006, n. 223, convertito con modifiche dalla legge n. 248/2006 (“Manovra Bersani-Visco”). La nuova norma - che sarà attuata con un apposito provvedimento direttoriale - prevede che al fine di controllare l'utilizzo del credito, l’Agenzia delle Entrate possa sospendere l’esecuzione delle deleghe di pagamento di cui agli artt.17 e seguenti del D.Lgs. 9 luglio 1997, n. 241, contenenti compensazioni che presentano “profili di rischio”. ...


MANOVRA 2018

“Salta” il bollo del 2 per mille sulle polizze vita

Il Governo sarebbe intenzionato a togliere dal disegno di legge di Bilancio la norma che introduce un'imposta di bollo del due per mille sulle comunicazioni inviate dalle compagnie di assicurazione ai clienti che hanno una polizza vita (ramo 1). ...


MANOVRA 2018

Riaperti i termini per la rivalutazione di terreni e partecipazioni

Il disegno di legge di Bilancio 2018 contiene (nell'attuale versione, non ancora depositata in Parlamento) la proroga dei termini per la rivalutazione di quote e terreni da parte delle persone fisiche (art. 2, comma 2, del D.L. 24 dicembre 2002, n. 282, convertito con modifiche dalla Legge 21 febbraio 2003, n. 27). La norma si applicherà alle partecipazioni non negoziate in Borsa e ai terreni edificabili e con destinazione agricola posseduti alla data del 1° gennaio 2018 ...


MANOVRA 2018

IRI, probabile il rinvio al 2018

L’imposta sul reddito d’impresa (IRI), introdotta con la legge di bilancio n. 232/2016  per l’anno d’imposta 2017, sarà probabilmente rinviata al prossimo anno, con la possibilità quindi di esercitare l’opzione nella dichiarazione dei redditi del 2019. Il rinvio è previsto nel testo del Ddl di Bilancio 2018, approvato lunedì dal Consiglio dei Ministri e che la prossima settimana sarà presentato in Senato. ...


MANOVRA 2018

Per i commercialisti il rinvio dell’Iri “calpesta lo Statuto del contribuente”

Il disegno di legge di Bilancio - varato lunedì scorso dal Consiglio dei Ministri - prevede il rinvio di un anno dell’Iri, il regime introdotto dalla Legge di Bilancio 2017 (Legge 11 dicembre 2016, n. 232) per imprese individuali e società di persone. Sul punto sono intervenute ieri le sette sigle sindacali di rappresentanza dei commercialisti (Adc, Aidc, Anc, Andoc, Unagraco, Ungdcec, Unico), che attraverso un comunicato congiunto hanno sottolineato che la citata norma, in vigore dal periodo d’imposta 2017, “non può essere cambiata in corsa con effetto retroattivo per mere ragioni di cassa” ...


IMPRESE, PROFESSIONISTI

Sanzioni confermate per gli esercenti che non accettano pagamenti con carte di debito e di credito

Nel corso di un question time alla Camera il Ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, è intervenuto in merito alle sanzioni previste per gli esercenti che non accettano pagamenti anche di piccolo importo tramite carte di debito e di credito. Il responsabile del Mise, in particolare, ha sottolineato che lo schema di decreto legislativo di recepimento della cosiddetta “Direttiva PSD2” - approvato lo scorso 15 settembre in via preliminare dal Consiglio dei Ministri - prevede che ...


ADEMPIMENTI

Spesometro, Sogei: “Il sistema non è stato violato”

Nella vicenda legata allo spesometro, “il sistema non è stato violato dal punto di vista della sicurezza informatica”, con la conseguenza che non vi è stato alcun accesso non autorizzato, né sottrazione di dati: lo ha sottolineato Sogei attraverso il presidente, Biagio Mazzotta, e l'amministratore delegato, Andrea Quacivi, nel corso di un'audizione che si è tenuta presso la Commissione Finanze di Montecitorio. ...


VERIFICHE FISCALI

L'accertamento “posticipato” incontra il limite del termine decadenziale

L'Agenzia delle Entrate ha il potere/dovere di emettere accertamenti “anticipati”, cioè che non producono soltanto variazioni immediate della base imponibile ma che costituiscono la premessa per determinazioni future della medesima. In modo speculare, l'ordinamento tributario ammette anche gli accertamenti “posticipati” ...


IMMOBILI

In caso di perdita del requisito di ruralità obbligatorio presentare il Docfa

Nel caso in cui venga comunicata la perdita dei requisiti di ruralità, la mera segnalazione non è sufficiente a regolarizzare la posizione catastale: è infatti necessaria anche la presentazione di un atto di aggiornamento (Docfa). L'obbligo dichiarativo, infatti, sussiste anche per i fabbricati che passano dalla categoria degli esenti a quella dei soggetti all’imposta. ...


IMPRESE, SANZIONI PENALI

Responsabilità da reato degli enti, nuove regole per il riconoscimento delle sentenze di Paesi Ue

In materia di mutuo riconoscimento delle decisioni giudiziarie riguardanti la responsabilità da reato degli enti, nei rapporti con gli Stati Ue si applicano le norme contenute nel nuovo Titolo I-bis del Libro XI del Codice di procedura penale, introdotto dal D.Lgs. 3 ottobre 2017, n. 149 e le altre disposizioni emanate in attuazione di norme comunitarie. Lo prevede l'art. 696-septies del codice di rito penale, introdotto dal medesimo D.Lgs. n. 149/2017 . ...


IMPOSTE INDIRETTE

Airbnb, il Tar conferma la ritenuta sulle locazioni brevi

Nessuna sospensiva per il pagamento dell'imposta sugli affitti brevi, introdotta dall’art. 4 del D.L. 24 aprile 2017, n. 50, convertito con modifiche dalla legge n. 96/2017 , il cui termine scadeva il 16 ottobre scorso. Il Tar del Lazio, con ordinanza n. 5442/2017 , ha respinto ieri il ricorso di Airbnb per sospendere il provvedimento n. 132395/2017  delle Entrate sull’attuazione della norma istitutiva. ...


PROFESSIONI

Imprese, aumentano le società di capitali

La Fondazione nazionale commercialisti ha pubblicato un documento dal titolo “Società di persone: criticità e prospettive di modifica della disciplina alla luce dei dati statistici”. Dallo studio emerge che le società di persone sono in netta flessione da un decennio, a fronte della crescita sostenuta delle società di capitale, in particolare delle Srl. ...


TERZO SETTORE

Aggiornati gli elenchi delle Onlus

L'Agenzia delle Entrate ha aggiornato gli elenchi – suddivisi per regione – delle Onlus iscritte alla relativa Anagrafe, ai sensi dell'art. 11 del D.Lgs. 4 dicembre 1997, n. 460. Si considerano enti del Terzo Settore le organizzazioni di volontariato, le associazioni di promozione sociale, gli enti filantropici, le imprese sociali, le cooperative sociali, le reti associative, le società di mutuo soccorso, le associazioni, riconosciute o non riconosciute, le fondazioni, gli altri enti di carattere privato diversi dalle società ...


Rassegna stampa

a cura di Paolo Duranti

MANOVRA 2O18

Fatturazione elettronica, in due fasi l’estensione dell’obbligo

Tra gli incentivi l’esonero dallo spesometro.

Il Sole 24 Ore del 20 ottobre 2017 , pag. 30 di Giovanni Parente

MANOVRA 2018

Iperammortamento per gli investimenti effettuati fino al 2019

Semprechè entro il 31 dicembre 2018 l’ordine sia confermato e venga versato un acconto di almeno il 20 per cento.

Il Sole 24 Ore del 20 ottobre 2017 , pag. 30 di Luca Gaiani

ACCERTAMENTO

Cassazione rigida sull’obbligo del Pvc

I giudici di legittimità sottolineano il principio del contraddittorio con il contribuente.

Il Sole 24 Ore del 20 ottobre 2017 , pag. 32 di Antonio Iorio

IVA

Per le fatture alle fondazioni split payment solo dal 2018

È una delle novità introdotte dal “decreto fiscale”.

Il Sole 24 Ore del 20 ottobre 2017 , pag. 31 di Benedetto Santacroce, Marco Magrini

ITALIA OGGI

Articoli di ItaliaOggi in versione integrale

 

Per gli articoli di ItaliaOggi in forma integrale consulta l'area dedicata nella colonna centrale del Quotidiano.

 

 

 


ULTIMI GIORNI

ITALIA OGGI
ADEMPIMENTI

Spesometro semestrale e light

Italia Oggi del 18 ottobre 2017 , pag. 39 di Cristina Bartelli

NEWS
MANOVRA 2018

Approvato il disegno di legge di Bilancio 2018

17 ottobre 2017

ITALIA OGGI
MANOVRA 2018

Fattura elettronica tra privati

Italia Oggi del 17 ottobre 2017 , pag. 30 di Francesco Cerisano

ITALIA OGGI
RISCOSSIONE

Rottamazione cartelle allargata

Italia Oggi del 14 ottobre 2017 , pag. 27 di Valerio Stroppa

NEWS
PROFESSIONISTI, IMPRESE

Riforma fallimentare, revisore obbligatorio per le Srl più grandi

13 ottobre 2017

ITALIA OGGI
PROCEDURE CONCORSUALI

Fallimenti, la riforma è legge

Italia Oggi del 12 ottobre 2017 , pag. 27 di Claudia Morelli

NEWS
IVA, ADEMPIMENTI

Modelli Intra, semplificazioni fiscali operanti dal 2018

12 ottobre 2017

NEWS
PROFESSIONISTI

Revisori legali, nuove Faq sulla formazione continua

10 ottobre 2017

RASSEGNA STAMPA
ADEMPIMENTI

Spesometro, non vanno reinviati gli invii scartati senza motivazione

Il Sole 24 Ore del 5 ottobre 2017 , pag. 3 di Federica Micardi, Marco Mobili

NEWS
PROFESSIONISTI

Revisori legali, accessibili i corsi del Mef

5 ottobre 2017

ITALIA OGGI
ACCERTAMENTO

L'Isa resuscita il magazzino

Italia Oggi del 3 ottobre 2017 , pag. 25 di Andrea Bongi

RASSEGNA STAMPA
PROFESSIONISTI

Commercialisti, in arrivo una nuova polizza assicurativa

Il Sole 24 Ore del 2 ottobre 2017 , pag. 3 di Valentina Maglione, Bianca Lucia Mazzei, Valeria Uva

ITALIA OGGI
PROFESSIONISTI

Accertamenti antiriciclaggio sospesi

Italia Oggi del 30 settembre 2017 , pag. 24 di Luciano De Angelis

ITALIA OGGI
IVA

MiniIva su banche dati online

Italia Oggi del 29 settembre 2017 , pag. 28 di Giovanni Galli

RASSEGNA STAMPA
IMPOSTE INDIRETTE

Tassa sulle locazioni “brevi”, escluse le sanzioni fino all’11 settembre 2017

Il Sole 24 Ore del 28 settembre 2017 , pag. 34 di Saverio Fossati

ITALIA OGGI
PROFESSIONISTI

Deducibilità a tetto personale

Italia Oggi del 27 settembre 2017 , pag. 29 di Andrea Bongi

IVA, ADEMPIMENTI

La fattura elettronica per tutti dal 2019, prospettive ed aspetti operativi

Le indiscrezioni trapelate sull'intenzione di introdurre l'obbligo di fatturazione esclusivamente in modalità elettronica trovano una prima conferma nella bozza della legge di Bilancio. Cambia l'ottica temporale, posto che, se le norme saranno confermate, l'obbligo scatterà dal 1° gennaio 2019 (e non 2018 come ipotizzato in un primo momento), con l'eccezione di due fattispecie che vedranno scattare l'obbligo già dal 1° luglio 2018. Resta comunque un periodo di tempo limitato per adeguare i sistemi informatici ed immaginare una metodologia di lavoro tutta nuova, sia per le imprese che per i professionisti. Andiamo nel seguito ad analizzare come potrebbe cambiare la normativa, al fine di approcciare le novità con un atteggiamento costruttivo e scongiurare il pericolo di trovarsi impreparati dinnanzi la più grande rivoluzione digitale-fiscale di tutti i tempi.


IVA

“Split payment”: dal 2018 ampliato l’ambito soggettivo

Con effetto 1° gennaio 2018, verrà modificato l’ambito soggettivo di applicazione dello split payment (ovvero scissione dei pagamenti), di cui all’art. 17-ter del D.P.R. n. 633/1972.
Infatti, l’art. 3 del D.L. 16 ottobre 2017, n. 148, ha stabilito che tale meccanismo si applicherà anche agli enti pubblici economici nazionali, regionali e locali, comprese le aziende speciali e le aziende pubbliche di servizi alla persona e alle fondazioni partecipate da Amministrazioni pubbliche per una percentuale complessiva del fondo di dotazione non inferiore al 70 per cento; inoltre, tornerà applicabile anche alle società controllate direttamente o indirettamente da questi enti e alle società partecipate dagli stessi, per una percentuale complessiva del capitale non inferiore al 70 per cento.


CONTABILITÀ

Regole combinate per i soggetti che aderiscono al regime di cassa

L’Agenzia delle entrate, con la circolare 13 aprile 2017, n. 11/E, ha fornito ulteriori chiarimenti in riferimento al nuovo regime di determinazione del reddito per le imprese minori. La legge di bilancio 2017 ha introdotto delle novità con riguardo ai contribuenti che adottano il regime di contabilità semplificata. Con la citata legge, è stato completamente riscritto l’art. 66 del TUIR, prevedendo per le imprese individuali e le società di persone in contabilità semplificata, la determinazione del reddito secondo il criterio di cassa, anziché secondo quello di competenza. Tuttavia, tale regime è misto, ossia si applica in generale il criterio di cassa, ma per alcuni componenti reddituali rimane vigente il criterio di competenza.


IVA

Corte UE: esenti da IVA anche i trasporti di beni per piccole importazioni

La Corte di Giustizia Ue, con la sentenza del 4 ottobre 2017, relativa alla causa C-273/16, ha chiarito che non è conforme con il diritto comunitario - in particolare con gli articoli 86144 della Direttiva 2006/112/CE - una normativa nazionale come quella italiana vigente all’epoca dei fatti, la quale subordini l’esenzione IVA delle prestazioni accessorie all’importazione di beni (ivi incuse le spese di trasporto) non soltanto alla loro inclusione nella base imponibile IVA all’atto dell’importazione, ma anche all’effettivo assoggettamento all’imposta in dogana.


DICHIARAZIONI

Modello 730 integrativo: modalità di presentazione

Entro il prossimo il 25 ottobre 2017, il contribuente che, dopo aver presentato regolarmente il modello 730/2017, si sia accorto di eventuali errori nella compilazione, può presentare al Caf o al professionista abilitato il modello 730 “integrativo”. In particolare, i modelli 730 integrativi possono essere presentati solo per operare correzioni che comportano un minor debito o un maggior credito del contribuente rispetto alla dichiarazione originaria, ovvero per correggere errori “formali”.


PROFESSIONI    FREE  

Raddoppiano i documenti trasmessi in soli tre anni, Miani: "È boom, +100%"

Dal 2000 al 2016 l'invio dei documenti all'amministrazione fiscale è cresciuto del 288%, in soli tre anni è raddoppiato: +100%. Sono le cifre mostrate ai parlamentari della commissione vigilanza anagrafe tributaria da Massimo Miani, presidente del CNDCEC ascoltato in settimana in audizione. Nel corso della sua relazione, il leader dei commercialisti ha ricordato come il numero degli adempimenti sia cresciuto, raggiungendo come nel caso dello spesometro livelli di complessità parossistici. Per questo, viene accolto con favore l'apertura di Ernesto Maria Ruffini su una rivisitazione dello spesometro e si invita il legislatore a non compiere passi affrettati sulla fatturazione elettronica B2B, altro cavallo di battaglia dei sostenitori del Grande Fratello fiscale. 


CORTE DI CASSAZIONE

Rassegna di giurisprudenza 20 ottobre 2017, n. 373

  • Accertamento redditi di partecipazione da accertamento societario induttivo misto e contraddittorio endoprocedimentale
  • Prova della riferibilità alla società di movimentazioni sui conti bancari dei soci
  • Agevolazioni - Costruzione di capannone industriale su terreno di terzi
  • Richiesta di rimborso da parte del sostituito d'imposta
  • Deduzioni - Spese di manutenzione di immobili di terzi
  • Reddito d’impresa - Prova dell'inerenza delle spese sostenute
  • Processo tributario - Perizia di stima dell'Agenzia del territorio
  • Termine di proposizione di opposizione a cartella di pagamento per la riscossione di sanzione amministrativa
  • Esclusa la sanzione al pagamento diretto senza previa iscrizione a ruolo di imposta residuata all'esito di versamenti frazionati in pendenza di giudizio
  • Reiscrizione a ruolo dopo sgravio erroneo
  • Sanzioni - I proventi illeciti vanno dichiarati anche in presenza di CUD di datore di lavoro dipendente
  • TARSU - Legittima la distinzione tra alberghi e abitazioni ai fini tariffari
  • TOSAP - Occupazione di suolo pubblico per attività di raccolta e rimozione dei rifiuti solidi urbani

 

a cura di Fabio Pace

DISPENSA MASTER MYSOLUTION - PRIMA GIORNATA

Le novità fiscali estive e i principali chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate

É in corso il ciclo di appuntamenti della prima giornata del Master MySolution dedicati alle novità fiscali estive e ai principali chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate

Per i partecipanti e per tutti gli abbonati MySolution, anche per coloro che non hanno la possibilità di seguire gli incontri in aula, è disponibile la dispensa con le slide dei relatori e gli approfondimenti sul tema.


MANOVRA 2018

Precompilata Iva a senso unico

Le precompilate Iva non liberano dalla tenuta della contabilità ad hoc per le banche. L'art. 4 della bozza della legge di stabilità prevede che dal 2019, a seguito dell'entrata in vigore della Fattura elettronica generalizzata nel mondo del B2B, l'Agenzia implementi nei confronti di professionisti ed imprese in contabilità semplificata un sistema di «precompilazione» delle principali dichiarazioni ed adempimenti, ecco nel dettaglio quali: «a) gli elementi informativi necessari per la predisposizione dei prospetti di liquidazione periodica dell'Iva; b) una bozza di dichiarazione annuale dell'Iva e di dichiarazione dei redditi, con i relativi prospetti riepilogativi dei calcoli effettuati; c) le bozze dei modelli F24 di versamento recanti gli ammontari delle imposte da versare, compensare o richiedere a rimborso».


MANOVRA 2018

Voluntary disclosure per l'arte

Una voluntary disclosure per l'arte. Con un gettito atteso di 160 milioni di euro. I privati che hanno venduto quadri, sculture e oggetti da collezionismo come orologi e monete prima del 31 dicembre 2016 potranno dichiarare spontaneamente, ora per allora, le plusvalenze realizzate, versare l'Irpef dovuta e beneficiare della riduzione delle sanzioni a un ottavo del minimo. 


MANOVRA 2018

Arrivano soldi per il bonus Sud

Le imprese del Sud possono tirare un sospiro di sollievo: le risorse mancanti per il credito d'imposta a sostegno degli investimenti nel Mezzogiorno verranno recuperate dal fondo di coesione. Sono, inoltre, previsti nuovi stanziamenti, pari a 200 milioni di euro per l'anno 2018 e 100 milioni di euro per l'anno 2019. È quanto prevede la bozza di disegno di legge di bilancio, che lancia anche il Fondo imprese Sud che investirà nel capitale sociale delle imprese grazie ad una dotazione iniziale di 150 milioni di euro. La Sabatini trova 550 milioni di euro per garantirne l'operatività su tutto il 2018.



Il quadro RW è un quadro del modello Redditi? Con quali modalità va presentato? Se non si è obbligati alla presentazione del modello Redditi deve comunque essere presentato?

FORMAZIONE IN AULA    FREE  

30 eventi in aula gratuiti per gli Abbonati. Iscriviti subito!

A partire da ottobre partirà la nuova stagione formativa di MySolution: un'ampia offerta di Master, Mini Master e convegni accreditati distribuiti in tutta Italia e gratuiti per gli Abbonati.

La proposta formativa 2017-2018 si è ulteriormente ampliata raggiungendo le 16 sedi per il Master MySolution e integrando una serie di Mini Master sulla Revisione Legale nelle PMI in risposta ai nuovi obblighi formativi dei Professionisti.

L'iscrizione è per gli Abbonati gratuita ma obbligatoria. Scopri tutti gli eventi in programma e iscriviti subito!

 

1° giornata Master MySolution 2017-2018 "Le novità fiscali estive e i principali chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate" 

Mini Master "La revisione legale nelle PMI"


IVA

Modello Iva TR: utilizzo del credito Iva trimestrale

Entro il prossimo 31 ottobre i soggetti in possesso di specifici requisiti possono ottenere il rimborso e/o utilizzare in compensazione il credito IVA relativo al terzo trimestre 2017 presentando l’apposito modello IVA TR, oggetto di restyling alla luce delle novità introdotte dal D.L. n. 50/2017 , convertito in legge n. 96/2017. In particolare, come precisato dal provvedimento n. 124040/2017, il nuovo modello ha previsto, per i contribuenti che intendono utilizzare in compensazione crediti per importi superiori a 5mila euro annui, l’obbligo di richiedere l’apposizione del visto di conformità sull’istanza da cui emerge il credito. Restano, invece, escluse dall’obbligo di apposizione del visto di conformità le compensazioni “orizzontali” di crediti Iva di importo pari o inferiore a 5.000 euro annui. Si fa presente poi che, in materia di compensazione dei crediti infrannuali risultanti dalle istanze Iva TR, sono stati forniti importanti chiarimenti nell’ambito della risoluzione n. 103/E del 28 luglio 2017.


IMPOSTE DIRETTE

Determinazione Irap con il metodo a valori di bilancio: opzione (revoca) per il triennio 2017-2019

Le società di persone e gli imprenditori individuali in contabilità ordinaria possono optare per la determinazione della base imponibile IRAP sulla base delle risultanze del bilancio d'esercizio, comunicando tale opzione con la dichiarazione IRAP presentata nel periodo d'imposta a decorrere dal quale si intende esercitarla. Per il triennio 2017-2019 l'opzione va quindi comunicata con il modello IRAP 2017 entro il prossimo 31 ottobre, per effetto della proroga del termine prevista con D.P.C.M. 26 luglio 2017 . Al termine del triennio l’opzione si intende tacitamente rinnovata per un altro triennio, salvo che l’impresa non eserciti la revoca dell’opzione precedentemente comunicata. Si ricorda, poi, che nel caso in cui non sia possibile esercitare tale opzione in dichiarazione, la comunicazione può essere effettuata utilizzando il modello approvato dall’Agenzia Entrate con il provvedimento 17 dicembre 2015, n. 161213  .


APPUNTAMENTO CON L'ESPERTO - VIDEO

Compensazione crediti, visto di conformità ed F24

Dopo la trasmissione in diretta streaming dell’Appuntamento con l'Esperto LIVE dedicato alle novità in materia di compensazione crediti, visto di conformità ed F24 introdotte dal D. L. 24 aprile 2017 n. 50, poi convertito in L. 21 giugno 2017 n. 96condividiamo con tutti gli Abbonati MySolution, anche coloro che non hanno potuto seguire la diretta, la registrazione del video corso della Dott.ssa Matilde Fiammelli.


APPUNTAMENTO CON L'ESPERTO - VIDEO

Nuove agevolazioni ACE per i soggetti IRPEF

Per tutti gli Abbonati MySolution, anche per coloro che non hanno potuto seguire la diretta streaming, è disponibile la registrazione del video corso del Dott. Francesco Barone dedicato alle nuove regole di applicazione dell’ACE per i soggetti IRPEF.


APPUNTAMENTO CON L'ESPERTO - VIDEO

Il regime di cassa: gli aspetti particolari

In questo nuovo video della Rubrica Appuntamento con l'Esperto, la Dott.ssa Matilde Fiammelli si occupa di affrontare schematicamente i principali aspetti connessi alle posizioni obbligate al regime di cassa, privilegiando gli aspetti tecnici di approntamento del regime medesimo e soffermandosi su taluni casi particolari.


MYSOLUTION I SPECIALIZZAZIONI

Specializzazione Dichiarazioni

MySolution|Dichiarazioni, la prima piattaforma specializzata dedicata alle dichiarazioni fiscali, riunisce i migliori contenuti editoriali, strumenti operativi e servizi di supporto per la compilazione delle dichiarazioni 2017.
Oltre ai molti servizi già a disposizione dell’Abbonato MySolution, tra cui chat, cartella personale e ricerca, MySolution|Dichiarazioni introduce il nuovo servizio Chiedi all’Autore che dà agli Abbonati la possibilità di richiedere direttamente agli autori chiarimenti sui contenuti delle guide.


LA TUA OPINIONE È IMPORTANTE

Cosa vorresti approfondire su MySolution?

MySolution è sempre vicina alle esigenze dei professionisti e per supportare al meglio la tua attività ti invitiamo a valutare l'utilità dei seguenti argomenti di prossima pubblicazione e di suggerirci gli argomenti che vorresti approfondire ...

 

 


ULTIMI GIORNI

CIRCOLARE MONOGRAFICA
REATI TRIBUTARI

Il dilemma del doppio binario sanzionatorio

19 ottobre 2017
di Maria Luisa Barone

COMMENTI
ACCERTAMENTO, RISCOSSIONE

Rottamazione cartelle bis: le novità del Decreto Fiscale

18 ottobre 2017
di Gioacchino De Pasquale

PRIMA LETTURA
MANOVRA 2018

Dal Governo via libera al disegno di legge di Bilancio 2018

17 ottobre 2017
di Paolo Duranti

PRIMA LETTURA
IMPOSTE INDIRETTE

“Tassa Airbnb”, i chiarimenti delle Entrate sulle locazioni brevi

13 ottobre 2017
di Paolo Duranti

PRIMA LETTURA
NUOVE LEGGI, PROCEDURE CONCORSUALI

Con il voto del Senato la riforma del fallimento è legge

12 ottobre 2017
di Paolo Duranti

CIRCOLARE MONOGRAFICA
DICHIARAZIONI

Tutto quesiti: il “milleproroghe” rettifica i modelli Redditi 2017

12 ottobre 2017
di Roberta De Pirro, Valentina Cacioni

COMMENTI
IVA

I nuovi termini di detraibilità IVA: considerazioni di applicazione pratica

11 ottobre 2017
di Alessandra Cacciabue

COMMENTI
LOCAZIONI

Nuovo modello RLI: l’adempimento ed i problemi del software

10 ottobre 2017
di Alessandra Cacciabue

CIRCOLARE MONOGRAFICA
REGIMI AGEVOLATI

Tutto quesiti: associazioni sportive dilettantistiche

9 ottobre 2017
di Federico Gavioli

CIRCOLARE MONOGRAFICA
CONTABILITÀ, IMPOSTE DIRETTE

Regime di cassa anche per le imprese minori

6 ottobre 2017
di Mauro Nicola

COMMENTI
IVA, ADEMPIMENTI

Spesometro, comunicazione dati fatture al 16 ottobre. Secondo Sogei nessun problema di privacy

5 ottobre 2017
di Alessandra Cacciabue

 

Living book in vetrina

Articoli Più Letti

  1. GUIDA

    IVA

    18 ottobre 2017

    di Stefano Setti

  2. NEWS

    Revisori, gli obblighi formativi del 2017 potranno essere completati nel 2018

    20 ottobre 2017

  3. NEWS

    In arrivo una “stretta” alle compensazioni

    20 ottobre 2017

  4. NEWS

    Fattura elettronica tra privati, obbligo per tutti dal 2019

    18 ottobre 2017

  5. GUIDA

    Imposte dirette - IRES

    17 ottobre 2017

    di AA.VV.

  1. Rottamazione delle cartelle, split payment e agevolazioni: le novità del “decreto fiscale”

    PRIMA LETTURA

    16 ottobre 2017

    di Paolo Duranti

  2. IVA

    GUIDA

    18 ottobre 2017

    di Stefano Setti

  3. Dal Governo via libera al disegno di legge di Bilancio 2018

    PRIMA LETTURA

    17 ottobre 2017

    di Paolo Duranti

  4. In arrivo una “stretta” alle compensazioni

    NEWS

    20 ottobre 2017

  5. Imposte dirette - IRES

    GUIDA

    17 ottobre 2017

    di AA.VV.

  1. IVA

    GUIDA

    18 ottobre 2017

    di Stefano Setti

  2. Imposte dirette - IRES

    GUIDA

    17 ottobre 2017

    di AA.VV.

  3. Imposte dirette - IRPEF

    GUIDA

    23 settembre 2016

    di AA.VV.

  4. Spesometro, le nuove FAQ delle Entrate

    NEWS

    22 settembre 2017

  5. Rottamazione delle cartelle, split payment e agevolazioni: le novità del “decreto fiscale”

    PRIMA LETTURA

    16 ottobre 2017

    di Paolo Duranti