ricerca avanzata
;
venerdì 2 dicembre 2016
aggiornato alle 15:30

In primo piano

Circolare per il Cliente 2 dicembre 2016, n. 279

- Decreto Fiscale definitivamente approvato dal Senato
- Dal 1° luglio 2017 addio ad Equitalia
- “Rottamazione” delle Cartelle Equitalia
- Stop al “Tax Day”: nuovo termine per i versamenti Irpef, Ires e Irap
- Addio agli studi di settore
- Confermata la sospensione feriale dei termini dal 1° agosto al 4 settembre
- Nuovi adempimenti per comunicazioni dei dati delle fatture emesse e ricevute e delle liquidazioni periodiche IVA
- Voluntary Disclosure 2.0
- Dichiarazione integrativa a favore oltre il “normale” termine di presentazione
- Scade il 14 dicembre il termine per il ravvedimento da omessa presentazione del 770
- Chiuse le partite IVA dopo tre anni di inattività
- Altre novità e semplificazioni del Decreto Fiscale
- Rinnovo automatico della cedolare secca
- Pubblicata la nuova tassonomia formato XBRL per i bilanci chiusi il 31 dicembre
- Il 16 dicembre scade il versamento della seconda rata Imu e Tasi



News

TRIBUTI LOCALI

Entro il 16 dicembre la seconda rata di Imu e Tasi

Con un comunicato di questa mattina il Dipartimento delle Finanze ricorda che il prossimo 16 dicembre scadrà il termine per il versamento della seconda rata di Imu e Tasi relativa all'anno 2016...


IVA

Entro il 31 marzo 2017 l'opzione per l'invio telematico delle fatture

Fissato al 31 marzo 2017 il termine entro il quale sarà possibile esercitare l'opzione per la trasmissione telematica delle fatture emesse e ricevute (e delle relative variazioni) e per consentire la memorizzazione e la trasmissione dei dati dei corrispettivi riferiti alle operazioni del periodo d’imposta 2017: è stato pubblicato infatti il provvedimento che modifica in tal senso il Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate 28 ottobre 2016 n. 182070  (emanato in attuazione dell'art. 1, comma 4, del D.Lgs. 5 agosto 2015, n. 127)...


RAPPORTO CENSIS 2016

Censis, pubblicato il 50° Rapporto sulla situazione sociale del Paese 2016

Emerge una Italia “rentier” - che vive di rendita e non investe nel futuro - dal Rapporto 2016 del Centro Studi Investimenti Sociali, giunto alla 50a edizione, che interpreta i più significativi fenomeni sociali ed economici del Paese. Particolarmente interessante la terza e quarta parte del rapporto, dove vengono presentate le analisi per settori: la formazione, il lavoro e la rappresentanza, il welfare e la sanità, il territorio e le reti, i soggetti e i processi economici, i media e la comunicazione, la sicurezza e la cittadinanza. ...


IMPOSTE DIRETTE, ACCERTAMENTO

Il Fisco può sindacare la congruità del compenso dell'amministratore

Il Fisco può sindacare la congruità dei costi e dei ricavi indicati nel bilancio e nelle dichiarazioni del contribuente, anche qualora le scritture contabili risultino formalmente corrette: il principio vale anche per quanto riguarda la misura dei compensi degli amministratori della società...


TRIBUTI LOCALI

Nuove funzionalità a disposizione dei Comuni per il rimborso dei tributi locali

Con un comunicato diffuso ieri, il Dipartimento delle Finanze precisa che dallo scorso 23 novembre i Comuni hanno a disposizione quattro nuove funzionalità ai fini del riversamento, del rimborso e delle conseguenti regolazioni contabili relative ai tributi locali...


TRIBUTI LOCALI

Per il rimborso dei tributi locali il Mef invita i contribuenti a comunicare al Comune il codice Iban

Il Ministero dell'Economia e delle Finanze, al fine di velocizzare le pratiche di rimborso di tributi locali da parte dello Stato, ha invitato i contribuenti che non lo avessero ancora fatto, a comunicare il proprio codice Iban al Comune competente all’istruttoria della pratica...


AMMINISTRAZIONE FISCALE

Accordo Comuni-Stato per il mancato gettito da tributi locali e “imbullonati”

A seguito dell'incontro che si è tenuto l'altro ieri in sede di Conferenza Stato-Città, il presidente dell'Associazione nazionale dei Comuni italiani, Enzo Bianco, ha affermato che “si chiude finalmente e formalmente la partita dei ristori ai Comuni che nel 2016 avevano perso gettito [Imu e Tasi, ndr] a seguito della riduzione delle rendite catastali dei fabbricati di tipo D e per le altre agevolazioni introdotte dalla Stabilità 2016...


TRIBUTI LOCALI

Assoggettabili a Imu e Tasi le piattaforme petrolifere

Con un documento pubblicato nei giorni scorsi la Fondazione Ifel (Anci) è tornata ad occuparsi dell'assoggettamento ai tributi locali delle piattaforme petrolifere: l'occasione era rappresentata dalla sentenza n. 19510/2016 con la quale la Corte di Cassazione confermava l'imponibilità Ici (e quindi anche ai fini Imu e Tasi) di tale tipologia di beni ...


Rassegna stampa

a cura di Paolo Duranti

LEGGE DI BILANCIO 2017

Iri, l'opzione esercitabile a consuntivo

Il regime comporta l'assoggettamento al 24 per cento degli utili che rimangono in azienda.

Il Sole 24 Ore del 2 dicembre 2016 , pag. 43 di Luca Gaiani

LEGGE DI BILANCIO 2017

Le differenze tra “gruppo Iva” e consolidato

Diventeranno operative dal 1° gennaio 2018 le nuove norme sui “gruppi Iva”, introdotte dal disegno di legge di Bilancio 2017 (che nei giorni scorsi ha superato il primo test della Camera). 

Il Sole 24 Ore del 2 dicembre 2016 , pag. 43 di Matteo Mantovani, Benedetto Santacroce

DECRETO FISCALE

Professionisti, cadono le presunzioni sui prelievi

La disciplina è stata rivista dal D.L. n. 193/2016 , a breve in Gazzetta Ufficiale.

Il Sole 24 Ore del 2 dicembre 2016 , pag. 44 di Dario Deotto

ACCERTAMENTO

Nelle società di persone avviso di accertamento valido anche se non notificato al socio

La notifica dell'atto impositivo alla società personale produce effetti anche nei confronti del socio.

Il Sole 24 Ore del 2 dicembre 2016 , pag. 47 di Roberto Bianchi

ITALIA OGGI

Articoli di ItaliaOggi in versione integrale

 

Per gli articoli di ItaliaOggi in forma integrale consulta l'area dedicata nella colonna centrale del Quotidiano.

 

 

 


ULTIMI GIORNI

NEWS
Legge di Bilancio 2017

Dalla Camera ok alla legge di Bilancio 2017

29 novembre 2016

RASSEGNA STAMPA
DECRETO FISCALE

Sui contanti voluntary a double face

Italia Oggi del 26 novembre 2016 , pag. 27 di Duilio Liburdi

NEWS
IMPOSTE DIRETTE

Aperture del Fisco sul bonus edilizia

21 novembre 2016

NEWS
PROFESSIONISTI

Sciopero dei commercialisti il 14 dicembre

21 novembre 2016

RASSEGNA STAMPA
LEGGE DI BILANCIO 2017

Possibili ulteriori novità per lo spesometro trimestrale

Il Sole 24 Ore del 22 novembre 2016 , pag. 49 di Giovanni Parente

RASSEGNA STAMPA
LEGGE DI BILANCIO 2017

Per i soggetti con regime di cassa regole ordinarie per i beni strumentali

Italia Oggi del 22 novembre 2016 , pag. 27 di Cristina Bartelli

IVA, OPERAZIONI INTRACOMUNITARIE

Gli acquisti di beni materiali on-line nei rapporti “B2B”

Sempre più spesso capita che i soggetti passivi IVA “stabiliti” in Italia effettuino degli acquisti di beni on-line per la propria attività. Con il presente contributo si analizzano gli aspetti nonché le criticità IVA che possono derivare in sede di acquisti di beni in Italia ovvero da altro Paese della UE.


CORTE DI CASSAZIONE

Procura speciale nel giudizio di cassazione

Ai fini dell'ammissibilità del ricorso per cassazione, viene dedotta la nullità della procura speciale successiva alla sottoscrizione del ricorso, per violazione del principio di specialità, sia per essere antecedente alla pubblicazione della sentenza, sia perchè non potrebbe mai munire un responsabile del contenzioso locale di idonei poteri di rappresentanza di una persona giuridica, che può stare in giudizio solo per mezzo di chi la rappresenta a norma di legge o statuto - Cass., SS.UU., Sent. 11 ottobre 2016, n. 20426 .

a cura di Fabio Pace

IVA

Iva, sportello unico on-line

Scacco a complicazioni e frodi Iva sul commercio elettronico in quattro mosse. Sportello unico online per ridurre gli adempimenti delle imprese venditrici, snellimenti per le start-up, eliminazione dell'esenzione sulle piccole importazioni e parità di aliquota tra pubblicazioni cartacee e digitali. Misure che mirano da un lato a semplificare il sistema comunitario dell'Iva sull'e-commerce e dall'altra a renderlo più resistente ai fenomeni elusivi. Il pacchetto è stato illustrato ieri dalla Commissione Ue.


LEGGE DI BILANCIO 2017

Il leasing orfano dei fondi 4.0

Iper ammortamenti orfani del leasing. Dalla formulazione letterale delle disposizioni agevolative sugli investimenti in beni ad elevato contenuto tecnologico contenute nella legge di Bilancio 2017, la maxi deduzione è infatti limitata soltanto ai beni acquisiti in proprietà con esclusione degli acquisti tramite contratti di canoni di locazione finanziaria.
Nessuna limitazione invece per quanto riguarda l'ambito applicativo degli iper ammortamenti connessi ai beni strumentali in chiave «industria 4.0» che dovrebbe pertanto valere sia per le imposte sui redditi che per l'imposta regionale sulle attività produttive.


DECRETO FISCALE

Rate, sanatoria per 5 tranche

Rottamabili anche le cartelle di pagamento rateizzate. L'art. 6 del dl 193/2016, anche a seguito delle modifiche che saranno apportate dalla legge di conversione, prevede la possibilità per i contribuenti di definire in modo agevolato le cartelle di pagamento per le quali hanno richiesto e ottenuto la possibilità di versamento in modo rateale. In linea generale sono rottamabili le cartelle di pagamento recanti le iscrizioni a ruolo effettuate dagli enti creditori negli anni dal 2000 al 2016. Tuttavia, in caso di debiti rateizzati, la possibilità di accedere all'istituto è subordinata al corretto adempimento di tutti gli obblighi di versamento delle rate con scadenza dal 1° ottobre 2016 al 31 dicembre 2016. 


FORMAZIONE

Formazione in aula con MySolution

Solo con MySolution hai la formazione in aula inclusa nel tuo abbonamento.

Segnaliamo di seguito i prossimi eventi formativi in programmazione:

3° giornata Master MySolution 2016-2017 

Gli adempimenti dello studio professionale 

 

Ricordiamo che puoi iscriverti al Master anche se non hai partecipato alle prime due giornate, o iscriverti al singolo incontro di tuo interesse. Per ogni giornata verranno riconosciuti 4 CFP.


NUOVI SOFTWARE MYSOLUTION

On line il Software Rottamazione cartelle esattoriali 2016

Per facilitare il professionista nella determinazione del risparmio derivante dalla definizione agevolata delle cartelle esattoriali (c.d. “rottamazione cartelle”) ex D.L. n. 193/2016, la sezione Software di MySolution è stata implementata con un pratico foglio di calcolo, aggiornato con le ultime novità previste dalla legge di conversione, approvata in via definitiva dal Senato il 24 novembre scorso. Inserendo il numero di rate prescelto (da 1, per il pagamento in un’unica soluzione, a 5 ) verranno determinati gli importi dovuti a titolo di rata, le date di pagamento e gli interessi calcolati al 4,5%. Si ricorda che le scadenze delle rate sono puramente indicative e rilevanti al fine del calcolo degli interessi, in quanto resta di competenza dell’agente di riscossione determinare nel dettaglio l’importo dovuto e la suddivisione in rate.


GUIDA OPERATIVA

On line la nuova Guida al Bilancio

La nuova Guida operativa per la predisposizione del Bilancio 2016 ripercorre il processo di formazione del bilancio fino all’iter di approvazione assembleare, analizzando le singole voci che compongono lo Stato patrimoniale e il Conto economico, oltre alla Nota integrativa e gli allegati al bilancio, quali la Relazione degli amministratori e il Rendiconto finanziario (che dal bilancio 2016 diviene uno dei documenti che compongono il bilancio stesso); analizza inoltre le finalità e i postulati del bilancio e i criteri di valutazione, confrontando il dettato del Codice civile con l’interpretazione fornita dai Principi contabili redatti dall’OIC.
La Guida, aggiornata con le disposizioni del D.Lgs. 139/2015, verrà progressivamente integrata con schede di dettaglio relative alle singole poste di bilancio.

di Gianluca Dan


GUIDE TEMATICHE

Manovra 2017

La Guida tematica dedicata alla Manovra 2017 è stata aggiornata con la conversione in legge del decreto fiscale e riorganizzata nei contenuti. Con la Guida è possibile seguire l’iter di approvazione della Legge di Bilancio 2017 ed essere sempre aggiornati su tutte le novità contenute nella legge e nel decreto fiscale. Raccoglie quotidianamente tutti i contenuti di MySolution, organizzati per argomento, per guidarvi nella comprensione e nell’approfondimento delle nuove norme.

a cura della Redazione



Un’associazione sportiva che applica il regime forfetario della Legge n. 398/81 ha ricevuto una fattura senza IVA con indicazione “soggetta a reverse charge”. Come va trattata contabilmente tale fattura? 

POST

Fisco e Societa

Procedure concorsuali e convenienza alla rottamazione dei ruoli

Con l’art.6, del D.L.n.193 del 22 ottobre 2016, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.249 del 24 ottobre 2016, è stata prevista la cd. rottamazione dei ruoli, cioè la definizione agevolata dei carichi affidati agli agenti della riscossione negli anni compresi tra il 2000 e il 2015, ed estesa all’anno 2016, a seguito degli emendamenti approvati alla Camera. Il comma 13, dell’articolo in esame prevede espressamente che “Alle somme occorrenti per aderire alla definizione di cui al comma 1, che sono oggetto di procedura concorsuale, nonché in tutte le procedure di composizione negoziale della crisi d’impresa previste dal regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, si applica la disciplina dei crediti prededucibili di cui agli articoli 111 e 111-bis del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267”, così che il costo della sanatoria diventa un credito ex art.111, comma 1, n.1, della Legge fallimentare. In pratica, normativamente, viene previsto che la sanatoria dei ruoli, nell’ambito delle procedure concorsuali, rende prededucibile il credito dell’erario, che va quindi pagato con il ricavato della liquidazione dell’attivo, prima del riparto tra gli ulteriori creditori, privilegiati o chirografari (si sovverte, quindi, l’ordine di soddisfazione dei creditori). La norma, quindi, apre la porta alla possibilità di accesso alla definizione per i soggetti in procedura concorsuale e considera, quindi, crediti prededucibili le somme da versare all’agente della riscossione, nel rispetto dell’ordine di distribuzione di cui all’art.111 l.f..
di Nicla Corvacchiola

Fisco e Societa

Box auto: detrazione salva anche senza bonifico "parlante"

Con la circolare n. 43/E del 18 novembre 2016 l’Agenzia delle Entrate ha fornito un rilevante chiarimento a favore dei contribuenti che si trovano ad acquistare un box auto da adibire a pertinenza dell’abitazione principale. L’Amministrazione finanziaria, infatti, ha riconosciuto l’ammissibilità del beneficio fiscale anche in assenza di uno dei requisiti fondamentali per godere del c.d. bonus ristrutturazioni, vale a dire il bonifico “parlante”.
di Valerio Stroppa

ULTIMI GIORNI

CIRCOLARE MONOGRAFICA
TRIBUTI LOCALI

Versamento del saldo IMU 2016: le regole per il comodato d’uso gratuito

29 novembre 2016
di Federico Gavioli

CIRCOLARE MONOGRAFICA
DECRETO FISCALE, IVA

Le principali novità IVA dopo la conversione in legge del D.L. n. 193/2016

28 novembre 2016
di Stefano Setti

COMMENTI
LEGGE DI BILANCIO 2017

Contabilità semplificata “per cassa”

24 novembre 2016
di Mauro Longo

COMMENTI
IMPOSTE DIRETTE

La nuova imposta sul reddito d’impresa (IRI)

21 novembre 2016
di Mauro Nicola

 

Living book in vetrina

Articoli Più Letti

  1. GUIDA OPERATIVA

    IVA

    19 settembre 2016

    di Stefano Setti

  2. GUIDA OPERATIVA

    Imposte dirette - IRES

    13 ottobre 2016

    di AA.VV.

  3. GUIDA OPERATIVA

    Imposte dirette - IRPEF

    23 settembre 2016

    di AA.VV.

  4. CIRCOLARE MONOGRAFICA

    Gli acquisti di beni materiali on-line nei rapporti “B2B”

    2 dicembre 2016

    di Stefano Setti

  5. PRIMA LETTURA

    Semplificazioni, le novità nel decreto fiscale

    25 novembre 2016

    di Paolo Duranti

  1. Bilancio

    GUIDA OPERATIVA

    30 novembre 2016

    di Gianluca Dan

  2. IVA

    GUIDA OPERATIVA

    19 settembre 2016

    di Stefano Setti

  3. Rottamazione delle cartelle, il punto dopo la definizione delle regole

    CIRCOLARE MONOGRAFICA

    1 dicembre 2016

    di Francesco Barone

  4. Manovra 2017

    GUIDA OPERATIVA

    17 ottobre 2016

    di redazione

  5. On line il Software Rottamazione cartelle esattoriali 2016

    IN EVIDENZA

    28 novembre 2016

  1. IVA

    GUIDA OPERATIVA

    19 settembre 2016

    di Stefano Setti

  2. Imposte dirette - IRES

    GUIDA OPERATIVA

    13 ottobre 2016

    di AA.VV.

  3. Imposte dirette - IRPEF

    GUIDA OPERATIVA

    23 settembre 2016

    di AA.VV.

  4. Dal Senato il via libera definitivo al decreto fiscale

    PRIMA LETTURA

    24 novembre 2016

    di Paolo Duranti

  5. Bilancio

    GUIDA OPERATIVA

    30 novembre 2016

    di Gianluca Dan


Argomenti in evidenza

Guida IVA

La disciplina e gli adempimenti

Un efficace strumento per avere tutte le risposte, supportate da esempi e tavole di sintesi, in tema di: base imponibile, cessioni di beni, commercio elettronico, comunicazioni dati, detrazione, DDT, esportazioni/importazioni, fatturazione, liquidazioni, note di variazione, operazioni esenti e intracomunitarie; partita IVA, prestazioni di servizi, regimi speciali, registrazione, reverse charge, ricevuta e scontrino, rimborsi, schede carburante e di trasporto, spesometro, territorialità, volume d’affari.